Clonavano carte di credito

Fano - Alle prime luci dell'alba sono stati notati da una pattuglia mentre prelevavano denaro da un bancomat con fare sospetto.

Due romeni di 22 e 27 anni, sono stati arrestati in flagranza di reato, accusati di utilizzo indebito di carte di credito.

La loro tecnica era ingegnosa, immettevano i dati ed i codici dei conti correnti di ignari cittadini inglesi e tedeschi in semplici carte telefoniche e le utilizzavano come veri e propri cloni di tessere bancomat e carte di credito.

Probabilmente con la complicità di altri connazionali che si impossessavano dei dati dei conti correnti.

Così, nelle ore più strane della giornata, effettuavano prelievi di contante per un massimo di 250 euro per ogni carta clonata. I due romeni, , sono stati arrestati in flagranza di reato dagli uomini del Commissariato di Fano.

Nel loro appartamento nel centro storico di Fano gli agenti hanno trovato circa 100 carte telefoniche e 4.000 euro in contanti frutto, sembra, del prelievo di un solo giorno, oltre a apparecchiature informatiche per clonare le carte telefoniche. I due, che avevano costituito una base a Fano, da cui ricevevano dati da complici sparsi in Europa, si trovano ora in carcere a Pesaro.

Etichette:

venerdì 31 ottobre 2008
Inserito da: Cristiano, 20.06 | Link | 0 Commenti

Carta Co-branded Mondo Convenienza

Anche la carta di credito revolving Mondo Convenienza, fa parte delle carte co-branded lanciate dal gruppo Agos, come le altre carte revolving, permette di pagare l'importo prelevato con piccole rate mensili e acquistare materiali, in questo caso mobilio, con sconti che vanno dal 10 al 25%, è anche possibile prelevare da tutti gli sportelli o pagare tramite Pos negli esercizi commerciali che espongono il marchio Visa.

Mondo Covenienza è una catena della distribuzione del settore dell'arredamento che opera prevalentemente nel centro e sud Italia, ogni anno più di 4.000.000 di clienti visitano i punti vendita.
La rete di Mondo Convenienza, in continua espansione, è costituita da 19 punti vendita con superfici medie di 3.500 mq.

Etichette:

giovedì 30 ottobre 2008
Inserito da: Cristiano, 20.16 | Link | 0 Commenti

Bilancio famigliare e serenità


Carte di Credito online Vi segnala un sito utile fonte di ispirazione per raggiugnere il giusto equilibrio familiare.

Qui di seguito viene presentato un articolo sul sito di AsUC, Associzione nazionale degli uomini casalinghi.

Carte di Credito online raggiungere il giusto equilibrio famigliare è di vitale importanza anche per importanti scelte nel settore del credito al consumo come le carte di credito.

L 'AsUC è un'associazione nazionale regolarmente costituita all'inizio del 2003, ma operativa da circa dieci anni raccoglie quegli uomini che in tutta Italia, a tempo pieno o parziale, si dedicano alle faccende domestiche;

tramite il sito www.asuc.it l' associazione offre uno spazio agli uomini per confrontarsi tra di loro ed interrogarsi sulla propria identità e sul rapporto con l' universo femminile.

L' equilibrio tra famiglia e lavoro è ormai diventata una necessità sociale anche per l'uomo, l'Associazione promuove iniziative perchè egli recuperi o ri-scopra il proprio spazio anche in casa,prendendo coscienza del proprio ruolo di Partner collaborativo, e della realtà domestica della propria famiglia, condividendone le responsabilità casalinghe; perchè la dimensione casalinga è un modo di essere che appartiene a ogni uomo:

manager, professionista, operaio, impiegato, sportivo... che smessi i panni professionali, svolge all'interno della casa qualsiasi faccenda domestica ed investe in attenzioni ed energie nella cura dei propri figli, e ciò permette all'uomo di acquisire pienezza della propria identità, e di riscoprire una parte del sè.

Gli iscritti appartengono alle più svariate categorie:

la maggior parte sono sposati e solo alcuni si dedicano totalmente a questo, altri lo fanno con piacere al ritorno dal lavoro, alcuni sono single che hanno preso coscienza dell'importanza di provvedere da soli a tutte le esigenze domestiche, altri ancora sono uomini in pensione che hanno scoperto il piacere di stare in casa.

Importante e fondamentale per tutti è di considerare le faccende domestiche qualcosa di molto piacevole e per niente svilente della dignità maschile, come viene solitamente intesa.

Abbiamo chiesto ai fondatori dell'Associazione: "Che cosa proponete agli uomini?" Ecco ciò che hanno risposto:

"Riscoprire il piacere che può dare l'essere partecipi in prima persona di attività che venivano considerate umilianti o poco dignitose per un vero maschio e quanto invece l'essere inseriti in un ottica di accudimento sviluppi maggiormente gli attributi umani compresi quelli maschili. Anzi ci si accorge di quanto non ci sia incompatibilità fra questi due aspetti.

Semplicemente cerchiamo di comunicare loro che essere casalinghi può essere uno status sociale non inconciliabile con lo svolgimento di altre attività, anche perchè davvero attualmente può considerarsi un privilegio potersi occupare completamente e a tempo pieno della casa.

Quasi tutti i nostri associati si sentono coinvolti nelle attività domestiche pur svolgendo magari attività lavorative tra le più svariate. Il cambio sta nella visione del ruolo, che mentre prima era considerato svilente per noi adesso invece è fonte di orgoglio".


Visitate il sito a www.asuc.it

Etichette:


Inserito da: Admin, 11.00 | Link | 0 Commenti

Carta di credito Crisi in USA

Carte di credito crisi colossale negli USA
Negli Stati Uniti, dove tutto si acquista cona la carta di credito e i cosi detti soldi di plastica vengono usati anche per pagare somme molto piccole si incominciano a risonctrare problemi anche per le carte di credito.


