Sistemi di pagamento contactless e NFC: l'utente al centro del sistema

Ingenico interverrà sul tema “Sistemi di pagamento contactless e NFC: l'utente al centro del sistema”

Your browser may not support display of this image.Milano, 24 Novembre 2008 – Ingenico Italia sarà Gold Sponsor a CARTE 2008 – “CARTE DIEM”, la Conference&Expo organizzata da ABI in collaborazione con il Consorzio Bancomat e e-Committee dedicata al mondo delle carte e dei nuovi servizi di pagamento, che si terrà i prossimi 27 e 28 Novembre presso il Palazzo dei Congressi di Roma.

L’evento, giunto alla sua IX edizione, rappresenta il principale appuntamento nazionale per banche e operatori nel settore dei sistemi di pagamento. Il programma sarà ricco di interventi autorevoli: il convegno, infatti, ospiterà rappresentanti di organismi internazionali, come la Banca Centrale Europea e l'EAPS, di istituzioni, banche, imprese, università e centri di ricerca, società di consulenza e aziende leader a livello globale.

La sessione B2 dedicata al tema “Carte, Tecnologie & Innovazione” in programma durante la mattinata di venerdì 28 vedrà tra i relatori anche Vincenzo Romeo, Innovation & Technologies Director di Ingenico Italia. L’intervento, dal titolo “Sistemi di pagamento contactless e NFC: l'utente al centro del sistema” affronterà i temi legati alle tecnologie contactless e NFC nel contesto dei pagamenti elettronici, illustrando i primi progetti realizzati in Italia (MasterCard PayPass e Visa Paywave) e a Londra (Visa - BarclayCard) su terminali Ingenico.

Ingenico sarà presente anche nell'area espositiva allestita nel Salone della Cultura del Palazzo dei Congressi, dove saranno esposti terminali e lettori contactless e dove sarà possibile assistere ad alcune dimostrazioni.
Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito dedicato all'evento www.bancariaeditrice.it.

Etichette:

lunedì 24 novembre 2008
Inserito da: Admin, 20.16 | Link | 0 Commenti

Carta di Credito per sciare

Vacanze sulla neve? Ecco le Carte di Credito Skipass per evitare code alle casse.
Sono Carte di Credito che, oltre a consentire l'acquisto nei negozi e tutte le altre operazioni di una normale Carta di Credito, offrono in più la funzionalità di skipass; dotate di chip con circuito a radiofrequenza integrato, permettono l'accesso agli impianti di risalita sciistici senza code e a mani libere.
Sono la CartaSiPiù Skipass VISA Electron o la Edc Maestro di CartaSì con funzione di chip-skipass, acquistabile via Internet con la quale è anche possibile acquistare lo skipass via SMS.
e la prepagata SanPaolo Soldintasca Skipass del Gruppo Intesa San Paolo, acquistabile presso una filiale Sanpaolo, non necessita di un conto corrente aperto, la quota di rilascio è di 12,00 €, la prima carica è gratuita, le successive ricariche costano 0,50 € o 2,50 € presso sportelli della banca distributrice.
My dolomiti skicard è invece una microchip-card-skipass ricaricabile, personalizzata con i dati e con la foto del titolare, con la quale accedere agli impianti di risalita di tutto il comprensorio della Via Lattea, il più esteso d'Europa che comprende le migliori piste di sci tra Italia e Francia: Cortina d'Ampezzo, Plan de Corones, Alta Badia, Val Gardena, Alpe di Siusi , Val di Fassa , Carezza, Arabba Marmolada, Alta Pusteria, Val di Fiemme, Obereggen, San Martino di Castrozza / Passo Rolle, Valle Isarco, Trevalli, Civetta.
La Card è gratuita se la si richiede via Internet, altrimenti il costo è di 3,00 €. Esiste anche la versione non ricaricabile per gli skipass fino a 7 giorni.

Etichette:

venerdì 21 novembre 2008
Inserito da: simonetta, 12.59 | Link | 0 Commenti

Le carte T&E

Le carte T&E, sono emesse da alcune società specializzate (le più diffuse in Italia sono American Express e Diner’s Club), esse si rivolgono a particolari fasce di clientela, con un potere di acquisto piuttosto elevato, più sensibili alla qualità del servizio che al costo dello stesso, che risulta esse­re abbastanza consistente.

