Crescono gli acquisti sul Web

internet_carte_credito
Un rapporto pubblicato da DigitalFinance di Nielsen Online e CommStrategy parla di oltre 2,2 milioni di italiani che comprano nei negozi musicali on-line, usando carte di credito o prepagate.

La crescita di coloro che usano la carta di credito sul web fa marcare un + 2,8% da marzo 2008 a marzo 2009.

Una ulteriore spinta a questo mercato è inoltre data dalla diffusione di carte prepagate, che contengono una quantità di soldi limitata e riducono i rischi.

Etichette:

giovedì 28 maggio 2009
Inserito da: Andrea, 14.52 | Link | 0 Commenti

Carta acquisti ed esenzione dal bollo


L'Agenzia delle Entrate ha stabilito che "la certificazione necessaria ad attestare la composizione del nucleo familiare ai fini del rilascio della predetta carta acquisti, in quanto documento relativo alle domande presentate per il conseguimento di sussidi, sia esente da imposta in bollo."
In quanto è stato evidenziato che in alcune amministrazioni comunali è stata richiesta la suddetta imposta di bollo, richiesta non uniforme in quanto l'uso della certificazione suddetta è finalizzato all'assistenza degli indigenti.

Etichette:

mercoledì 27 maggio 2009
Inserito da: simbon, 16.41 | Link | 0 Commenti

Arrestati per truffa a Viterbo

polizia_postaleL'operazione della Polizia Postale di Viterbo ha portato all'arrestato di due negozianti e alla denuncia di altre 3 persone per traffico di carte di credito clonate.

Dopo un anno di indagini la polizia ha accertato che il denaro illecitamente carpito proveniva dai due negozi appartenenti agli arrestati, che in precedenza si erano detti estranei alla faccenda.

Gli agenti hanno scoperto decine di carte di credito clonate, che venivano usate per acquisti fittizi a nome di ignare persone. Il giro d’affari stimato arrivava ad alcune centinaia di migliaia di euro.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 11.06 | Link | 0 Commenti

Nomadi arrestati per aver rubato carta di credito

Due donne di 48 e 76 anni, e un uomo di 50 anni, tutti nomadi e pregiudicati, provenienti dall'insediamento di via Sandro Marconi a Roma, sono stati trovati in possesso di una carta di credito risultata rubata ad un turista statunitense di 72 anni dai carabinieri della Stazione Roma Monte Mario che li hanno prontamente arrestati.
I nomadi sono stati scoperti in seguito ad un controllo, dove avevano abraso i numeri della carta e stavano per fare lo stesso anche sul nome del titolare, l'accusa per loro è di possesso di carte di credito alterate.

Etichette:

martedì 26 maggio 2009
Inserito da: Daniele, 20.52 | Link | 0 Commenti

Coppia truffata e la banca gli volta le spalle

Truffe_carte_di_credito
Stavano facendo la spesa quando si sono accorti che la loro conto corrente era scoperto. La sorpresa dei duei cognugi di Belluno, che si sono visti portar via 18.000 euro da un hacker, è stata seguita dal rifiuto della banca di ricorrere alle assicurazioni.

L'hacker è stato individuato in un giovane di Pavia, esperto d'informatica. Il giovane è stato pochi giorni fa rinviato a giudizio con l'accusa di truffa e sarà processato

La banca però non vuole sentire ragioni e accusa i clienti di aver custodito con negligenza i dati riservati del loro conto corrente. I due bellunesi, invece, respingono l'accusa sottolineando di aver sempre avuto cura dei dati sensibili dei propri bancomat e carta di credito.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 12.19 | Link | 0 Commenti

Nasce la School Card

carta_credito_solidaleL'idea della School Card l'ha avuta l'amministrazione comunale di San Giorgio a Cremano, in provincia di Napoli.

Questa carta di credito, coperta dal Comune, permetterà di acquistare materiale scolastico in esercizi convenzionati e sarà indirizzata alle famiglie di fascia disagiata (la stima parla di circa 300 famiglie aventi diritto).

A breve il Comune erogherà anche social ticket, cioe' 20 buoni acquisto mensili da 5 euro l'uno spendibili in negozi di alimentari.

Etichette:

lunedì 25 maggio 2009
Inserito da: Andrea, 11.41 | Link | 0 Commenti

Sicurezza carte di credito

Sicurezza_carta_creditoI furti dei dati personali realtivi alle carte di credito aumentano ogni anno e conseguentemente si riscontra un incremento sul monte complessivo delle truffe.

Le principali agenzie di credito sono in costante ricerca di tecnologie che permettano ai loro clienti di godere di livelli di sicurezza sempre più alti. L'ultimo ritrovato in fatto di sicurezza è un nuovo modello di carta di credito, che è dotato anche di tastiera e display e che consente di generare, a ogni suo utilizzo, un codice di attivazione univoco. In questo modo solo il reale titolare e possessore della carta di credito è in grado di effettuare le transazioni, difatti grazie a questo ”unique code” anche gli acquisti online risultano più sicuri.

Oltre a chip e pin delle comuni carte di credito, dati sempre più facilmente oggetto di attenzione dei truffatori, ora sarebbe necessario avere in mano anche la nuova carta per poter effettuare acquisti fraudolenti.

La nuova carta dovrebbe aumentare la sicurezza delle trasazioni e gli ideatori prevedono di ottenere ottimi risultati in tempi brevi.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 11.24 | Link | 0 Commenti

Firmata riforma sulle Carte di Credito - USA


Notizia Ansa di ieri: "il presidente Obama ha firmato il progetto licenziato dal Congresso. Il provvedimento obbliga le societa' a maggiore trasparenza e vieta l'aumento arbitrario dei tassi di interesse e l'imposizione di commissione esagerate. La legge rappresenta un nuovo passo dell'amministrazione Obama verso una maggiore regolamentazione e una ristrutturazione del sistema finanziario."
Mentre su Bloomberg si ritrovano titoli come: "La legge sulle Carte di Credito per la protezione dei consumatori può ridurre il potere d'acquisto". Ci sono pareri per cui "Questa legge può ritornare a boomerang sulle persone che dovrebbe aiutare durante la crisi" in quanto riduce le forme di credito a cui i consuamtori possono accedere allungando i tempi di recupero dell'economia.

Etichette:

sabato 23 maggio 2009
Inserito da: simbon, 09.12 | Link | 0 Commenti

Pacchetto clienti Mastercard più che dimezzato.


La Mastercard Inc. perderà più della metà del suo portafoglio clienti in quanto la finanziaria con sede a New York JPMorgan Chase & Co. leader nei servizi finanziari globali ha deciso di passare la maggior parte delle proprie operazioni al circuito Visa.
Questo probablimente si rifletterà a livello mondiale su tutte quelle agenzie che si appoggiano al circuito Mastercard, anche se Joanne Trout portavoce del settore Vendite di Mastercard Inc. afferma che il cambiamento non avrà impatto sul reddito della società.