Infatti crisi economica ha comportato un aumento della disoccupazione (già un milione di lavoratori sono senza un posto di lavoro) ha messo a rischio le compagnie che gestiscono le carte di credito e carte di debito.

Qui di seguito pubblichiamo un articolo tratto dal New York Times come approfondimento sulla crisi delle carte di credito in USA. (l'articolo in lingua ingelse)

New York Times:
First came the mortgage crisis. Now comes the credit card crisis.
After years of flooding Americans with credit card offers and sky-high credit lines, lenders are sharply curtailing both, just as an eroding economy squeezes consumers.
The pullback is affecting even creditworthy consumers and threatens an already beleaguered banking industry with another wave of heavy losses after an era in which it reaped near record gains from the business of easy credit that it helped create.
Lenders wrote off an estimated $21 billion in bad credit card loans in the first half of 2008 as more borrowers defaulted on their payments. With companies laying off tens of thousands of workers, the industry stands to lose at least another $55 billion over the next year and a half, analysts say. Currently, the total losses amount to 5.5 percent of credit card debt outstanding, and could surpass the 7.9 percent level reached after the technology bubble burst in 2001.
“If unemployment continues to increase, credit card net charge-offs could exceed historical norms,” Gary L. Crittenden, Citigroup’s chief financial officer, said.
Faced with sobering conditions, companies that issue MasterCard, Visa and other cards are rushing to stanch the bleeding, even as options once easily tapped by borrowers to pay off credit card obligations, like home equity lines or the ability to transfer balances to a new card, dry up.
Big lenders — like American Express, Bank of America, Citigroup and even the retailer Target — have begun tightening standards for applicants and are culling their portfolios of the riskiest customers. Capital One, another big issuer, for example, has aggressively shut down inactive accounts and reduced customer credit lines by 4.5 percent in the second quarter from the previous period, according to regulatory filings.
Lenders are shunning consumers already in debt and cutting credit limits for existing cardholders, especially those who live in areas ravaged by the housing crisis or who work in troubled industries. In some cases, lenders are even reining in credit lines after monitoring cardholders who shop at the same stores as other risky borrowers or who have mortgages from certain companies.
While such changes protect lenders, some can come back to haunt consumers. The result can be a lower credit score, which forces a borrower to pay higher interest rates and makes it harder to obtain loans. A reduced line of credit can also make it harder for consumers to manage their budgets, because lenders have 30 days to notify their customers, and they often wait to do so after taking action.
The depth of the financial crisis has shocked a credit-hooked nation into rethinking its habits. Many families once content to buy now and pay later are eager to trim their reliance on credit cards. ..........

Etichette:


Inserito da: Admin, 07.48 | Link | 0 Commenti

Carta di credito Attiva Bianchi

La Carta di credito revolving Attiva Bianchi è una carta di credito nata per fornire a tutti i clienti, appassionati di ciclismo uno strumento pratico e veloce per i propri acquisti e finanziamenti all'interno dei punti vendita rivenditori di biciclette Bianchi e per tutti gli acquisti presso gli esercizi convenzionati VISA. E' possibile richiedere Carta Attiva Bianchi presso i punti vendita tramite il finanziamento di un acquisto o tramite la sottoscrizione di un contratto di richiesta carta.

Non richiede l'apertura di un nuovo conto corrente.
Essendo una carta revolving permette di rimborsare le spese effettuate in piccole rate mensili, di importo a scelta fra diverse opzioni disponibili.

Permette di effettuare gli acquisti in tutti gli esercizi commerciali convenzionati VISA nel mondo, di pagare il pedaggio autostradale e di fare rifornimento di carburante senza commissioni aggiuntive.

Etichette:

mercoledì 29 ottobre 2008
Inserito da: Cristiano, 12.32 | Link | 0 Commenti

Prestiti e direcotry servizi finanziari


Carte di credito online segnala a tutti i lettori un sito di interesse per Guida ai Prestiti e Mutui e directory web finanziaria:

Guida ai Prestiti e Mutui: directory di servizi finanziari in rete.
Pubblica post

Etichette:

martedì 28 ottobre 2008
Inserito da: Admin, 20.38 | Link | 0 Commenti

Confrontare i prestiti sulla rete

Prestiti a confronto sula rete software onlien proposto da Kredity
Carte di Credito online Vi segnala un sito utile per Confrontare i prestiti sulla rete.

Il servizio di confronto prestiti è offerto Kredity che sin dal 2005 opera attivamente anche sul territorio italiano.
Kredity Offre consigli e confronti per i prestiti in modalità gratuita.


Vi consigliamo di visionare il sito di confronto prestiti di Kredity cliccando
Confronto Prestiti Online!

Etichette:


Inserito da: Admin, 18.07 | Link | 0 Commenti

Carta giovani lanciata dal comune di Milano

L’assessore ad interim alle Attività produttive di Milano, Giovanni Terzi, lancia la Carta giovani: una carta di credito prepagata che sarà distribuita a partire da gennaio 2009 a tutti i ragazzi milanesi tra i 16 e i 26 anni.

Giovani studenti e lavoratori che grazie a una carta disponibile gratuitamente agli sportelli dell’Informagiovani, potranno fare rifornimento di benzina al motorino con il 5% di sconto, mangiare in pizzeria spendendo il 12% in meno rispetto al totale della ricevuta o comprare un prodotto tecnologico a prezzo scontato.