Tale genere di carte infatti offre ai propri tito­lari livelli massimi di spesa piuttosto elevati e, in molti casi, la possibilità di rateizzare il pagamento delle somme dovute: i criteri di selezione dei richiedenti risultano infatti più severi, coerentemente con lo scopo di riconoscere al portatore uno status sociale di tipo elitario.

Etichette:

domenica 16 novembre 2008
Inserito da: Cristiano, 16.47 | Link | 0 Commenti

Le carte di credito

Negli ultimi anni la diffusione di strumenti di pagamento alternativi alla moneta legale ha visto un progressivo aumento dell'utilizzo della carta di credito, costituita da un documento (solitamente una tessera di pla­stica con banda magnetica) dove sono riportati gli elementi identificativi del titolare e dell’istituzione emittente, e utilizzata per l’acquisto di beni o servi­zi presso gli esercizi convenzionati, senza l’esborso di moneta legale o l’emis­sione di assegni bancari, ma semplicemente attraverso l’apposizione di una firma su un documento di vendita (voucher).
Il regolamento della compra­vendita avverrà solo in un secondo momento, quando il titolare della carta di credito riceverà un estratto conto, inviato di norma con periodicità men­sile, dove vengono riportati tutti gli acquisti effettuati nel mese di riferimen­to o in date precedenti, qualora non fossero già stati addebitati.

La carta di credito viene così ad assolvere una duplice funzione: la pri­ma, di natura monetaria, si riconnette alla sua possibilità di utilizzo al posto della moneta legale, mentre la seconda, di tipo creditizio, consente al titolare di usufruire appunto di un credito per il periodo di tempo compreso tra la data dell’acquisto e quella in cui avviene l’effettivo addebito dello stesso, e che può essere ulteriormente dilazionato qualora l’emittente della carta di credito consenta al titolare il rimborso rateale (solitamente non oltre i dodici mesi) della somma dovuta.

Etichette:


Inserito da: Cristiano, 16.33 | Link | 0 Commenti

La carta Fiat

La Carta di credito Fiat è la carta aderente al circuito MasterCard, emessa da UniCredit in collaborazione con Fiat.

Con Carta FIAT, infatti, è possibile beneficiare di condizioni esclusive in tutti i concessionari, officine e carrozzerie Fiat aderenti all'iniziativa.

Con la carta di credito Fiat mantieni il tuo conto corrente, ed è sempre gratis.


Rimborsi rateali a Tsso Zero: fino al 31.12.2008 sulla linea di credito finalizzata agli acquisti presso le officine e carrozzerie Lancia, Fiat, Alfa Romeo aderenti all' iniziativa.


Una linea di credito fino a 1.500 € flessibile nei rimborsi: per qualsiasi acquisto presso gli esercizi convenzionati MasterCard in Italia e nel mondo e per prelevare contanti presso gli sportelli automatici.

Puoi rimborsare le tue spese in comode rate mensili e modificare l' importo della tua rata di rimborso, a partire da un minimo di 25 € (Tan 14,90%, taeg-isc 15,96%) direttamente dai Servizi On line o con una semplice telefonata al Servizio Clienti di UniCredit Consumer Financing.

Etichette:

sabato 15 novembre 2008
Inserito da: Cristiano, 18.45 | Link | 0 Commenti

Visa e Google

carte d icredito e pagaemtn itramite celllareYour browser may not support display of this image.Visa, uno dei principali circuiti delle Carte di Credito, ha iniziato una collaborazione con Google e con Nokia per rendere possibili i pagamenti e trasferimenti di denaro tramite cellulari.

I telefoni sono dotati di microchip, di uno schermo capace di una risoluzione di 480 x 320 pixel, 8GB di memoria, di una connessione 3G UMTS/HSDPA a 7,2 Mbps, 192 MB di RAM e 256 MB di memoria.

Il T-Mobile G1, questo è il nome del terminale, è dotato della nuova tecnologia Android, il nuovo sistema operativo di google per dispositivi mobili derivato in parte da Linux, che può interagire con tutti i servizi offerti da Google: Gmail, Google Talk, Google Maps, Youtube, Picasa e che consente di effettuare pagamenti online; infatti questo software permette di utilizzare il cellulare come una carta di credito

Visa ha messo a disposizione inizialmente tre prodotti:

Offers, usato per promuovere offerte al consumatore, basandosi sui suoi acquisti precedenti; Locator che permette di trovare i negozi esercenti abilitati Visa e gli sportelli ATM più vicini e il trasferimento di piccole somme di denaro; e Alerts che notifica in tempo reale le transazioni perchè il cliente possa sempre essere aggiornato sui movimenti della propria carta di credito.