Etichette:

venerdì 22 maggio 2009
Inserito da: simbon, 15.26 | Link | 0 Commenti

Catturata banda che clonava carte di credito

Truffe_carte_di_creditoLa guardia di finanza di Torino ha concluso un'operazione che ha portato a sgominare, con 10 arresti, una banda criminale di matrice romena dedita alla clonazione di carte di credito e bancomat che operava nell’Italia nord occidentale, in Germania, in Inghilterra e in Romania.

Nel covo dei truffatori sono state trovate 200 carte di credito clonate, 17 telefoni cellulari, 9 documenti d’identità falsi, più di 2mila euro in contanti, di cui 600 falsi, 10mila euro, 2 auto, 3 computer e diversa apperecchiatura elettronica utilizzata per rubare i codici delle carte di credito.

La strategia consisteva nell'appropriarsi dei codici alfanumerici delle schede bancomat o delle carte di credito che venivano poi applicati, attraverso l’utilizzo di elementari strumenti di decodifica denominati skimmers, su supporti plastificati con bande magnetiche in grado di ricevere i codici, spesso semplici carte prepagate per il rifornimento di carburante.

Le carte clonate venivano poi utilizzate per prelevare denaro contante agli sportelli bancomat di noti istituti di credito nazionali e internazionali, soprattutto di notte e, in particolare, a cavallo della mezzanotte, così da poter fare più prelievi con la stessa carta facendo registrare movimenti in due giornate differenti.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 13.41 | Link | 0 Commenti

Carte di credito: il Canada chiede agevolazioni

trasparenza_carte_creditoIl ministro delle Finanze canadese Jim Flaherty ha presentato un disegno di legge che prevede che le banche che gestiscono le carte di credito devono estendere ad almeno 21 giorni il periodo in cui non vengono calcolati gli interessi sulle spese dei loro clienti.

Flaherty ha detto che fino ad ora molte carte di credito estendono questo periodo fino a 14 giorni e, in alcuni casi, fino a 21, ma esse calcolano gli interessi su questo periodo anche se il pagamento avviene prima della scadenza.
Questo avviene anche se si rimanda il pagamento di parte della somma al mese successivo.

La nuova legislazione obbligherà le banche a scrivere chiaramente tutte le informazioni sul pagamento degli interessi e la loro consistenza, sia sulle nuove spese, sia sul cosiddetto cash-advance.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 13.34 | Link | 0 Commenti

Carte di credito profumate e personalizzate


Al giorno d'oggi le soluzioni nel campo delle carte di credito sono numerose e banche e istituti finanziari sono in grado di rispondere alle esigenze più disparate.

Oltre a tutte le possibili agevolazioni finanziarie proposte e sicurezze aggiuntive, i vari enti emettitori si stanno però anche preoccupando di rendere la carta di credito anche una tessera piacevole!
Soprattutto le carte prepagate, sono sempre più personalizzate ad esempio con i colori della squadra del cuore o del momento calcistico da immortalare.
Anche nelle carte vere e proprie è possibile farci apparire sopraqualunque foto o disegno lasciando ampio spazio alla fantasia dei titolari, c'è la possibilità di far applicare addirittura piccoli diamanti.
Un gruppo americano sta già offrendo un prodotto speciale rivolto alle donne che prevede anche una particolare profumazione della carta di credito.

In caso di personalizzazioni della carta ovviamente il canone aumenta!

Etichette:


Inserito da: Daniele, 00.30 | Link | 0 Commenti

Carte di credito bloccate per i terremotati


Tutti i titolari di carte di credito Barclay residenti nella zona del sisma del mese scorso in Abruzzo, dovrebbero vedere le proprie carte bloccate.

Il senatore dell'Italia dei Valori Elio Lannutti lo ha denunciato in aula dove ha deciso di presentare un'interrogazione urgente al ministro dell'Economia.

La paura dell'istituto di credito che avrebbe preventivamente bloccato le carte, per il dubbio che i titolari, essendo terremotati, possano diventare insolventi.

Per il senatore non è altro che un atto gravissimo su cui e' necessario intervenire immediatamente.

Etichette:


Inserito da: Daniele, 00.06 | Link | 0 Commenti

Il futuro delle carte di credito

crisi_carte_di_creditoIl tasso di default delle carte di credito è una delle principali preoccupazioni della crisi moderna.
Gli Usa coprono da soli il 15 per cento della domanda mondiale.
Nel panorama mondiale che si prospetta in futuro, quella percentuale sarà molto minore – ma resterà comunque la più importante fonte di domanda per molti anni a venire. Forse il 10 per cento, forse qualcosa in meno.

Il centro dell’attenzione mondiale si sta spostando verso la Cina, ma comunque non si può ancora palare di passaggio del testimone.

Dunque la questione delle carte di credito Usa è importante, ed è strettamente legata alla disoccupazione (che sta ancora salendo), agli schemi di spesa, e alla fiducia. I tassi di default stanno peggiorando, ma la questione chiave è se questo peggioramento stia rallentando o accelerando.

Etichette:

giovedì 21 maggio 2009
Inserito da: Andrea, 15.01 | Link | 0 Commenti

American Express giu in borsa

american_expressAmerican Express perde il 2,56% e passa a 25,46 dollari per azione. La società ha annunciato ieri sera un taglio di di circa il 6% della sua forza lavoro.

American Express ha infatti presentato un piano di taglio dei costi e delle spese, che prevede una riduzione del personale di circa 4.000 unità. Con il nuovo Piano la società prevede un risparmio di circa 80 mln di dollari quest'anno, di cui 175 mln deriverebbero direttamente dalla riduzione del personale, il cui costo è stimato in circa 180-250 mln USD.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 14.55 | Link | 0 Commenti

Barclay blocca le carte ai terremotati

BarclayIl senatore dell'Italia dei Valori Elio Lannutti ha dichiarato che la Barclay ha bloccato le carte di credito a tutti i titolari residenti nella zona del sisma del mese scorso in Abruzzo.

Il senatore ha quindi deciso di presentare un'interrogazione urgente al ministro dell'Economia.

A quanto pare l'istituto di credito avrebbe bloccato le carte per il dubbio che i titolari, essendo terremotati, possano diventare insolventi.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 14.47 | Link | 0 Commenti

Certificati approfondimenti

Carte di Credito Online Vi segnala una nuova pubblicazione di interesse riguardante i Certificati
su questo numero di Certificate Journal scaricabile ad:
http://www.certificatejournal.it/

»APPROFONDIMENTO:
Italian Certificate Awards
»SOTTOSTANTI DELLA SETTIMANA:
Uranio, enerigia eolica, Unicredit
»FOCUS NUOVA EMISSIONE:
Athena su Enel di Bnp Paribas
»CERTIFICATO DELLA SETTIMANA:
L'esorido del Coupon di Unicredit
»COME È ANDATA A FINIRE:
Guadagno sprint Il Bonus Cap su Saipem di Bnp Paribas
»PUNTO TECNICO:
Le opzioni esotiche

Etichette:


Inserito da: Admin, 08.20 | Link | 0 Commenti

Arrestato il ladro e il derubato

Furto_carta_di_creditoE' successo a Verona dove un ladro di carte di credito, dopo aver usato la carta del malcapitato per pagare i propri debiti lo ha chiamato per restituirgliela.