Tra l’elenco degli esercenti che parteciperanno all’iniziativa compaiono negozi di abbigliamento, distributori di benzina, centri estetici, bar, ristoranti, pizzerie, librerie, discoteche e negozi di giocattoli ognuno dei quali offrirà uno sconto variabile tra il 5 e il 20 per cento a chi si presenterà alla cassa con la nuova Carta.

In futuro dice Giovanni terzi, vorrei far rientrare nelle offerte anche le attività culturali del Comune, i concerti a San Siro e le grandi mostre.

Etichette:

lunedì 27 ottobre 2008
Inserito da: Cristiano, 11.35 | Link | 0 Commenti

Le Carte di credito Affinity

Queste carte di credito internazionali vengono emesse da in partnership con enti commerciali o associazioni e dedicate a "gruppi di affinità", cioè persone che hanno in comune la passione per una causa etica o sociale, oppure accomunate dalla frequentazione di uno stesso luogo, uno stesso sito web, ecc...

Come ad esempio la carta di credito dell'associazione CIAI, Centro Italiano Aiuti all'Infanzia, è una Ong (Organizzazione Non Governativa) apartitica e non confessionale che dal 1968 si batte per promuovere il riconoscimento del bambino come persona e difenderne ovunque i diritti fondamentali, alla vita, alla salute, alla famiglia, all'educazione, al gioco e all'innocenza.

Tre le linee di intervento del CIAI: la Solidarietà e Cooperazione, l'Adozione Internazionale e lo sviluppo di una vera e propria cultura dell'Infanzia.
Per conoscere meglio il CIAI, clicca su www.ciai.it

Etichette:

sabato 25 ottobre 2008
Inserito da: Cristiano, 15.33 | Link | 0 Commenti

CPP Card Protection Value

CPP Card Protection Value è un programma assicurativo studiato ed offerto Da Agos per proteggere sempre e ovunque, in caso di furto, utilizzo fraudolento o smarrimento, la tua Carta Attiva Agos e tutte le tue carte di credito, il Bancomat, le carte fidelity, le carte carburante. Con una sola chiamata gratuita, a qualunque ora, in caso di necessità potrai disporre il blocco immediato delle carte smarrite e richiederne tempestivamente la sostituzione.
CPP Card Protection Value prevede il rimborso dei beni acquistati con Carta Attiva in caso di furto o scippo fino ad un massimo di 1.000€ per evento e 3.000€ per anno assicurato.
CPP Card Protection Value prevede il rimborso del contante prelevato con Carta Attiva in caso di rapina o scippo fino ad un massimo di 250€ per evento e 500€ per anno assicurato.
CPP Card Protection Value garantisce inoltre una serie di servizi aggiuntivi legati alle tue carte come, per esempio, la comunicazione di cambiamenti di domicilio alle società emittenti delle tue carte, l'avviso di scadenza dei tuoi documenti personali, la consulenza legale in caso di clonazione della carta di credito e il rimborso dei costi di reimissione carta in caso di furto o smarrimento.

Etichette:


Inserito da: Cristiano, 15.23 | Link | 0 Commenti

Siti utili da segnalare

Pagina per risorse consigliate.
Contattaci per una inserzione in questa pagina.
giovedì 23 ottobre 2008
Inserito da: Admin, 18.34 | Link | 0 Commenti

La carta Vespa

La carta Vespa è una carta di credito nata dalla collaborazione tra il Gruppo Piaggio ed Agos per fornire a tutti i clienti Vespa uno strumento pratico e veloce per i propri acquisti e finanziamenti presso tutti i rivenditori Piaggio autorizzati.

La carta vespa è revolving, cioè permette di rimborsare gli acquisti in comode rate a partire da un minimo di 50,00€ fino a 200,00€.

E' possibile richiedere Vespa Card presso i punti vendita Piaggio, o tramite il finanziamento di un acquisto o tramite la sottoscrizione di un contratto di richiesta carta sul sito ufficale di Agos.

Con Vespa Card si può accedere ad un fido massimo di 3.100,00 €, si può prelevare dagli sportelli Atm, ed è convenzionata con tutti gli esercizi commerciali che espongono il marchio Visa.

Etichette:


Inserito da: Cristiano, 16.18 | Link | 0 Commenti

Lei card

Lei Card è una delle carte offerte da Agos, pensata per il tiotlare e la sua famiglia, il lavoro, il tempo libero, la salute ecc.....

Agos ha selezionato le attività commerciali più qualificate e prestigiose affinché, grazie alla Lei Card, il titolare possa usufruire di sconti vantaggiosi e promozioni esclusive.

Lei card offre convenzioni, sconti, promozioni nei più svariati settori: dalla moda al fitness, dalle vacanze alla cultura...

Lei Card è utilizzabile presso tutti gli esercizi convenzionati che espongono il marchio Mastercard/Visa.

Con la carta si può prelevare denaro contante in più di 800.000 sportelli Bancomat in Italia e all'estero, 24 ore su 24, fino a un massimo di 250,00 Euro al giorno.

In più, si può richiedere tutta o parte della riserva di denaro con accredito diretto sul tuo conto corrente bancario abituale.

Etichette:


Inserito da: Cristiano, 15.56 | Link | 0 Commenti

Intermediari Assicurativi SIto di utilità

Intermediari Assicurativi Carte d icredito e prodotti finanziariCarte di Credito Online vi segnala un sito web di utilità, dedicato agli Intermediari Assicurativi ed operatori.

Intermediari assicurativi è un portale dedicato agli intermediari assicurativi, mediatori creditizi e promotori finanziari iscritti all’ISVAP nel Registro Unico – RUI, che distribuiscono prodotti assicurativi o prodotti finanziari protetti da polizze assicurative.

offre news aggiornate quotidianamente, regolamenti, attività, comunicati, normative dall’ISVAP - Istituto per la vigilanza sulle Assicurazioni Private e di Interesse Collettivo.

