Portiere Hotel ruba carte di credito

Il portiere di un noto Hotel di Roma e’ stato denunciato dagli agenti del commissariato Viminale, per aver usato indebitamene la carta di credito di una cliente.

Infatti il portiere avrebbe adoperato la carta Visa dell'ignara donna per ricaricare la propria Snai card (carta prepagata per scommesse online).
La signora ricevendo il messaggio di notifica sul proprio cellulare dove era segnalato un prelievo di 900 euro, che era sicura di non aver adoperato, si è rivolta ai carabinieri che sono risaliti immediatamente all'importo versato sulla carta snai intestata al portiere.

Sono ancora in corso accertamenti per vedere se siano stati sottratti altri soldi dalle carte dei clienti.

Etichette:

mercoledì 28 gennaio 2009
Inserito da: Daniele, 21.22 | Link | 0 Commenti

Contrazione profitti per American Express




Per American Express il quarto quadrimestre del 2008 ha portato gli utili a 172 milioni di dollari, con una flessione del 79% rispetto al 2007, quinto semetre di fila in deficit.

Il calo è dovuto naturalmente alla drastica riduzione degli acquisti da parte dei clienti con carte di credito, sia americani che europei, ci si aspetta un'ulteriore periodo nero per il resto dell'anno.

Etichette:

martedì 27 gennaio 2009
Inserito da: Daniele, 21.54 | Link | 0 Commenti

Sistemi di pagamento elettronico

Sistemi pagamento carte di credito igienicoNovità nell’organizzazione di Ingenico Italia

Il 1° Gennaio2009 nasce la Direzione “Sales Support & Project Management” con Flavio Portolani come responsabile.

Giambattista Cazzulani diventa il nuovo Application Development Director

Ingenico Italia, leader nazionale nei sistemi di pagamento elettronico, potenzia la propria organizzazione creando la nuova divisione “Sales Support & Project Management” affidata a Flavio Portolani, per una migliore gestione dei clienti e nomina Giambattista Cazzulani nuovo Application Development Director

Nell’ottica di consolidare la propria posizione di mercato e per incrementare la capacità di supporto ai clienti, Ingenico Italia ha creato una nuova Direzione a cui sono affidati il Supporto Commerciale e Project Management con Flavio Portolani come responsabile. Tale struttura sarà in grado di gestire al meglio ogni esigenza specifica della clientela, rispondendo a tutte le problematiche, sia di pre- e post- vendita, sia per quanto riguarda la gestione di progetti specifici.

48 anni, laureato in Ingegneria Elettronica al Politecnico di Milano, Flavio Portolani, ha iniziato la sua carriera nel 1988 nel settore dei pagamenti elettronici come progettista software e negli anni ha ricoperto diversi ruoli sempre più importanti: dallo sviluppo software dei sistemi operativi dei POS, alla partecipazione ai gruppi di lavoro per la definizione di standard europei, fino alla gestione di progetti di rilevanza nazionale in ambito monetica. Portolani è stato uno dei primi collaboratori di Ingenico Italia, ricoprendo da subito il ruolo di Direttore Tecnico. All’interno della Società ha maturato un’approfondita esperienza e una vasta competenza in ambito progettuale e nel coordinamento dei gruppi di lavoro.
carte di credito igienico sistemi di pagamento elettronico
La Direzione Tecnica di Ingenico Italia è stata affidata a Giambattista Cazzulani, entrato a far parte della Società a Marzo 2008, quando il Gruppo Ingenico ha acquisito Sagem Monétel, di cui è stato per anni Direttore Tecnico. 47 anni, laureato in Scienze dell’Informazione presso l’Università Statale di Milano, anche Giambattista Cazzulani ha iniziato la sua carriera professionale nel settore dei pagamenti elettronici nel 1988 con il ruolo di Project Manager per applicazioni di monetica. Come Application Development Director di Ingenico, Cazzulani coordina tutte le attività di sviluppo software dell’azienda sulle diverse piattaforme, Unicapt32 e Telium.

“Le modifiche apportate alla propria organizzazione aiuteranno Ingenico ad affrontare con maggior incisività le nuove sfide del mercato - ha dichiarato Luciano Cavazzana, Managing Director di Ingenico Italia, Svizzera, Germania e Austria – Siamo certi che le attività di Application Development e Project Management saranno arricchite e potenziate dalla professionalità e dalle competenze di Cazzulani e Portolani nelle loro nuove posizioni”

Etichette:


Inserito da: Admin, 16.38 | Link | 0 Commenti

100milioni di carte di credito a rischio

E' comparsa la notizia su alcuni blog e sul Washington post, che potrebbero essere stati rubati i dati di 100milioni di transazioni tramite carta di credito, tramite un malware su una macchina della compagnia Heartland Payment Systems, che si occupa di procedure di pagamento online.