Ma il derubato gli ha chiesto 2.000 euro per non denunciarlo. Alla fine, il ladro e' stato denunciato per furto e indebito utilizzo di un documento bancario, mentre il derubato e' stato arrestato dai Carabinieri per estorsione.

Etichette:

mercoledì 20 maggio 2009
Inserito da: Andrea, 18.14 | Link | 0 Commenti

Nasce "The Cavalli Card"

Cavalli_Card"The Cavalli Card" sarà una carta di credito rivolta a un target di estimatori dell'eccellenza ai quali consente di usufruire di numerosi benefit, pensati appositamente per le loro esigenze e per il loro stile di vita.

La carta sarà realizzata dalla Roberto Cavalli Spa in collaborazione con Corpcom, società del Gruppo TRIUM che opera nella creazione e nella gestione di programmi di carte di credito.

Per lanciare il prodotto Roberto Cavalli e Corpcom hanno invitato alcuni tra i più importanti e lussuosi esponenti del mondo del wellness & beauty, dei viaggi e dell'hospitality a divenire partner di questo progetto esclusivo. Grazie alla partnership, le aziende di questa selezionata cerchia offriranno a loro volta ai titolari della carta una gamma di benefit e privilegi di altissimo livello.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 18.04 | Link | 0 Commenti

American Express


La Soc. American Express ha deciso di tagliare il 6% della sua forza lavoro ovvero 4.000 posti che si tradurranno in un risparmio di 175 milioni di dollari nel 2009. La società ha anche deciso di tagliare le spese relative al marketing (500 milioni di dollari), quelle relative ai viaggi (125 milioni) fino ad arrivare ad un taglio complessivo di 800 milioni che "libereranno risorse da reinvestire".
Questa decisione è da aggiungere alla annunciata ristrutturazione di Ottobre dove verranno tagliati altri 7.000 posti di lavoro per un risparmio di 1.8 miliardi di dollari.
Questa ristrutturazione è probabilmente dovuta al fatto che l'American Express è una delle 19 società che dovranno subire lo "stress test" da parte del Governo Americano per valutare la sua "restitenza alla profonda recessione".

Etichette:

martedì 19 maggio 2009
Inserito da: simbon, 10.47 | Link | 0 Commenti

Phishing: nella rete Steve Jobs

phishingIn una mail inviata a Cult of Mac un cracker, che si fa chiamare orin0co, ha affermato di essersi impossessato dell'account Amazon di Steve Jobs, patrono della Apple.

L'hacker racconta che circa due anni fa, mise in rete una pagina fasulla del sito di vendite online ed è in questo modo che Jobs sarebbe caduto nella rete del phishing.

Orin0co descrive Jobs come un maniaco dello shopping online capace di acquistare in circa sette anni qualcosa come 20mila articoli di vario genere.

Immediata la smentita di Patty Smith, dirigente di Amazon, che ha dichiarato di non avere alcuna notizia riguardante la violazione dell'account di Jobs.

Etichette:

lunedì 18 maggio 2009
Inserito da: Andrea, 15.19 | Link | 0 Commenti

Arrestata con 3 carte di credito rubate

Truffe_carte_di_creditoAncora un caso di utilizzo fraudolento di carte di credito. E' successo a Roma, dove una donna di 43 anni è stata sorpresa dai carabinieri mentre cercava di prelevare da uno portello bancomat utilizzando 3 diverse carte di credito.

I militari, insospetti dall'agitazione della donna, hanno cosi' scoperto che quelle carte di credito erano state denunciate come smarrite da una donna di Castellammare di Stabia in vacanza a Roma.

Per la donna sono scattate le manette con l'accusa di utilizzo fraudolento di carte di credito.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 15.11 | Link | 0 Commenti

Italiani al 17 posto per uso di carte di credito in Europa

carte_creditoE' una ricerca di Cpp Italia, filiale italiana della multinazionale specializzata nella protezione delle carte pagamento, presente anche in Turchia, a dire che i turchi usano le carte di credito e il bancomat molto di più degli italiani.

I cittadini turchi possiedono una carta di pagamento e mezza a testa (1,46) collocandosi così all’undicesimo posto nella classifica che mette a confroto tutti i Paesi dell’Unione europea. Ankara si posiziona così dietro la Francia (1,56) e prima della Germania, dodicesima con un rapporto di 1,45 carte di pagamento per abitante. L’Italia è invece al 17esimo posto con una media di 1,25 carte per abitante.

Ad essere al primo posto della lista, la Gran Bretagna con la più alta densità di carte di pagamento: quasi 3 per ogni abitante (2,71).

Etichette:


Inserito da: Andrea, 14.54 | Link | 0 Commenti

Carte di credito PIN e CHIP


Sono arrivate anche in Italia le Carte di Credito con il CHIP e il PIN. La pubblicizza la Banca Sella come carta che "garantisce una maggiore sicurezza nei pagamenti e nei prelievi di denaro contante rispetto alle tradizionali carte, perchè oltre ad essere dotata del Chip, prevede l'inserimento del codice segreto (Pin) anche per ogni operazione di pagamento su terminale POS". Quindi "la nuova carta, assicura ai clienti il più elevato livello di sicurezza previsto dalla normativa europea Sepa, che obbligatoriamente, sarà adottata per tutte le nuove carte emesse dal 2011."
Intanto se nei negozi che accettano le carte di credito in pagamento non è ancora abilitato il circuito per il PIN può essere ancora usata come carta di credito con firma del titolare.
La Banca Sella stà diffondendo sia una Carta di Credito PIN&CHIP su circuito Visa che su circuito Mastercard.
La differenza fondamentale tra le due è che su quella del circuito Visa ci si possono anche domiciliare pagamenti tipo il pagamenti telefonici, pay tv, e abbonamenti che sono addebitati mensilmente.
Inoltre per tutte le carte di credito la Banca Sella stà adottando il sistema del canone regressivo ovvero un addebito del canone in funzione dell'ammontare speso nell'anno precendente. Es: Canone primo anno: 31€; per gli anni successivi da 0 a 3500 €: 31,00 €, da 3501 € a 4500 €: 15,50 € e oltre 4500 €: gratuito

Etichette:


Inserito da: simbon, 08.16 | Link | 0 Commenti

Carta di Credito Olio Carli


E' una Carta di Credito revolving MasterCard, con un credito di 1000 Euro per la spesa presso l'azienda Carli e 2000 Euro presso tutti gli altri esercizi
E' gratuita e dura 3 anni; offre rifornimento di benzina e assicurazione furto e smarrimento carta senza costi aggiunti.
I mille Euro di acquisti presso la ditta Carli pagati con Carta di Credito, sono rateizzabili in 6 mesi sul proprio conto corrente.