Inoltre propone opportunità di formazione e di aggiornamento per tutte le sezioni del RUI. Ad esempio corsi di 60 ore di formazione per coloro che devono iscriversi al RUI con rilascio dell’Attestato Formativo e di 30 ore di aggiornamento annuale per tutti gli iscritti al RUI, secondo le normative ISVAP.

Visita il sito web Intermediariassicurativi.it

Etichette:


Inserito da: Admin, 08.42 | Link | 0 Commenti

La carta revolving è la vera carta di credito, cioè una carta che, oltre alle funzionalità di tutte le normali carte a saldo, ha un “prestito” incorporato.
Infatti la carta revolving ti consente di fare acquisiti (entro un limite prefissato, come tutte le carte di credito) lasciandoti la libertà di rimborsare le tue spese un pò per volta, come preferisci. Non sei obbligato a ripagare ogni mese una rata fissa, come nel caso del prestito personale.
L’unico vincolo che hai nel rimborso è quello di versare ogni mese almeno una rata minima (che normalmente non eccede il 5% del fido accordato). Mano a mano che si rimborsano gli importi spesi si ricostituisce la disponibilità per ulteriori spese.
Chiaramente, alle somme spese e non interamente rimborsate nel mese successivo viene applicato un tasso di interesse mensile. Se la carta non viene utilizzata, o viene utilizzata ma gli importi vengono rimborsati per intero, non si paga alcun interesse.
mercoledì 22 ottobre 2008
Inserito da: Cristiano, 13.24 | Link | 0 Commenti

Ecco Weneo, la Smart Card che è anche USB

Nuovi sistemi tecnologici per pagamenti e transazioni finanziarie in arrivo da tutto il pianeta. Oggi vi presentiamo "Weneo ID Smart" la nuova carta di pagamento RFID e USB, creata dalla società francese Neowave ed è attualmente adottata in via sperimentale dalla SNCF (Société Nationale des Chemins de Fer), compagnia francese che si occupa di trasporti pubblici ferroviari, che la sta testando su circa mille utenti.
La Smart Card USB ha un design innovativo, è lunga poco meno di 7 centimetri ed è estremamente sottile e maneggevole; oltre al tag RFID (un sensore da 13.56 MHz basato sullo standard ISO 14443) è dotata anche di una memoria interna e di un'uscita USB che la rende compatibile con i PC Windows, Mac OS e Linux.
Oltre alle informazioni sul credito a disposizione e a quelle personali, come il nome dell'utente o il suo stato (studente, pendolare, ecc.), la memoria (che può arrivare a 4GB) può contenere anche una fotografia personale, utile per evitare eventuali abusi in caso di furti o smarrimenti (guardando la foto comparire sul lettore RFID, il personale sui treni può verificare subito che non si tratti di un'altra persona).

Etichette:


Inserito da: Cristiano, 13.02 | Link | 0 Commenti

Carta di debito

Questo rettangolo di materiale plastico con una banda magnetica sul retro è dotato di un codice segreto, inviato in un secondo tempo per posta al domicilio della persona che ha richiesto la carta, e permette di effettuare diverse operazioni:
- prelevamento dì denaro contante dagli sportelli automatici (ATM, ovvero Automated Teller Machìnes), anche negli orari di chiusura delle banche;
- pagamento nei negozi convenzionatì (POS, ovvero Point of Sales), con addebito diretto sul conto corrente del titolare;
- pagamento del pedaggio autostradale (Fastpay).
Tecnicamente il Pagobancomat è una Carta di debito, perché se non si hanno soldi sul proprio conto non funziona a differenza delle Carte di credito, con le quali non è necessario avere soldi al momento dell’operazione ma solo quando tutte le operazioni di pagamento vengono raggruppate e l’importo viene prelevato dal conto corrente.

Etichette:

domenica 19 ottobre 2008
Inserito da: Cristiano, 17.58 | Link | 0 Commenti

Carta di credito Altroconsumo

La carta Altroconsumo offerta ai soci del famoso movimento consumatori ha ottenuto il maggior livello di sicurezza possibile.
Attualmente è l’unica carta Visa in Italia che, in caso di furto o smarrìmento, esclude del tutto la responsabilità dell’utente, sia prima sia dopo la telefonata, manlevando il titolare da ogni responsabilità.
In caso di furto o smarrimento il titolare deve telefonare immediatamente al numero verde (8000-295571) e quindi inviare una raccomandata entro 48 ore con allegata la denuncia a Banca Sella.
Se il titolare segue tutta la procedura non rischia nulla: di fronte a questa sicurezza è sembrato accettabile il costo fisso di 20,00 euro per il blocco della carta, tanto più che non sono previsti costi per la sostituzione, e che le carte di credito offerte dagli altri istituti non costano meno.
Ovviamente il titolare deve comportarsi con prudenza, vale a dire:
• non deve trascrivere il PIN in una forma riconoscibile, in particolar modo sulla carta o su un altro oggetto che porta insieme alla carta.
• in caso di furto, smarrimento, spesa inspiegabile sull’estratto conto deve avvertire subito l’emittente.
Naturalmente questi doveri valgono anche per chi possiede qualsiasi altra carta di credito.
Ma a parità di servizi e costi la carta Altroconsumo potrebbe essere una valida alternativa per quelle persone che vogliono sentirsi maggiormente tutelate.