Il responsabile della HPS Robert Baldwin, dichiara che la possibilità che siano stati rubati dati completi sulle transazioni è molto remota, quindi i ladri dovrebbero solo essere in possesso dei numeri dei titolari o dei numeri di carta, ma nessuna informazione completa.

Nonostante questo si crede che sia la più grande violazione informatica della storia, dove gli "hacker" sono arriviti fino ai sistemi di pagamento.

Etichette:

sabato 24 gennaio 2009
Inserito da: Daniele, 23.11 | Link | 0 Commenti

Ingenti perdite per Capital One

Il colosso Americano delle carte di credito Capital One, alla fine del 2008 ha perso ben 1,42 miliardi di dollari.

In questo modo la società ha perso in borsa il 45% del proprio valore, una delle cause oltre ai mille motivi della crisi economica, è quella dell'insolvenza da parte dei consumatori.
Capital One prevede una riduzione dei propri affari nei mesi avvenire, dal governo sono stati devoluti 3,6 miliadi di euro in aiuti.

Etichette:

venerdì 23 gennaio 2009
Inserito da: Daniele, 19.19 | Link | 0 Commenti

Cresce l'utilizzo di carte di credito Visa

In contro-tendenza all'andatura del mercato, crescono gli acquisti e i titolari con carte di credito Visa.

Sono arrivati a 1milione gli italiani con carta di debito pan-europea "V-Pay", con uno spostamento di capitali di ben 100miloni di euro in soli 9 mesi. Anche le carte prepagate stanno avendo molto successo, 5,4 miliardi di euro in un anno, dove l'italia si trova al primo posto come maggior numero di carte prepagate in circolazione (6,5 milioni).

Etichette:

mercoledì 21 gennaio 2009
Inserito da: Daniele, 22.20 | Link | 0 Commenti

Carte di credito clonate a Venezia


Sgominata una banda di tre cinesi a Venezia, nei pressi di un centro commerciale di Mestre.

I mal-viventi erano in possesso di passaporti coreani falsi e numerose carte di credito clonate, che risultvano essere state emesse da istituti bancari nazionali ed esteri, utilizzate per comprare svarite cose nel centro commerciale.

Colpevoli due minorenni e un cinese 23 enne di treviso, tutta la merce è stata rinvenuta inclusa un'auto.

Etichette:

martedì 20 gennaio 2009
Inserito da: Daniele, 16.58 | Link | 0 Commenti

Point of Sale a Point of Care

I prodotti Ingenico sono certificati GEMATIK

per l’impiego nel sistema sanitario tedesco

L’evoluzione da Point of Sale a Point of Care

I terminali Ingenico “ORGA6000” e “ORGA900” hanno ottenuto la certificazione di Gematik per la gestione delle nuove carte sanitarie elettroniche tedesche (electronische Gesundheitskarte - eGK). I terminali Ingenico sono perfettamente conformi alle specifiche SICCT (Secure & Interoperable Chip Card Terminal), diventando così da semplici POS, acronimo di Point of Sale, a veri e propri Point of Care.

Gematik è l’organizzazione del sistema sanitario tedesco incaricata dal 2005 di definire e gestire il progetto della carta sanitaria elettronica nazionale. Il progetto eGK prevede la distribuzione di carte elettroniche a microchip a tutti i cittadini e l’impiego di terminali dedicati presso tutti i punti di servizio. Per motivi di sicurezza i terminali adibiti alla lettura e alla scrittura delle carte sanitarie saranno dotati di chiavi e procedure atte a garantire la privacy del cittadino e l’autenticità dei dati registrati.

Dopo circa due anni di progetti “pilota” la nuova carta sanitaria eGK vedrà la sua distribuzione di massa nel corso del 2009: i numeri previsti sono impressionanti e contano oltre 80 milioni di cittadini, di tutte le età, ognuno con la propria carta sanitaria a chip, quasi 200.000 tra medici e dentisti, 22.000 farmacie, 2.400 strutture ospedaliere e 250 compagnie di assicurazioni tra pubbliche e private. Il numero di terminali che dovranno essere installati sarà dell’ordine dei 400-500.000.