Etichette:

sabato 16 maggio 2009
Inserito da: simonetta, 16.58 | Link | 0 Commenti

Carta di Credito dal Kazakistan


Si chiama Diamond ed è una Carta di Credito MasterCard in oro con diamanti intarsiati; è stata rilasciata in edizione limitata da Kazkommertsbank, una delle più grandi Banche del Kazakistan, con sede ad Almaty e una rete di 190 filiali.
Bordata d'oro, con un diamante da 0,02 carati incastonato al centro, copre un tetto di spesa fino a 50 mila dollari; il costo annuale è di 1.000 dollari ed è compatibile con tutti gli sportelli bancari.
Quelle destinate alle signore hanno sopra l'immagine di un pavone, mentre per gli uomini viene raffigurato un cavallo alato.

Etichette:


Inserito da: simonetta, 15.57 | Link | 0 Commenti

Carte di credito revolving


Queste carte di credito sono le più popolari in questo periodo perchè oltre ad avere tutte le funzioni di una normale carta di credito queste carte è come se avessero una linea diretta di prestito nei confronti del cliente.
Quindi questa carta non si riferisce solo ai fondi versati sul proprio conto corrente, ma permette di accendere un debito e di ripagarlo ratealmente decidendo mensilmente l'importo da rifondere (che non sia inferiore ad una percentuale, determinata dalla Agenzia, del debito).
A mano a mano che si rimborsa il debito con le rate si ricostituisce la base per una nuovo credito.
Se i debiti vengono ripagati interamente con una rata non saranno applicati i tassi d'interesse.
Per esempio per la Carta di Credito Agos Attiva il fido disponibile massimo è di 5.100 euro che si può rifondere con un interesse del 24.5% su base annua e la rata minima dovrà essere almeno del 3%, mentre per esempio la carta proposta dalla Banca Sella è più "cauta" perchè mette a disposizione un limite mensile di 1300 euro con una rata minima del 10% a cui viene applicato un interesse del 1,1% su base mensile.
Avrò una mentalità "vecchia" ma rimango dell'idea che se non si può acquistare un bene perchè non si hanno soldi non lo si acquista, personalmente mi dà molto fastidio pagare una qualsiasi cosa di più del suo effettivo prezzo di mercato solo perchè si dilaziona il pagamento facendo delle rate.

Etichette:


Inserito da: simbon, 09.43 | Link | 0 Commenti

Carte di Credito Affinity


le Affinity sono Carte di Credito emesse da Bancha Etica in collaborazione con organizzazioni senza scopo di lucro;
un terzo dei ricavi viene riconosciuto alle associazioni partner il cui marchio compare sulla carta.
Sono state ideate da Banca Etica e sono Amnesty International, InterSos, ManiTese, Agesci, AIBI, Economia di Comunione ed infine Carta Fondazione Culturale Responsabilità Etica che, senza costi aggiuntivi per il titolare, sostiene le attività della Fondazione di Banca Etica.
Con le Carte di Credito Affinity è possibile acquistare nei negozi convenzionati e prelevare contante agli sportelli ATM

Etichette:


Inserito da: simonetta, 00.06 | Link | 0 Commenti

Carte di Credito: la tecnologia Rfid


Rfid (Identificazione automatica a radiofrequenza) è la tecnologia che consente il riconoscimento a distanza degli oggetti.
Applicata alle Carte di Credito permette i pagamenti senza strisciare la Carta all'interno del lettore POS come avviene invece per quelle dotate di banda magnetica.
I dati, memorizzati in un microchip, possono essere letti grazie a un'antenna che riceve e trasmette onde radio che vengono convertite in segnale digitale.
Le Carte di Credito dotate di tecnologia Rfid possono resistere anche a condizioni ambientali particolari e difficili, sono più durevoli e contengono più dati rispetto alle Carte di Pagamento tradizionali.

Etichette:

venerdì 15 maggio 2009
Inserito da: simonetta, 22.42 | Link | 0 Commenti

Truffatore arrestato

Truffe_carte_di_creditoL'allarme è stato lanciato dal titolare del negozio Gucci della Galleria Vittorio Emanuele II a Venezia, che ha chiamato gli agenti di polizia.

Ad insospettire il negoziante è stato l'atteggiamento di un cliente cinese che, per effettuare acqusti per un valore di 3.300 euro, aveva tentato per due volte di pagare tre borse e quattro cinture. Soltanto al secondo tentativo la transazione era andata a buon fine.

L'uomo e' stato arrestato perchè trovato in possesso di tre carte di credito false.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 16.40 | Link | 0 Commenti

Accordo Banca Sella con Paypal

Pagamenti_elettroniciPayPal è uno dei sistemi di pagamento più diffusi per gli acquisti sul Web. In tutto il mondo esistono circa 184 milioni di conti PayPal, di cui 3 milioni in Italia, e più di 200mila siti che propongono questo metodo di pagamento, di cui la metà in Europa.

L'accordo con Banca Sella garantirà l'estendensione a tutti i negozi on line del sistema di pagamento di eBay, diffuso in tutto il mondo. Questo accordo dà vita alla più completa piattaforma italiana per pagare sul web, che consente ai navigatori di scegliere il sistema che preferiscono, compreso il proprio conto PayPal.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 16.32 | Link | 0 Commenti

Gli americani non riescono a pagare i conti

Carta_creditoLe banche statunitensi entro il 2010 registreranno circa 82,4 miliardi di dollari di perdite derivanti da carte di credito.

Gli esperti dicono che presto milioni di carte saranno considerate 'distressed' lasciando così un bel buco nei conti della varie American Express, Mastercard e Citigroup

La crisi ha colpito milioni di americani, che si trovano oggi in grandi difficoltà nel pagare il mutuo della casa. La situazione è ancora peggiore se si guardano i conti della carta di credito. Se aggiungiamo un tasso di disoccupazione dell'8,9% il futuro per gli emittenti di carte di credito non sembra tanto roseo.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 16.25 | Link | 0 Commenti

Riforma carte di credito - USA


Negli Stati Uniti è stata presentata una riforma (che potrebbe diventare legge entro il 25 di maggio) basata sulla "trasparenza e responsabilità" proprio per il settore delle Carte di Credito.
La riforma è basata "una forte tutela dei consumatori, con regole che vietano aumenti dei tassi non corretti e bloccano abusi in termini di commissioni e penali", e impone comunicazioni più chiare ai clienti in quanto a detta del Presidente Obama "dobbiamo assicurarci le società forniscano ai clienti carte di credito che rispondano alle loro esigenze senza approfittarne" offrendo un servizio di comparazione delle diverse carte anche sul fronte dei prezzi. Con questa riforma negli Stati Uniti si prevede un rafforzamento del monitoraggio delle pratiche utilizzate ma anche delle penalità per le violazioni della legge.
D'altronde negli Stati Uniti si utilizzano maggiormente le carte di credito rispetto a noi, basti pensare che l'80% delle famiglie ha una carta di credito e che ogni anno gli americani pagano circa 15 miliardi di dollari in penali per ritardi o per il superamento del tetto massimo fissato.