Etichette:

venerdì 17 ottobre 2008
Inserito da: Cristiano, 15.30 | Link | 0 Commenti

Furto o smarrimento del bancomat

La prassi da seguire in caso di furto o smarrimento del bancomat:
• Il primo passo obbligato consiste nel telefonare immediatamente al “Servizio Allarme Telematico Bancomat (SATB), in funzione 24 ore su 24 festivi compresi, il cui numero verde è: 800-822056. Una volta che siete riusciti a prendere la linea, dovete seguire fedelmente le istruzioni dettate dall'operatore:
dopo avervi chiesto una serie di informazioni (nome, cognome, data di nascita, numero scritto sulla carta o del vostro conto corrente, nome della banca e numero della vostra agenzia), vi comunicherà il numero di blocco della carta, da indicare necessariamente quando consegnate o spedite la denuncia alla banca.
Attenzione: il blocco della carta non è immediato, perché deve essere comunicato a tutto il sistema bancario di pagamento collegato in rete. Questa operazione può dunque richiedere da pochi minuti a qualche ora. Il consiglio è quello di portare sempre con voi il numero verde, visto che non è possibile trovarlo né sull’elenco telefonico, né chiamando i servizi cerca numero offerti dalla telecom, e non sempre è leggibile sugli sportelli Bancomat.
• E se non si riesce a contattare rapidamente il “SATB”, visto che purtroppo capita abbastanza spesso? In questo caso ricorrete senza esitazione ai numeri verdi predisposti dalla maggior parte delle banche. A questo proposito vi suggeriamo di chiedere sempre alla vostra agenzia il numero verde specifico nel momento in cui vi viene rilasciata la carta.
• Il problema sorge se invece la banca non ha predisposto alcun numero verde. In questo caso siete obbligati a recarvi personalmente in agenzia per comunicare il furto o lo smarrimento della carta.
• Subito dopo aver predisposto il blocco della carta (tramite il numero verde o di persona presso a banca) ci si deve recare immediatamente dai Carabinieri o alla Polizia per presentare una denuncia di furto o di smarrimento del Bancomat.
• Il passo successivo prevede la consegna di una copia della denuncia all’agenzia della banca presso cui avete il conto corrente. E' possibile anche spedirla tramite raccomandata con avviso di ricevimento, ma è una mossa poco consigliabile dal momento che restate responsabili della carta fino al momento in cui la banca riceve la raccomandata.
È molto meglio, quindi, andare personalmente in banca, compilare una dichiarazione scritta di furto o smarrimento e consegnare la denuncia fatta alle autorità competenti. Da quel momento in poi, non siete più responsabili di ciò che può succedere al vostro Bancomat.

Etichette:


Inserito da: Cristiano, 15.15 | Link | 0 Commenti

Carta Mastercard World

E' oggi il giorno in cui MasterCard lancia in Italia Carta World, la nuova carta di credito che và ad inserirsi nel portfolio premium di MasterCard e che offre un mix di privilegi esclusivi e ricchi benefit legati in modo particolare a chi viaggia molto.

Secondo quanto riportato da una nota, World e' un prodotto di pagamento esclusivamente creato su misura per i globe trotter ed arricchito di servizi ed opportunita'.


La carta di credito "Carta World e' stata creata su misura per il nuovo emergente settore degli affluent travelers", ha affermato il General Manager European Product & Retail Solution MasterCard Europe, Andrea Scerch, precisando che i titolari della nuova carta "potranno godere dei" suoi "privilegi con la garanzia del circuito internazionale MasterCard, utilizzabile ovunque nel mondo e su internet".

Etichette:

mercoledì 15 ottobre 2008
Inserito da: Cristiano, 14.12 | Link | 0 Commenti

Scoperta stamperia clandestina di carte di credito

Un instancabile lavoratore , ma anche una persona molto sospettosa: si guardava in giro lungo il percorso, cambiava spesso mezzo, se qualcosa non gli quadrava faceva dietrofront. Verso le 7 del mattino, finalmente, entrava in un appartamento di piazza Santa Maria Ausiliatrice a Roma, ammobiliato come un' innocua garonniere.

E da un polveroso baule sistemato in camera da letto tirava fuori una pressa, una stampatrice, timbri di uffici pubblici e ambasciate, patenti di guida, passaporti e, soprattutto, migliaia di carte di credito tedesche e assegni non compilati.

L'illecita attivita' veniva protratta da anni, dal mattino alla sera. Un giro di decine di miliardi.

Per venire a capo della mega truffa gli investigatori delle Fiamme gialle hanno lavorato per settimane e si sono travestiti da operai dell' Acea.

Ermanno Colarusso, 48 anni, e' stato arrestato per aver falsificato migliaia di carte di credito Eurocheque. Stampate a regola d' arte, utilizzando un piccolissimo ologramma con la testa di Beethoven, e subito dopo le rivendeva: provvedeva qualcun altro a esibire le carte contraffatte alla cassa di molti sportelli bancari italiani e stranieri, per incassare i soldi in barba ai titolari, quasi tutti stranieri, a cui erano stati rubati gli assegni.

In manette e' finito anche Riccardo Rizzardi, 73 anni, di Brindisi e Roberto Duranti, 54 anni, rappresentante, e Francesco Pileggi, di 74, commerciante. Era un traffico enorme, gestito su scala europea e condotto con tecnica da professionisti

Etichette:

martedì 14 ottobre 2008
Inserito da: Cristiano, 12.10 | Link | 0 Commenti

JCB e AirPlus siglano accordo

Nuova fusione tra JCB (colosso ed emittente delle carte di credito in giappone) e AirPlus, società leader in Europa nella fornitura di soluzioni per la gestione dei costi associati ai viaggi d’affari, ha esteso la propria rete di partnership in Asia.

JCB e AirPlus forniranno quindi congiuntamente alle società internazionali con sedi in Giappone soluzioni per la gestione dei viaggi d’affari.