Ingenico è già oggi uno dei maggiori fornitori di sistemi di lettura e accettazione delle carte sanitarie secondo le vecchie regole e punta a confermare la propria leadership grazie alla certificazione ottenuta dai nuovi terminali ORGA6000 e ORGA900. I due prodotti hanno caratteristiche differenti:

- uno desktop destinato all’installazione presso gli studi medici, le farmacie e gli uffici amministrativi degli ospedali;

- l’altro portatile, destinato alla gestione delle carte in situazioni di mobilità come ambulanze, visite a domicilio,…

I terminali sono dotati di microprocessori ARM7/ARM9, hanno ampia memoria e sono programmabili in C++ o Java per creare nuove funzioni. Le caratteristiche principali sono la sicurezza, la robustezza e l’affidabilità, considerando che devono essere utilizzati per lungo tempo anche da personale non specializzato. Altra caratteristica importante è la flessibilità nelle possibili connessioni (seriale/ USB per connessioni locali o LAN IP e Bluetooth) per coprire ogni condizione di impiego. Infine, i terminali Ingenico possono essere dotati di lettore fingerprint e sono, pertanto, aperti a nuove evoluzioni del sistema che dovessero prevedere l’identificazione del paziente attraverso l’impronta digitale.

Luciano Cavazzana, Managing Director di Ingenico Italia, Svizzera, Germania e Austria, nell’annunciare i risultati ottenuti in Germania nel campo dei sistemi per la sanità, ha affermato “Ingenico è fiera di poter dare il proprio contributo ad un progetto così importante. Siamo certi che il progetto potrà aiutare la sanità tedesca a migliorare ulteriormente i servizi, ottimizzando nel contempo i costi e riducendo gli sprechi”

Etichette:

venerdì 16 gennaio 2009
Inserito da: Admin, 17.59 | Link | 0 Commenti

Carte di credito fashion - parte 2

Torniamo a presentare la seconda esclusiva carta "fashion", in collaborazione con MasterCard.

Si tratta di una carta di credito rivestita interamente di diamanti.
La società coreana GK Power (specializzata nella "decorazione" del business) è riuscita a realizzare - grazie a una tecnologia da loro sviluppata - una carta di credito di "terza generazione", dedicata ai cosiddetti "highspenders", fissando uno strato di diamanti sulla superficie plastificata della carta magnetica.

Secondo il signor Kim Sam Sun - presidente dell'azienda di Seoul - questo è un mezzo per vincere sulla concorrenza e attirare clienti di alta qualità.

Etichette: ,

martedì 13 gennaio 2009
Inserito da: Simona, 22.03 | Link | 0 Commenti

Carte di credito fashion - parte 1

Si tratta di esclusività e raffinatezza nella realizzazione grafica delle carte di credito dedicate a un pubblico "high spenders" - cioè di coloro che possono spendere forti somme.

Staccandoci un po' dall'atmosfera di crisi finanziaria, presentiamo per primo l'accordo tra Corpcom (agenzia del Regno Unito specializzata in comunicazione e marketing) e Roberto Cavalli Spa (azienda dello stilista Roberto Cavalli, proprietaria di boutiques, showrooms e collezioni di alta moda), il progetto di design e marketing prevede la realizzazione della The Cavalli Card, una "semplice" carta di credito targata MasterCard.
La "fashion card" verrà presentata a Milano, in occasione delle settimana della moda - dal 1° marzo 2009. Successivamente potrà essere richiesta in tutti gli store della griffe, oppure online sul sito dedicato www.robertocavallicard.com
I curiosi dovranno aspettare, ma il design originale consisterà in un prezioso packaging realizzato a mano. I servizi della carta di credito saranno, in particolare, legati all'accesso nella prestigiosa rete di Roberto Cavalli Spa.

Etichette: ,


Inserito da: Simona, 19.21 | Link | 0 Commenti

Barclays: in Europa il bancomat "contactless"

L'istituto bancario internazionale Barclays sarà la prima banca, in territorio europeo, ad adottare il sistema "contactless". Da marzo sarà attivo in Inghilterra, Spagna, Svizzera e Turchia; per l'Italia si parla dell'anno prossimo.
Questo metodo consiste nella possibilità di utilizzare il proprio bancomat senza digitare alcun codice PIN, per acquistare un prodotto al di sotto dei 12 euro (attuale tetto massimo per questo tipo di spesa) è possibile lasciare la carta di debito nel proprio portafogli, basterà avvicinarla al lettore magnetico e il pagamento sarà automaticamente effettuato, come fosse un comune bancomat.
Ancora una volta la tecnologia semplifica le cose ma, oltre al "risparmio" di tempo, è utile considerare la sicurezza: in caso di smarrimento, non sarà possibile perdere ingenti somme di denaro, infatti dopo un certo numero di acquisti verrà comunque chiesto il codice di/per sicurezza.