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.51 | Link | 0 Commenti

Due carte di credito Gold


Il Gruppo Unicredit stà pubblicizzando un nuovo conto corrente: il Conto Genius First che oltre ad offrire un conto "tutto compreso" a 12 euro al mese per le spese di gestione offre tra le facilitazioni la gestione di un Deposito Titoli, un abbonamento a Telepass Family, e un'offerta speciale ad Alice 7 Mega. Relativamente alle carte di credito questo conto dà l'accesso a 2 Carte di Credito Unicredit Card Gold che assicura di per sè un plafond di 3000 euro, ampie coperture assicurative e la segnalazione Sms alert che avverte su ogni operazione effettuata con la carta.

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.37 | Link | 0 Commenti

Prepagate


Money Gram, uno dei leader mondiali nel trasferimento internazionale di denaro, lancia sul mercato l’ennesima carta prepagata grazie all’accordo con Banche Popolari. Vediamo quali sono le caratteristiche di questo strumento di pagamento.
La carta prepagata di Money Gram si presenta con alcuni elementi in linea con le concorrenti carte di credito ricaricabili: il plafond è di 5.000 euro, il costo di attivazione è pari a 8 euro, il circuito utilizzato è quello Visa Electron.

A sembrarci più elevati sono i costi per la ricarica (5 euro); va tuttavia ricordato che per ogni emissione della carta di Money Gram, 1 euro verrà devoluto in beneficienza all’Unicef.

E’ inoltre prevista la possibilità di controllare il proprio saldo residuo tramite internet, numero verde o sms.

Etichette:

giovedì 14 maggio 2009
Inserito da: Futura, 20.41 | Link | 0 Commenti

Amex taglia


L' American Express, una delle principali protagoniste sulla scena mondiale delle carte di credito, si accinge a ridurre di ben 7.000 unità la propria forza lavoro. tempo di crisi e ristrutturazioni anche per colossi mondiali. Il taglio previsto dalla Amex si aggirerebbe intorno al 10% delle proprie risorse umane complessive, e potrebbe portare ad un beneficio al conto economico intorno ai 300 milioni di dollari.

Etichette:


Inserito da: Futura, 20.38 | Link | 0 Commenti

Pagheremo Skype e contemporaneamente ebay?


La stampa americana, sta riportando negli ultimi giorni che EBay avrebbe programmato una operazione di offerta pubblica d’acquisto per la propria divisione Skype entro la prima metà del 2010. EBay non ha offerto ulteriori dettagli sulla possibile transazione, che dipenderà principalmente dalle future condizioni di mercato.
Skype, che attualmente gestisce circa l’8% del traffico voce internazionale (stando ai dati TeleGeography), è stata acquistata nel 2005 al costo di 2,6 miliardi di dollari.

Durante il 2008 l’unità di EBay ha guadagnato 551 milioni di dollari, dando però l’impressione di non essere mai perfettamente amalgamata con il resto della compagnia.

L'offerta di cui si parla potrebbe garantire alla società un incremento compreso tra i 500 e 1.000 milioni di dollari e permetterebbe dunque di rilanciare la divisione.

Etichette:


Inserito da: Futura, 20.35 | Link | 0 Commenti

Galassia card



Il Gruppo Selex ha firmato un accordo con Fiditalia (Gruppo Société Génerale) per creare carte di credito cobranded per i clienti delle sue principali imprese associate. La prima è Galassia Card, realizzata per gli iper Galassia, presenti nel nord Italia, cui seguiranno altre per i pdv Famila e altre insegne Selex. Tra le caratteristiche delle carte è da sottolineare la flessibilità del pagamento (possibilità per i clienti dei pdv convenzionati di scegliere di volta in volta alla cassa le modalità di pagamento), un fido extra di 1.000 euro (con doppio plafond) e la funzione di carta fedeltà, con tutti i vantaggi a essa connessi (per es. usufruire delle promozioni dedicate).
Galassia Card è gratuita, fa parte del circuito Visa e ha una linea di credito fino a 5.000 euro.

Etichette:


Inserito da: Futura, 20.23 | Link | 0 Commenti

Si compra sempre di piu' online



Cresce la fiducia nei pagamenti on line con carte di credito e prepagate: secondo una ricerca dell'osservatorio di Netcomm e Gfk Eurisko, il 69% di un campione di consumatori che fanno abitualmente shopping su internet ha scelto metodi di pagamento elettronici per l'ultimo acquisto. In testa carte di credito e prepagate, scelte dal 54% degli intervistati; tra i metodi tradizionali, invece, resiste il contrassegno, utilizzato dal 13% degli acquirenti sul web. Seguono il bonifico bancario (8%) e il bollettino postale (5%).

Etichette:


Inserito da: Futura, 20.19 | Link | 0 Commenti

Contestare un addebito


Il panorama delle frodi o delle tentate frodi come si sa e' vasto. Va dalla clonazione della Carta di Credito, e il suo successivo svuotamento, alla truffa online, ad esempio se si acquista un bene online pagandolo anticipatamente con Carta di Credito e poi il negoziante truffaldino non invia il bene e si tiene i soldi. Con molti altri esempi che avrete potuto seguire spesso su queste pagine.
Non tutti pero' sanno che il circuito delle carte di credito ci protegge da questo tipo di frodi con una formula specifica : il dirittodi contestazione dell’addebito, che prevede che se e` stato effettuato un addebito non corretto o a fini di frode sulla nostra Carta di Credito la cifra dell’addebito ci sara`restituita, e sara` poi la banca o il circuito della carta stessa a cercare di riavere i soldi, dal truffatore o chi per lui abbia accettato la transazione.
Quindi nel caso si venga truffati, e sulla propria Carta di Credito venga effettuato un addebito per il quale non abbiamo ricevuto la merce acquistata , basta segnalare il fatto entro un termine massimo di tempo, di solito sono 60 giorni, alla banca emittente della Carta di Credito e riavrete i vostri soldi, dopo un po’ di tempo.
Ricordatevi pero'che se siete stati soggetto di una truffa online, o di altro tipo, ma comunque di addebiti impropri, anche se riavrete i vostri soldi, una denuncia alla Polizia Postale e` bene farla.