Al JCB AirPlus Company Account è possibile abbinare la carte di credito JCB AirPlus Corporate Card che possono essere utilizzate dai dipendenti per saldare tutte le spese sostenute nel corso del viaggio d’affari inclusi hotel, ristoranti e autonoleggi.

La carta di credito può inoltre essere utilizzata per accedere ai servizi offeri da JCB, garantisce elevati livelli di copertura assicurativa e altri vantaggi.

Etichette:

lunedì 13 ottobre 2008
Inserito da: Cristiano, 17.11 | Link | 0 Commenti

La smart card

La smart card, o carta con microprocessore, offre numerosi vantaggi per quanto riguarda le caratteristiche di protezione dei dati, grazie al microchip e alla presenza di un coprocessore crittografico che gli consente di eseguire le principali funzioni crittografiche on-board, la smart card si propone come il mezzo più adeguato a proteggere i dati e le chiavi private, rilanciando la crittografia come supporto tecnologico di base per lo sviluppo di sistemi informatici sicuri e riproponendo in maniera decisa la firma digitale come un sicuro e insostituibile strumento per l'autenticazione e l'identificazione degli individui, per la verifica dell'integrità di insiemi di dati.
Le applicazioni con smart card sono vaste e ricoprono numerosi campi, che vanno dal settore pubblico, a quello privato e quello delle telecomunicazioni.
In ogni caso le smart card sono usate principalmente per la memorizzazione sicura dei dati e per autenticare e proteggere le transazioni elettroniche, soprattutto quelle online.

Etichette:

sabato 11 ottobre 2008
Inserito da: Cristiano, 19.49 | Link | 0 Commenti

I vantaggi delle carte di credito

Le ragioni che inducono le banche a distribuire carte di credito o più raramente, data la necessità di effettuare a tal fine ingenti investimenti, a emetterle in proprio sono da ricollegarsi ancora una volta a un obiettivo di fidelizzazione della propria clientela, e di conseguenza alla possibilità di inserirsi in tutti i suoi circuiti finanziari.
Accanto a questi vantaggi di difficile misurazione da un punto di vista strettamente economico, la banca percepisce una commissione da parte della società emittente, in proporzione al nu­mero di carte collocate e all’ammontare delle spese effettuate dai titolari.
Questi ultimi, invece, a fronte dell’onere sostenuto per la quota annuale, che può variare dai 30-35 euro per le carte bancarie ai 70-100 euro per le T&E, per l’imposta di bollo (attualmente pari a 1,29 euro per ogni estratto conto superiore a 77,47 euro) e per le spese di invio dell’estratto conto hanno la disponibilità di un mezzo di pagamento rapido, facile e anche relativamente sicuro, oltre alla possibilità di regolare in maniera dilazionata i propri acqui­sti, usufruendo di un credito a tasso zero per il periodo intercorrente tra la data di regolamento della transazione commerciale e quella di addebito sul conto corrente (coincidente con la fine del mese in cui si è effettuata la tran­sazione o con il 10-15 del mese successivo).

Etichette:

venerdì 10 ottobre 2008
Inserito da: Cristiano, 15.41 | Link | 0 Commenti

Modalità di funzionamento di una carta di credito

Schematicamente, la modalità di funzionamento di una carta di credito è la seguente: dopo averne fatto esplicita richiesta e aver fornito una serie di informazioni, miranti ad accertare il proprio grado di solvibilità, il titolare viene in possesso della carta di credito che può utilizzare presso gli esercizi convenzionati, nell’ambito dei massiniali di spesa fissati, mediante la semplice firma apposta su un apposito giustificativo di spesa. L’esercente convenzionato provvederà quindi a presentare presso la propria banca i documenti relativi alle vendite effettuate a credito e, dopo qualche giorno, si vedrà accreditato delle somme relative, al netto di una commissione trattenuta dalla banca (in genere compresa tra il 4 e il 7%). Mensilmente, il titolare della carta riceverà l’estratto conto dove vengono elencati gli acquisti effettuati, con l’indicazio­ne dell’importo complessivo da pagare che, salvo diversa pattuizione, verrà direttamente addebitato sul conto corrente.
La titolarità di un conto corrente presso un’istituzione creditizia costi­tuisce ormai una condizione preliminare per aver diritto al rilascio di una carta di credito, non solo per quelle di tipo bancario ma anche per le carte T&E, i cui eminenti la richiedono con sempre maggiore frequenza, onde consentire l’addebito immediato alla data di regolamento fissata.

Etichette:


Inserito da: Cristiano, 15.03 | Link | 0 Commenti

Carta multifunzione Fineco

Con la carta Multifunzione di Fineco Bank, hai Carta di credito e Bancomat insieme, è gratis per sempre, dato che non si spende nulla per averla, a differenza delle carte di altri istituti bancari che fanno pagare una cifra annuale che si aggira intorno ai 30,00 €.

I prelievi con il Bancomat sono gratuiti da qualsiasi sportello ATM, anche di altre banche.

Si possono versare contanti e assegni direttamente al Bancomat, e con la funzione maxiprelievo si possono prelevare fino a 2000 € al giorno.

Si possono pagare gli acquisti a rate, basta un click, senza burocrazia e con il massimo della comodità, in totale sicurezza, grazie al microchip e agli sms di avviso dopo ogni acquisto.