I servizi sono attivi solo su richiesta del cliente. Nel 2009 il Google Phone arriverà anche in Europa.

Etichette:

venerdì 14 novembre 2008
Inserito da: Admin, 09.17 | Link | 1 Commenti

Terminali di pagamento - Ingenico anticipa i trend di mercato

Presentata in anteprima la nuova linea di terminali di pagamento ICT220

Alla fiera Cartes 2008 che si è tenuta a Parigi gli scorsi 4-6 Novembre, Ingenico ha ottenuto un grande successo: centinaia di clienti provenienti da tutte le parti del mondo sono stati accolti allo stand organizzato dalla Società e hanno potuto vedere in anteprima le novità tecnologiche e applicative che caratterizzeranno il settore dei pagamenti elettronici nei prossimi anni.

Ingenico, ancora una volta, ha dimostrato di essere anticipatrice dei trend di mercato, lanciando una nuova linea di terminali di pagamento ICT220, progettata prestando la massima attenzione alle nuove esigenze degli esercenti e dei clienti: massima ergonomia, piccole dimensioni, leggerezza, grandi tasti facili da utilizzare, display grafico luminoso, elevatissima velocità di elaborazione (450Mips) per poter gestire i nuovi algoritmi e le nuove chiavi di sicurezza richieste dal mondo bancario e, contemporaneamente, ridurre l’attesa del cliente alla cassa e, soprattutto, un nuovo display a colori per la massima visibilità, per la visualizzazione di loghi e immagini commerciali e per l’esecuzione di nuove funzioni a valore aggiunto.

Il terminale ICT220 è il primo prodotto sviluppato da Ingenico dopo la fusione con Sagem Monétel e nasce dalle migliori conoscenze di entrambe le Società che, insieme, contano su oltre 50 anni di esperienza. Il prodotto sarà disponibile a partire dalla metà del 2009 e si arricchirà presto di nuove importanti funzioni integrate come la gestione dell’interfaccia GSM/GPRS e, soprattutto, della gestione delle carte contactless.

Ma ICT220 non è stata l’unica eccellenza allo stand Ingenico. Confermando la propria leadership tecnologica Ingenico ha presentato una gamma completa di soluzioni per la lettura delle carte contactless (lettori da tavolo Telium Pass, lettori integrati nei terminali portatili, lettori da inserire nei sistemi non-presidiati “vending machine”) e i potenti terminali con touch-screen a colori adottati in tutto il mondo del retail per acquisire la firma digitalizzata del cliente e per erogare presso il punto cassa nuovi servizi a valore aggiunto.

In previsione dei prossimi appuntamenti SEPA, Ingenico ha presentato la propria attività in seno ai gruppi di lavoro dedicati alle specifiche dei nuovi terminali EFT-POS che, con le nuove regole, acquisiranno ancora maggiori funzionalità, trasformandosi in veri e propri “Point of Services”. I nuovi standard permetteranno di erogare nuovi servizi oltre ai pagamenti tradizionali e Ingenico sta lavorando su questo progetto (“Beyond payment” è il pay-off): un’area dimostrativa è stata allestita per mostrare il funzionamento di un terminale con il nuovo protocollo EPAS, in grado di accettare, con la stessa procedura, più carte diverse, emesse da più paesi.

Claudio Carli, Marketing Manager di Ingenico Italia, al termine della fiera ha affermato: “Ancora una volta l’affluenza di pubblico molto qualificato e interessato e la rilevanza delle novità esposte hanno fatto dello stand Ingenico il polo di attrazione dell’intero evento. Ingenico ha dimostrato con i fatti la sua assoluta leadership nel settore, che intende confermare anche negli anni a venire, grazie ad un sempre più attento rapporto con i propri clienti”.

Etichette:


Inserito da: Admin, 08.45 | Link | 0 Commenti

Credito al consumo elenco aziende

Elenco aziende per il credito al consumo in Italia
Il portale Bluenetwork.it è uno strumento utile per cercare aziende nel settore della finanza e credito al consumo. I servizi di credito proposti dalle migliori aziende in Italia, con recapiti telefonici indirizzi internet, mappa e cartine stradali,e non solo...

Il portale Bluenetwork.it inoltr permette alle aziende interessate di Promuovere la azienda attraverso internet.