Etichette:


Inserito da: Futura, 20.14 | Link | 0 Commenti

Il crimine su Internet va a gonfie vele


Nel 2008, la diffusione su Internet di codici pericolosi (vale a dire software nocivi come virus, worm, cavalli di Troia e simili) utilizzati per infettare e violare i computer è cresciuta, su scala planetaria, del 265% rispetto al 2007. Più del 60% delle minacce attualmente note è stata rilevata durante l'anno passato. Il worm Conficker, che ha infettato milioni di computer in pochi mesi lasciando temere uno tsunami informatico (anche se l'interesse dei cybercriminali non è quello di attaccare le infrastrutture della Rete, quanto quello di controllare il maggior numero di computer), rappresenta insomma solo la punta dell'iceberg. Nel mirino ci sono tutti: imprese, enti pubblici e semplici utenti della Rete. «Non esiste un obiettivo tipico – spiega Kevin Hogan, responsabile del centro Symantec che opera alla periferia della capitale irlandese – ovunque ci sia un'opportunità di profitto c'è il rischio che qualcuno cerchi di approfittare delle falle e delle vulnerabilità dei sistemi informatici».

Etichette:


Inserito da: Futura, 20.09 | Link | 0 Commenti

La carta a fini etici


Alcune carte restituiscono una quota dei soldi spesi nell’estratto conto, oppure prevedono che una quota delle spese per gli acquisti venga destinata, senza costi aggiuntivi per il titolare, per fini etici come l’aiuto ai poveri o la salvaguardia e la tutela del nostro patrimonio ambientale.

Sono due , in particolare, le carte pensate per questi nuovi usi. Si tratta della carta di credito di Altroconsumo, riservata ai titolari dell’Associazione, che restituisce lo 0,2% dei soldi spesi, un canone annuale di soli dieci euro e nessuna commissione per il rifornimento del carburante, e la Blu American Express di American Express che rimborsa l’1% delle spese, con un canone annuale di 30 euro che però al momento è azzerato perchè attualmente la promozione permette di sottoscrivere la carta gratuita a vita.

Etichette:


Inserito da: Futura, 20.04 | Link | 0 Commenti

JP Morgan. 5 miliardi per le carte di credito


Jp Morgan progetta di mettere in vendita bond con sottostante pagamenti di carte di credsito per un valore pari a 5 miliardi di dollari. Le obbligazioni di questo genere sono ammesse dal Talf, il programma governativo avviato per sostenere gli istituti bancari in difficoltà. L'indiscrezione è stata raccolta da Bloomberg, la fonte è definita persona informata sull'operazione. Poche ore fa il presidente e ad dell'istituto, Jamie Dimon, in un incontro con gli analisti, aveva dichiarato che sulla base degli «stress test» effettuati dalle autorità Usa per valutare la capacità delle banche di affrontare un peggioramento del quadro economico, non dovrebbe avere bisogno di nuovo capitale.

Etichette:


Inserito da: Futura, 19.59 | Link | 0 Commenti

Quanto guadagna chi clona?


Rapporto annuale Symantec sul crimine online. resi noti i guadagni di hacker e simili. Non certo cifre da capogiro. ma chi glielo fara' fare?
In questo rapporto viene dato risalto alle modalità con le quali la comunità underground interagisce, offrendo “servizi” quali la realizzazione di script, il reperimento e la vendita di codici, di carte di credito, account di posta elettronica e bancari.

Viene anche riportata una tabella con i prezzi dei vari prodotti/servizi. Ebbene, a vedere queste cifre non si direbbe che i pirati se la passino poi così bene, probabilmente a beneficiare dei grandi giri di denaro saranno i boss che sfrutteranno queste informazioni.

Infatti i prezzi minimi sono abbastanza bassi. Le informazioni riguardanti le carte di credito hanno un valore che oscilla tra i $0.06 e i $30 dollari. A far lievitare o scendere il prezzo è la completezza delle informazioni (numero della carta, scadenza,numero di controllo, dati del proprietario

Etichette:


Inserito da: Futura, 18.32 | Link | 0 Commenti

Rubava con "stile"


Usava parrucche diverse e le carte di credito rubate per mettere a segno le sue truffe in costosi negozi del centro di Milano. Ma il tentativo di portarsi via una penna Cartier da 3mila euro le è costato caro: Rossana Bettina Miguele, uruguaiana di 42 anni è stata arrestata martedì in corso Vercelli, in flagranza di reato, e, su richiesta del pm Nicola Piacente, incarcerata a San Vittore in attesa della convalida della misura cautelare.
Gli agenti hanno trovato nella sua borsa un ordine fotografico per diverse foto tessera con il suo volto ritoccato e con parrucche diverse. Nella sua abitazione sono inoltre state trovate parrucche e assegni intestati a persone diverse. Miguele ha ammesso tre episodi (ce ne sono altri 5 che sembrano a lei riconducibili): uno scippo a una donna di 40 anni in via Montenapoleone, il borseggio di una francese in via Cimabue, e quello ai danni di una signora di 32 anni in Largo Treves, con il successivo e il seguente acquisto di una borsa di Louis Vuitton da oltre 3mila euro.

Etichette:


Inserito da: Futura, 18.29 | Link | 0 Commenti

La nuova legge Americana sulle carte. A che punto e'


La legge per "i diritti dei possessori delle carte di credito" e' stata approvata dalla Camera ma non ancora dal Senato, che dovrebbe discuterla nella prossima settimana. "Uno non dovrebbe ogni volta che prende una carta di credito portarsi una lente di ingrandimento ed un dizionario per leggere il contratto - ha detto il presidente USA Obama;
riferendosi alle clausole spesso nascoste - gli abusi dell'industria delle carte di credito si sono moltiplicati nel mezzo della recessione, quando gli americani possono meno permettersi spese extra".

Etichette:


Inserito da: Futura, 18.26 | Link | 0 Commenti

Lucky Star


Portare Lucky Star sempre con voi non ha prezzo, per tutto il resto c’è Mastercard. Per gli otaku giapponesi che vogliono spendere tutto il loro stipendi in manga e anime in DVD c’è una nuova carta di credito. Prodotta da Orient Corporation, la carta di credito è decorata con il volto di Konata di Lucky Star ed è la prima di una serie ispirata ai più famosi personaggi di anime e manga. La stella fortunata di Lucky Star riuscirà a risollevare le sorti dell’economia giapponese?

Etichette:


Inserito da: Futura, 18.24 | Link | 0 Commenti

La photocard


Serverside Group ha annunciato in data odierna che GE Money utilizzerà la tecnologia di personalizzazione di Serverside Group, con il lancio di "Photocard". Questo nuovo servizio disponibili per i titolari di carte eBay MasterCard PayPal, emesse dalla GE Money, consente la personalizzazione delle carte con immagini o foto. Serverside Group è un'azienda leader nella fornitura di tecnologie per il design di carte magnetiche.

I titolari di carte potranno utilizzare un ‘card designer’ per caricare le loro immagini e foto per la personalizzazione delle carte di credito.