Etichette:

mercoledì 8 ottobre 2008
Inserito da: Cristiano, 12.05 | Link | 0 Commenti

Arrestati tre bulgari che clonavano carte bancomat

Sgominata banda di bulgari dediti ad una sofisticatissima attività di clonazione delle tessere bancomat dalla polizia di picenza e Parma.
Il clan, provvisto di avanzati strumenti tecnologici, era riuscito a clonare ben 180 carte per sottrarre una cifra di denaro ancora da stimare.
Manomessi i bancomat di tre fliliali piacentine della Cariparma.
Durante l'operazione, che ha portato al fermo e due denunce nei confronti dei cittadini bulgari, e' stata perquisita in provincia di Milano la base della banda, dove sono state requisiti gli strumenti utilizzati per manomettere gli sportelli ed acquisire illecitamente i dati.
I ladri erano in grado di sostituire le tastiere e i dispositivi di ritiro dei tesserini magnetici, riuscendo a carpire tutti i dati necessari, compreso il codice segreto, agli ignari utenti degli sportelli elettronici.
Questo accadeva in agenzie bancarie di Parma e Piacenza.
Grazie alle segnalazioni di disservizi e danneggiamenti giunte alla polizia dalle tre filiali bancarie, e al successivo intervento di una volante che ha fermato l'auto della banda in via Colombo, gli agenti sono riusciti a bloccare la truffa tecnologica.

Etichette:

martedì 7 ottobre 2008
Inserito da: Cristiano, 15.09 | Link | 0 Commenti

INGENICO: dopo la Svizzera, anche la Germania è stata affidata all’Italia

Il Gruppo Ingenico affida ad Ingenico Italia, una delle filiali più attive e profittevoli, la gestione di Ingenico Germania.

Il Gruppo Ingenico, leader mondiale nei sistemi di pagamento elettronico, ha deciso di assegnare ad Ingenico Italia il coordinamento di tutte le attività della filiale in Germania, oltre a quelle in Svizzera che già gestisce dall’inizio dell’anno. La decisione è stata presa in virtù dei significativi risultati registrati in Italia negli ultimi anni e alla leadership nazionale ormai consolidata (oltre il 70% di market share).

Dopo l’accorpamento di Sagem Monétel, avvenuto nel Marzo scorso, gli ottimi risultati del Gruppo Ingenico confermano la posizione di leader assoluto nel settore: il fatturato del primo semestre 2008, infatti, è salito a 313,8 Milioni di Euro (+20%).

Ingenico Italia ha contribuito significativamente a tali performance, con risultati molto positivi nei primi mesi dell’anno. Anche Ingenico Svizzera, grazie al coordinamento da parte di Ingenico Italia, ha incrementato i propri risultati del 100% con nuovi contratti e nuovi accordi commerciali. A riconoscimento della capacità e dell’efficacia del team italiano, il Gruppo Ingenico ha deciso di assegnare all’Italia anche il coordinamento delle attività in Germania che, a partire dal 1° Ottobre 2008, rispondono all’Ing. Luciano Cavazzana, Direttore Generale di Ingenico Italia e Country Manager di Ingenico Suisse. Gli obiettivi sono quelli di cogliere tutte le nuove opportunità del mercato, di migliorare l’efficacia delle operazioni e di incrementare la presenza e la fidelizzazione dei clienti già in essere.

La presenza di Ingenico in Germania, dove il mercato della monetica è attualmente in crescita, si inserisce nel programma di espansione della multinazionale, che da tempo si è posta l’obiettivo di essere presente in tutti i principali Paesi Europei, sfruttando le migliori opportunità di business e accettando le sfide più stimolanti che si presenteranno sul mercato.

“Questo incarico è un importante riconoscimento dei risultati di Ingenico Italia e dell’impegno con cui fino ad oggi abbiamo operato – sottolinea l’Ing. Cavazzana – Siamo estremamente orgogliosi del nuovo compito, che affronteremo con ottimismo e impegno, facendo affidamento soprattutto sull’esperienza maturata in Italia sia come fornitori di soluzioni e progetti, sia in qualità di servizi. L’opportunità che si presenta nel mercato europeo è molto stimolante, perché ci permetterà di instaurare un rapporto diretto con nuove realtà, trasmettendo ad esse lo stesso entusiasmo che contraddistinguono il team italiano”.

Etichette:

lunedì 6 ottobre 2008
Inserito da: Admin, 18.14 | Link | 0 Commenti

PayPal, il colosso dei pagamenti online

PayPal, il modo più sicuro per pagare e farsi pagare online, completamente gratuito, diventa da oggi accessibile a chiunque: con il nuovo sistema "Ricarica PayPal" non è più indispensabile possedere una carta di credito o una carta prepagata per effettuare transazioni online poiché gli utenti possono ricaricare il saldo del proprio conto PayPal con un semplice bonifico dal conto bancario.

Con PayPal è possibile pagare e farsi pagare online, nonché inviare e ricevere denaro, in 19 valute e in 190 Paesi nel mondo in modo protetto e rapido: con PayPal è infatti possibile concludere un acquisto online con soli 4 clic.

Oggi sono 157 milioni i conti PayPal registrati nel mondo e più di 200.000 i negozi online che propongono PayPal come strumento di pagamento: non solo i grandi nomi dell'eCommerce ma anche PMI e liberi professionisti.

Con un volume totale di transazioni pari a 15 miliardi di dollari nel secondo trimestre 2008, PayPal è leader mondiale nei pagamenti online e, nel 2007, ha ottenuto la licenza bancaria dall'Unione Europea.

Etichette:


Inserito da: Cristiano, 14.30 | Link | 0 Commenti

I terminali Pos

Con il terminale Pos, a fronte dei rilevanti costi sostenuti per lo sviluppo e l’acquisizione della tecnologia necessaria e per l’installazione, la banca percepisce dall’esercente commerciale un canone di locazione mensile del terminale Pos, nell’ordine di alcune decine di euro, nonché una commissione (compresa tra lo 0,50 e il 2,50%) sugli acquisti regolati con tale strumento.