Etichette:


Inserito da: Admin, 08.28 | Link | 0 Commenti

La carta Vodafone CashCard

La carta prepagata Vodafone Cash Card è una ricaricabile di tipo Visa Electron che permette :

di effettuare acquisti in tutti i negozi che espongono il marchi Visa;
di effettuare acquisti in tutti i siti internet che espongono il marchio Visa;
di prelevare contanti presso gli sportelli automatici appartenenti al circuito Visa.


Vodafone Cash Card non prevede nessuna spesa di attivazione o ricarica minima ne rinnovo annuale e offre un Platfond massimo di 3000 euro, la carta si può ricaricare con i seguenti metodi:


Tramite bonifico bancario (costo 1.95 euro)
Tramite Bancomat presso gli sportelli aderenti al circuito "Quimultibanca" (costo 1.95 euro) Tramite ricarica telefonica Vodafone Omnitel (costo della commisione su ricarica)

Etichette:

giovedì 13 novembre 2008
Inserito da: Cristiano, 15.07 | Link | 0 Commenti

Usa: i colossi del denaro plastificato usufruiranno del fondo anticrisi

La crisi dei mutui subprime si riflette sull'economia americana, facendo affonare i colossi del denaro di plastica, American Express, Visa, Diners e altre compagnie sono state autorizzate dalla Fed ad usufruire dell'ombrello del tesoro USA, essendo classificate come banche.

La notizia lascia intendere la dura realtà: è l’amara conferma che con l’attuale evoluzione del mercato del lavoro in America e con la stretta creditizia causata dallo scoppio della bufera dei mutui subprime, la situazione del comparto del denaro di plastica è veramente complicata e delicata.


Dal punto di vista tecnico, il colosso delle carte di credito American Express trasformerà la controllata Centurion Bank, sinora istituto attivo unicamente nel campo dei prestiti alle aziende, in una banca commerciale a 360 gradi. Centurion Bank può vantare al momento 23,5 miliardi di dollari di patrimonio.

Etichette:

mercoledì 12 novembre 2008
Inserito da: Cristiano, 17.22 | Link | 0 Commenti

Carte di credito: arrestate tre donne ad Aprilia

Sono tre le donne tratte in arresto per furto e utilizzo abusivo di carte di credito.

L’operazione effettuata dalla guardia di finanza di Aprilia, e’ partita in seguito alla segnalazione di un commerciante, insospettito dal comportamento delle tre persone in rosa che, dopo aver acquistato diversi capi di abbigliamento e chiesto di saldare il conto con carta di credito, alla richiesta del negoziante di esibire un documento di identita’, riferivano di averlo dimenticato a casa.


Le tre donne, dopo aver chiesto al venditore di mettere da parte la merce acquistata che avrebbero ritirato all’indomani previo pagamento del conto, abbandonavano frettolosamente l’esercizio commerciale.


Le indagini, avviate hanno permesso di individuare le truffatrici, e successivi pedinamenti ed appostamenti permettevano di osservare che le stesse erano ancora intente a visitare altri esercizi commerciali, dove acquistavano merce di vario tipo procedendo al saldo del conto mediante carta di credito.

Etichette:


Inserito da: Cristiano, 17.11 | Link | 0 Commenti

Come recedere il contratto della carta


Mittente: Nome e indirizzo del titolare della carta

Spedire a: Nome e indirizzo della società emittente della carta di credito

pc. (posta normale)

Comitato Consumatori Altroconsumo
Via Valassina, 22
20159 Milano


raccomandata con avviso di ricevimento
Luogo e data

Oggetto: recesso dal contratto relativo alla carta di credito n°

Io sottoscritto.............................con la presente Vi comunico il mio recesso dal rapporto in oggetto. Contestualmente revoco ogni ordine relativo al pagamento di utenze e addebiti automatici a partire dalla data di cessazione del rapporto.
Alla scadenza del contratto sarà mia cura inviarVi la carta di credito invalidata come richiesto dal contratto.

Oppure

Allego la carta di credito invalidata come richiesto dal contratto.

Data


Firma

Etichette:

martedì 11 novembre 2008
Inserito da: Cristiano, 15.51 | Link | 0 Commenti

Come funziona il revolving



Il revolving funziona così: l’emittente mette a disposizione del titolare una certa somma a credìto, che il titolare può usare a suo piacimento, in tutto o in parte. Se il titolare decide di usare la somma, ogni mese versa all’emittente una rata con cui paga gli interessi e reintegra la somma un po alla volta.


La somma già reintegrata o non ancora usata è comunque a disposizione, anche prima di aver rimborsato il credito in corso.