Etichette:


Inserito da: Futura, 18.21 | Link | 0 Commenti

Succede anche a loro


Pare sia appena successo, e' stato reso noto sabato 9 maggio 2009
Paul Gascoigne truffato, Usata la sua carta di credito per una Mercedes
Paul Gascoigne di nuovo alla ribalta.
Qualcuno, approfittando dei problemi che hanno distratto l'ex calciatore, ha acquistato una Mercedes e fatto addebitare le rate sulla carta di credito del campione.

Etichette:


Inserito da: Futura, 18.17 | Link | 0 Commenti

La prima carta dell'ultima banca


La prima carta di credito 'friulana' e' stata lanciata oggi dalla Banca Popolare di Cividale nel corso dell'assemblea dei soci, che oggi ha approvato il bilancio 2008. La carta, del circuito CartaSi' MasterCard, sara' riservata gratuitamente per due anni agli azionisti della Popolare e ai clienti della Banca di Cividale spa, che la distribuisce. Ai soci in assemblea e' stato distribuito un dividendo di 0,60 euro per azione e un incremento del valore del titolo di 0,50 euro.
La Banca di Cividale e' l'ultima banca friulana rimasta

Etichette:


Inserito da: Futura, 18.13 | Link | 0 Commenti

A Milano la carta per il cuore



Esistono purtroppo alcune aritmie cardiache che non riescono ad essere visualizzate dagli elettrocardiogrammii. Possono pero' rivelarsi pericolose.
A volte il paziente che avverte l’alterazione del battito cardiaco, ma, proprio nel momento in cui si reca in ospedale, non manifesta più alcun sintomo e diventa percio' impossibile ai medici raccogliere dati utili.

La “carta di credito” del cuore è nata per 'registrare' le aritmie e poter intervenire rapidamente, somministrando la terapia adeguata. E’ un dispositivo grande come un iPod, dotato di un microchip collegato al cuore del paziente, che lo può portare comodamente, ovunque, infilato nella tasca di giacca o pantaloni.

E' pero' capace di rilevare ed anche registrare ( qui sta la vera novita') le alterazioni del battito del cuore, 24 ore su 24, per poi trasmetterle via internet o telefono al centro di ascolto, per ora presso l’ospedale San Gerardo, nel quale il cardiologo, ricevendo i dati rilevati dalla “carta di credito” potra' decidere se e come intervenire, o potra' rassicurare il paziente sul non bisogno di intervento con piena cognizione di causa.

Etichette:


Inserito da: Futura, 18.10 | Link | 0 Commenti

Le tecniche rootkit


I rootkit sono una particolare tipologia di minaccia contro la quale le odierne soluzioni antivirus sono del tutto inefficaci. il malware riesce a nascondersi agli occhi del sistema proprio perché si trova al di fuori del sistema, al di fuori di Windows: in questo caso il rootkit non si trova in una cartella di Windows, ma si trova in un settore dell’hard disk al di fuori (in senso lato) di Windows stesso.
Il rootkit vero e proprio veniva poi scritto in uno spazio libero e inutilizzato dell’hard disk, solitamente gli ultimi settori del disco.
In tal modo, questo rootkit, utilizzando disk.sys, aveva pieno accesso ai dati memorizzati, come codici bancari e password digitati o memorizzati, nascondendosi totalmente agli occhi della quasi totalità degli antivirus.

Il rootkit poi inviava i dati raccolti attraverso una porta aperta ad un server.

Etichette:


Inserito da: Futura, 18.03 | Link | 0 Commenti

Truffato chi cerca lavoro


I McAfee Avert Labs hanno scoperto una nuova truffa di phishing indirizzata agli utenti di Monster.com, il popolare sito di annunci di lavoro. L’annuncio è stato dato dalla stessa azienda che, in un comunicato, ha spiegato che l’attrattiva dei siti di ricerca di lavoro e il valore delle informazioni personali a cui è possibile accedere violando questo tipo di siti sono noti da esperienze precedenti
Monster.com, assieme ad alcuni tra i principali siti di collocamento, sono stati oggetto di attacco da parte di una di gang russa nominata ‘Phreak’, che preleva i dati dei CV utilizzando uno strumento di selezione d’identità. Questa nuova truffa è indirizzata sia agli annunci di offerta che di ricerca e reclutamento degli utenti di Monster.com. E-mail che richiedono agli utenti di cliccare su un determinato link per aggiornare il proprio profilo sembrano essere legate direttamente al sito Monster.com, ma pare possano essere fatte risalire a un bot in Turchia.

Etichette:


Inserito da: Futura, 18.00 | Link | 0 Commenti

CERTIFICATI D'INVESTIMENTO


Il 28 maggio al Town House Gallery di Milano si terrà l'Italian Certificate Awards 2009, dove verrà premiato il miglior certificato d'investimento. Promotori dell'evento alla sua terza edizione, Certificati e Derivati Srl e Finanza OnLine.com in collaborazione con Acepi (associazione italiana certificati e prodotti d'investimento) Lo scopo è quello di promuovere prodotti azionari alternativi ed il loro sviluppo sul mercato.

I Certificati sono prodotti d'investimento, emessi da Banche e garantiti da un intermediario, il Market Maket che s'impegna a pubblicarne il prezzo tramite sistemi di quotazione automatici. Caratteristica principale di un Certificato è la possibilità di investire, attraverso una gestione passiva, in fondi comuni diversificati, senza utilizzare strumenti derivati sofisticati. Come le azioni hanno margini di guadagno più elevati rispetto ad altri titoli e maggiore rischiosità; hanno una scadenza (novembre 2011) come le obbligazioni, delle quali hanno anche gli stessi diritti e sono soggetti a tassazione.

Rischi dei Certificati d'investimento sono:
il rischio liquidità, ovvero la possibilità di liquidare l'investimento prima della sua scadenza, per mancanza di nuovi fondi;
il rischio sottostante, a carico dell'emittente, indica la possibilità che il titolo su cui viene costruita l'operazione possa fallire;
il rischio di mercato cioè l'oscillazione di calo o aumento del valore del prodotto;
il rischio emittente che riguarda la capacità di solvibilità dell'emittente del titolo, cioè della Banca.

Su www.certificatejournal.it, una guida per chi investe in questi titoli, ogni mercoledì vengono pubblicati gli aggiornamenti sulle quotazioni dei Certificati d'Investimento.

Etichette:


Inserito da: simonetta, 15.04 | Link | 0 Commenti

Usa: trasparenza per le carte di credito

trasparenza_carte_creditoBarack Obama vuole che il Congresso approvi una legge che renda piu' trasparenti le regole con cui operano le compagnie delle carte di credito.

La legge per "i diritti dei possessori delle carte di credito" e' stata già approvata dalla Camera ma non ancora dal Senato, che dovrebbe discuterla nella prossima settimana. "Uno non dovrebbe ogni volta che prende una carta di credito portarsi una lente di ingrandimento ed un dizionario per leggere il contratto", ha aggiunto il presidente
riferendosi alle clausole spesso nascoste.