La nuova carta magnetica non avrà limiti di utilizzo perché, nel caso di somme superiori, verrà utilizzata come un comune bancomat con la richiesta del codice segreto.
Tale metodo di pagamento è paragonabile al PayPass di MasterCard, solo che si tratta del primo utilizzo in Europa. Da sottolineare l'attuale incompatibilità con i sistemi usati negli Stati Uniti.

Etichette: , ,

lunedì 12 gennaio 2009
Inserito da: Simona, 12.31 | Link | 0 Commenti

Livorno: un buon esempio


La Società Volontaria di Soccorso di Livorno è riuscita - dopo anni di impegno - a rendere attiva l'iniziativa della "carta solidale".

Si tratta di una semplice e comune carta di credito prepagata del circuito Visa, ma con la presenza del logo SVS. Questa carta di credito è gratuita e l'iniziativa consiste nel donare 1 euro ad ogni ricarica della carta magnetica, a favore della raccolta fondi della Società Volontaria di Soccorso.

Il responsabile dell'Associazione - Piero Tomei - spiega che la donazione verrà dedicata all'acquisto di nuove ambulanze per il soccorso sanitario.
Tutto questo è stato possibile con l'impegno di SVS e la Banca Toscana, in accordo col Sindaco di Livorno. Grazie al sostegno della banca in questione, e alle autorizzazioni internazionali, si è potuto rendere attivo questo progetto, che potrà essere un esempio per molti altri Comuni italiani.

Per la richiesta della carta prepagata è opportuno rivolgersi alle filiali della Banca Toscana a Livorno e zone limitrofe.


Per maggiori informazioni:
www.
adottaunambulanza.it
oppure telefono 0586-896040-1-5.

Etichette:

mercoledì 7 gennaio 2009
Inserito da: Simona, 18.08 | Link | 0 Commenti

Carta di credito sistema antifrode

Nuove sistema di sicurezza per le carte di credito, carte di revolving e bancomat contro le frodi online e non.

Il sistema è stato annunciato il primo dicembre su iniziativa dell'Ufficio centrale antifrode mezzi di pagamento del ministero dell'Economia (Ucamp) e della Guardia di Finanza che prevede l'espulsione dai cicuiti degli esercenti che accettano rubate clonate o non regolari.

Il sistema permetterà di identificare attraverso un database complesso gli esercenti che effetuano transizioni con carte di pagamento sospetto e sgnalare come clonate o frutto di frode.

Queste nuove procedure hanno come obbiettivo una maggiore sicurezza dei pagamenti eletteronici e una alzamento della fiducia dei cittadini rispetto ai pagamenti tramite carta di credito.

Per usare la tua carta di credito in sicurezza, leggi alcuni guide informative seleziona Sicurezza carte di credito

Etichette:

venerdì 2 gennaio 2009
Inserito da: Admin, 21.02 | Link | 0 Commenti

Family Card - Una carta di aiuto per le famiglie bisognose


Enzo Casati, Assessorato alle Attività economiche, Politiche sociali e Formazione professionale della Provincia di Milano, lancia una nuova carta in sostegno alle famiglie più bisognose "Family Card".

La
carta di credito prepagata "Family Card" (7000 carte al momento) vengono consegnate gratis a nuclei famigliari bisognosi o poco ambienti in Milano e Provincia.

Questa speciale carta di credito prepagata permetterà agli utilizzatori di ottenere sconti speciali e uno strumento affidabile per il controllo del credito.
Qui di seguito alcuni vantaggi riguardo le "Family Card":
Vantaggi:
- la Family Card pemetterà di maturare interessi per il credito mantenuto sulla carta prepagata
- sconti tramite una scelta di negozi e mercati convenzionati
- comitato etico per l'assegnazione delle carte di credito alle famiglie più bisgonose e il loro utilizzo

Per maggiori informazioni sulle carte di credito prepagata in generale visita carta di credito prepagata

Etichette:


Inserito da: Admin, 20.38 | Link | 0 Commenti