Si tratta quindi di un prestito in cui l’ammontare del debito è elastico e deciso dal titolare, mentre U rimborso è fatto a rate (con addebito su conto corrente, con bollettini postali o con bonifici).
Qui appare un’altra particolarità:
l’emittente impone al titolare un rimborso mensile che dev’essere almeno dì una certa entità (di solito 50 o 100 euro o il 5% del debito effettivo), ma niente vieta al titolare di pagare dì più, in modo da estinguere prima il debito e pagare meno interessi.

Dato che si può pagare più della rata minima, si può anche pagare tutto subito. Queste però sono iniziative che vanno prese di persona, perché di regola l’emittente si aspetta il pagamento rateale.


In genere non servono particolari formalità: se si vuole rimborsare di più, basta farlo.
Gli unici vincoli sono:
versare in banca l’importo, pagare con bollettini postali o con bonifico almeno 10 giorni prima della scadenza e avvertire del pagamento anomalo almeno 10 giorni prima della scadenza.

Etichette:


Inserito da: Cristiano, 15.36 | Link | 0 Commenti

Le carte Simpson

La Homer Simpson card, la carta di credito revolving con sopra l’immagine del simpatico papà della famigliola di Springfield.

Lanciata in anteprima alla fiera del fumetto di Lucca, si tratta di una carta di credito emessa da Ducato (gruppo Banca Popolare) dal costo di 5 euro l’una, disponibile in vendita direttamente sul sito web.

La carta con Homer Simpson e revolving, concede un fido di duemila euro che possono essere rimborati con rate che partono da 25 euro mensili.

Quello che fa una carta revolving è in pratica di farvi un prestito, ovvero di concedervi denaro senza toccare il vostro conto corrente, almeno fino a quando non ripagherete il debito, ma viso i tempi che corrono e il bassissimo prezzo di rimborso rateale che offre questa carta di credito sembra un ottima opportunità.

Etichette:

lunedì 10 novembre 2008
Inserito da: Cristiano, 16.31 | Link | 2 Commenti

Come funziona la carta di debito


Quando si apre un nuovo conto corrente, una delle prime richieste alla banca riguarda il rilascio della tessera Pagobancomat. Questo rettangolo di plastica con una banda magnetica sul retro è dotato di un codice segreto, inviato in un secondo tempo per posta al proprio domicilio, e permette di effettuare diverse operazioni:
• prelevamento di denaro contante dagli sportelli automatici (ATM, ovvero Automated Teller Machines), anche negri orari di chiusura delle banche;
• pagamento nei negozi convenzionati (POS, ovvero P0int of Sales), con addebito diretto sul conto corrente del titolare;
• pagamento del pedaggio autostradate (Fastpay).
Tecnicamente il Pagobancomat è una ‘carta di debito”, perché se non si hanno soldi sul proprio conto non funziona a differenza delle “carte di credito”, con le quali non è necessario avere i soldi al momento dell’operazione ma solo quando tuffe le operazioni di pagamento vengono raggruppate e l’importo viene prelevato dal conto corrente.
Queste due funzioni sono state coperte da un unico circuito, quello del Bancomat.

Etichette:


Inserito da: Cristiano, 16.20 | Link | 0 Commenti

Avvia sperimentazione pubblica interoperabilità

logo igienico compagnia specializzata nei pagamenti con carte di credito

Ingenico parteciperà alla sperimentazione fornendo terminali EFT/POS e tecnologie contactless

I turisti che visiteranno nei prossimi mesi le aree sciistiche delle Dolomiti, in Veneto, avranno l’opportunità di sperimentare la nuova tecnologia NFC. Vi saranno molteplici occasioni di utilizzo: intrattenimento, raccolta informazioni e pagamenti elettronici.

StoLPaN, il consorzio pan-europeo che promuove l'adozione della nuova tecnologia contactless NFC, ha avviato la prima sperimentazione pubblica in Italia che verrà realizzata proprio nelle aree più frequentate dal turismo invernale delle Dolomiti venete. I turisti, che saranno ospitati in una serie di hotel che partecipano alla sperimentazione, riceveranno delle smart card e dei telefoni cellulari abilitati alle funzioni NFC. Questi potranno essere utilizzati in tutta sicurezza in diversi punti di accettazione e punti informativi situati nei luoghi di maggiore interesse e affluenza.

I turisti potranno, con i nuovi strumenti, accedere alle informazioni riguardo alla situazione meteorologica o ai bollettini della neve semplicemente accostando il telefonino in dotazione ai pannelli informativi "smart poster", oppure potranno, accostando il telefono ad appositi lettori in dotazione ai bar, ai ristoranti o nei negozi, usufruire di speciali condizioni e di programmi di loyalty.