A fronte di tali oneri, l’ope­ratore commerciale è comunque in grado di offrire alla propria clientela una tra le forme più sicure di regolamento, con la certezza dell’immediato accredi­to delle somme sul proprio conto e, di conseguenza, l’azzeramento dei rischi derivanti da denaro falso, assegni scoperti e potenziali furti.

Il titolare della carta avrà invece a disposizione un ulteriore strumen­to di pagamento, contraddistinto da facilità e sicurezza nell’utilizzo e da un costo pressoché nullo: all’utilizzatore viene infatti solitamente addebi­tato annualmente un importo piuttosto contenuto (dai 10 ai 20 euro), sul­la falsariga di quanto avviene per le carte di credito, in luogo della com­missione sulla singola operazione e dei relativi oneri di scritturazione in conto corrente.

Tra l’altro, tale importo può essere «conglobato» all’in­terno del costo mensile previsto per la gestione del conto corrente, qualo­ra questo presenti un sistema di tariffazione «a pacchetto» (addebito di una somma fissa mensile a prescindere dal numero di operazioni compiu­te).

Etichette:


Inserito da: Cristiano, 14.06 | Link | 0 Commenti

Il Phishing

Il Phishing è una forma di truffa con la quale i pirati informatici cercano di estorcere informazioni bancarie, carte di credito, bancomat, Mastercard... ecc, agli ignari possessori delle stesse.

Il correntista riceve una falsa email (che sembra inviata dalla propria banca) con la quale gli si richiede di compilare un modulo allegato o presente su una pagina Web.


Tra i dati richiesti anche quelli della carta di credito che entrano così a far parte della banca-dati del un truffatore, che li impiegherà per acquistare merci e servizi online.


Come ci si tutela? Non rispondendo mai a questo tipo di messaggi e telefonando al proprio istituto bancario per accertarsi che non abbiano mandato loro la email sospetta (le banche in genere non lo fanno mai).


Di recente è stato escogitato anche il phishing via sms sul cellulare. Se dovesse capitarvi non obbedite alla richiesta di richiamare: è solo un altro modo di appropriarsi dei vostri dati sensibili.

Etichette:

sabato 4 ottobre 2008
Inserito da: Cristiano, 15.16 | Link | 0 Commenti

MyCash di Bnl

BNL, gruppo bancario Paribas offre ai suoi clienti la carta prepagata ricaricabile MyCash BNL che permette di prelevare denaro contante ed effettuare acquisti, in Italia e all'estero, in base alle disponibilità delle precedenti ricariche, con un credito massimo di 1.500 euro.


Essa infatti è una carta ricaricabile emessa sul circuito internazionale Maestro, che annovera più di 8 milioni di punti vendita in tutto il mondo e consente il pagamento delle spese effettuate a valere sugli importi precedentemente caricati sulla carta stessa.


Per la carta MyCash BNL non occorre avere un conto corrente bancario per operare, una volta esaurito il credito la carta potrà essere ricaricata, online se possiedi il Pass BNL, o presso tutti gli sportelli BNL.


Inoltre, è possibile controllare online, tramite Telebanca BNL o presso i circa 1.300 ATM BNL il saldo residuo e gli ultimi movimenti effettuati con la carta.


MyCash BNL permette inoltre di prelevare contante 24 ore su 24, presso gli sportelli ATM Bancomat in Italia, gli sportelli ATM Maestro delle Poste Italiane e gli sportelli ATM Maestro all'estero.

Etichette:

venerdì 3 ottobre 2008
Inserito da: Cristiano, 13.07 | Link | 0 Commenti

Classic e Gold di Barclay

Barclaycard ha ormai raggiunto più di due milioni di titolari nel mondo ed offre due tipi di carte di credito, la carta Classic e la carta Gold.

Entrambe le carte di credito di Barclay offrono la possibilità di acquistare beni attraverso i circuiti di spendibilità Visa, on line, Atm e Pos.


Queste due carte di credito danno la possibilità di appoggiarsi ad un conto corrente già esistente, (senza doverne aprire uno nuovo) per rimborsare il credito utilizzato dal titolare della carta per gli acquisti fatti, le modalità di rimborso possono essere, a saldo o revolving, cioè rimborsando il debito con piccole rate mensili.

Etichette:

mercoledì 1 ottobre 2008
Inserito da: Cristiano, 18.06 | Link | 0 Commenti

Il funzionamento della carta di credito

La carta di credito è una tessera personale analoga per forma a tutte le altre carte magnetiche in circolazione.
Con essa è possibile fare acquisti, pagare i conti dell’albergo e del ristorante, il pieno di benzina, l’abbonamento alle riviste (italiane o straniere) e quant’altro.

All’estero poi, dove ha raggìunto livelli di diffusione decisamente superiori a quelli italiani (basti pensare che nei Paesi europei, Italia esclusa, ne circolano circa 280 milioni e negli Stati Uniti addirittura 465 milioni contro i circa 11 milioni del nostro Paese), il servizio è esteso all’uso del telefono, a quello del taxi e persino all’ingresso nei musei, per non citarne molti altri, esistono carte addirittura per i più piccoli.

Come funziona:
Al momento dell’acquisto, ovviamente negli esercizi convenzionati, anche senza disporre di contante in tasca è sufficiente mostrare la carta e firmare un modulo (il cosiddetto voucher).
Sarà poi la Società che ha emesso la carta di credito a saldare i pagamenti per voi che, invece, rimborserete periodicamente (di solito alla fine di ogni mese) alla Società.

Etichette:


Inserito da: Cristiano, 17.23 | Link | 0 Commenti