La tecnologia integra il contactless con i più diffusi bar-code, infatti, accostando il telefonino ad uno "smart poster" promozionale è possibile "caricare" sul telefonino stesso un buono sconto sotto forma di codice a barre, che poi viene riconosciuto nell'esercizio interessato e cancellato dal telefonino al momento in cui si usufruisce della prestazione.

L'adozione diffusa della tecnologia NFC consente di portare notevoli benefici agli utenti, sia in termini di nuovi servizi che di semplicità d'uso. La nuova tecnologia ben si abbina ad altre tecnologie esistenti come le smart card contactless o il bar-code" - commenta Florent Frederix, Responsabile del Settore RFID, Information Society and Media Directorate General, della Commissione Europea - “Questa prima sperimentazione pubblica in Italia vuole dimostrare l'interoperabilità tra queste tecnologie e sarà un passo fondamentale per l'Europa, che potrà così diventare la più importante area di diffusione di una nuova tecnologia che, per le sue caratteristiche, viene definita come l'internet delle cose".

La sperimentazione ha richiesto la collaborazione di differenti operatori specializzati, tutti focalizzati verso un obiettivo comune" - dice Francesco Prato, Vice Presidente Esecutivo di Ennova Research, la Società capo-progetto - “Ci auguriamo che la piattaforma realizzata in via sperimentale in Veneto possa essere resa disponibile alla distribuzione di massa entro il 2010, data in cui anche il numero di telefoni cellulari con funzioni NFC integrate distribuito potrà essere più significativo".

I principali attori della sperimentazione promossa da StoLPaN sono Ennova Research, società di ricerca specializzata che si è avvalsa della collaborazione tecnica del laboratorio Cattid dell'Università di Roma per integrare le tecnologie NFC e Mifare di NXPSemiconduttori e la Regione Veneto

Tra le diverse tipologie di apparati abilitati alle funzioni NFC che saranno utilizzati nel progetto, rivestono particolare interesse i terminali EFT-POS di Ingenico Italia, che integrano la lettura dei telefoni NFC con le funzioni di pagamento elettronico.

Luciano Cavazzana, Country Manager di Ingenico per Italia, Svizzera e Germania, ha così commentato l'iniziativa: "Siamo entusiasti di contribuire con le nostre tecnologie ed i nostri prodotti a questa sperimentazione su NFC, che siamo sicuri aprirà la strada allo sviluppo di servizi innovativi presso i punti vendita".

Etichette:

domenica 9 novembre 2008
Inserito da: Admin, 16.58 | Link | 0 Commenti

I vantaggi della carta di credito

Uno dei vantaggi della carta di credito è che offre sempre la possibilità di pagare: per questo è importante che sia accettata ovunque. Al momento per le carte di credito esistono i seguenti circuiti internazionali: Visa, Visa Electron, American Express, Diners, Eurocard/Mastercard.

Il numero degli esercizi convenzionati cambia a seconda del circuito. Le carte Visa sono le più accettate.
Le carte meno accettate sono quelle del circuito American Express del circuito Diners.
Non fatevi ingannare dal nome: le carte del circuito Visa Electron vengono accettate da meno negozi rispetto afle Visa (è per questo che costano meno).

Avere nel proprio portafoglio una carta di credito comporta una sicurezza “psicologica”. Può capitare infatti di vedere in vetrina qualcosa di interessante, ma di non disporre del contante sufficiente per l’acquisto, oppure di trovarsi a dover pagare un conto al ristorante inaspettatamente salato e superiore al contante che avete con voi.

Tutte le spese sostenute nel corso dì un mese vengono addebitate soltanto alla metà del mese successivo. Nel frattempo, i soldi restano sul conto corrente e continuano a fruttare interessi; se il conto corrente è invece temporaneamente vuoto, fa in tempo a venire depositato lo stipendio mensile per coprire il saldo mensile.
In pratica si ottiene a tutti gli effetti una dilazione nel pagamento. La maggior parte delle carte offre il pagamento a rate, anche se questa funzione è poco appetibile a causa degli alti interessi richiesti. Infatti le banche hanno provveduto a lanciare una carta dì credito ad hoc: la carta “revolving”.

Etichette:

mercoledì 5 novembre 2008
Inserito da: Cristiano, 16.52 | Link | 0 Commenti