Etichette:

mercoledì 13 maggio 2009
Inserito da: Andrea, 18.41 | Link | 0 Commenti

Moneta virtuale

moneta_virtualeIl nuovo obiettivo dell'ecommerce è quello di creare una moneta unica virtuale.
Lo scopo è quello di sopperire alla mancanza di pagamenti agevoli per i più importanti servizi offerti su Internet: giornali, musica, software.
In realtà molti social networks hanno già una moneta propria e il desiderio sarebbe quello di creare una valuta universale.

Secondo il China Market Research Group solo in Cina il mercato dei beni virtuali supera già gli 800 milioni di dollari e cresce ad una ritmo annuale del 30 per cento. Negli Usa mentre l'economia reale si contrare al ritmo del 6 per cento, quella di Second Life cresce del 39 per cento raggiungendo un volume di 500 milioni di dollari mentre compagnie come Playdom e Zynga, che vendono sopratutto prodotti virtuali per i videogiochi che girano su Myspace e Facebbok, quest'anno fattureranno oltre 100 milioni di dollari ciascuna.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 18.05 | Link | 0 Commenti

Visa: nuova carta antifrode

visa_emueVisa ha creato un nuovo tipo di carta, dotata di tastiera e display, in grado di generare un codice di attivazione unico ogni volta che viene usata.

La nuova carta di credito, chiamata Emue Card, aumenterà il grado di sicurezza. Per utilizzare la cartasi dovrà infatti inserire un codice PIN digitandolo sulla tastiera; a questo punto il microprocessore contenuto nella carta produce un codice composto da una serie di cifre che appare nel display e che verrà richiesto al proprietario per poter compiere la transazione.
La Emue Card sarà compatibile con tutti i sistemi adottati a livello internazionale.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 17.56 | Link | 0 Commenti

Trattamento dei dati personali


Nella newsletter del 05 Maggio 2009 del Garante della Privacy ha vietato "l'ulteriore trattamento illecito dei dati personali a cinque società che inviavano pubblicità tramite fax e posta elettronica senza il preventivo consenso degli interessati." Anche se i dati sono estratti dalle Pagine Gialle o da elenchi pubblici è stato stabilito che "quando si usano sistemi automatizzati è obbligatorio acquisire prima il consenso dei destinatari.(..)
Il Garante è intervenuto a seguito delle segnalazioni di alcuni utenti che continuavano a ricevere e-mail e fax indesiderati nonostante non avessero mai manifestato alcun consenso all'uso dei loro dati per questo scopo."
Le società inviavano lo spam tramite posta elettronica e tramite fax includendo l'informativa e la richiesta di consenso già nella prima spedizione che conteneva già promozioni commerciali.
"L'Autorità ha ribadito, invece, che l'uso di sistemi automatizzati per inviare messaggi promozionali, anche quando si tratti di dati estratti da elenchi categorici o da albi, impone la preventiva acquisizione del consenso da parte dei destinatari.(...)La mancata osservanza del divieto del Garante espone anche a sanzioni penali."

Etichette:


Inserito da: simbon, 11.01 | Link | 0 Commenti

Le carte aumentano i consumi


Da sempre le carte di credito in America hanno avuto insieme ad altre "ingegnerie" finanziarie il compito di stimolare i consumi, spesso attraverso il debito.
Al momento attuale vi sono circa 5000 miliardi di dollari di linee di credito aperte in America e circa 800 miliardi sono al momento utilizzati, questo è quello che dice l'analista Meredith Whitney, colei che ha intravisto più di tutti nella nebbia la crisi della finanza
americana.

Etichette:

martedì 12 maggio 2009
Inserito da: Futura, 21.06 | Link | 0 Commenti

le nuove carte personalizzate


Serverside Group ha annunciato in data odierna che GE Money utilizzerà la tecnologia di personalizzazione di Serverside Group, con il lancio di "Photocard". Questo nuovo servizio disponibili per i titolari di carte eBay MasterCard PayPal, emesse dalla GE Money, consente la personalizzazione delle carte con immagini o foto. Serverside Group è un'azienda leader nella fornitura di tecnologie per il design di carte magnetiche.

I titolari di carte potranno utilizzare un ‘card designer’ per caricare le loro immagini e foto per la personalizzazione delle carte di credito.

Etichette:


Inserito da: Futura, 21.02 | Link | 0 Commenti

E' finita la crisi?


Quella crisi che a marzo tutti paragonavano con la Grande Depressione e che, secondo i più, avrebbe dovuto accompagnarci per tutto il 2009 e forse anche per il 2010, sembra passata d'incanto.
Il drastico mutamento di opinioni non deriva da dati reali, ma da alcuni miglioramenti che si intravvedono negli indicatori di fiducia.
I dati reali pervenuti finora non lasciano spazio a grandi illusioni: il PIL USA è stimato ad un tasso di caduta del 6,1% annualizzato; la stima più recente fatta del PIL tedesco del 2009 parla anch'essa di un -6%. Nessun barlume di positività viene dal mercato del lavoro USA, che continua a perdere ogni mese più di 600.000 posti di lavoro.
Gli unici dati migliori delle attese sono arrivati dagli indici di fiducia dei consumatori e dagli indici dei manager (ISM e PMI), che hanno fermato la caduta e sono rimbalzati. Va considerato comunque che la fiducia registra comunque ancora valori intorno a 60, ben lontani dai valori superiori a 100 che si vedevano nel 2007. Anche ISM e PMI si sono riportati intorno a 40, che è ancora ben lontano dal valore 50 che separa la recessione dalla crescita.

Etichette:


Inserito da: Futura, 20.58 | Link | 0 Commenti

Storia di un hacker


Appena vent'anni e già una condanna per truffa online. Ma il suo stesso talento informatico potrebbe farlo tornare libero e questa volta per utilizzare il suo ingegno in favore della legge. Gabriel Bogdan Ionescu, romeno di 21 anni, presto potrebbe uscire dal carcere del Bassone a Como, dove si trova, e dedicarsi alla lotta al crimine online. Mettendo da parte il passato e i soldi guadagnati facilmente con la creazione di falsi siti di poste e banche per rubare codici e denaro.

Vincitore delle Olimpiadi di matematica, campione del mondo di informatica in patria, Gabriel ha superato il test d'ingresso alla facoltà di Ingegneria informatica del Politecnico di Milano "con il miglior voto di sempre" spiega il suo legale, Pierpaolo Livio, che elenca con soddisfazione i voti ottenuti dal suo giovane assistito: trenta in Analisi matematica e trenta con lode in Elementi di informatica.

Purtroppo le sue capacità le ha sfruttate per creare un programma capace di svuotare i conti correnti di ignari clienti. Ma il suo gioco scorretto è stato scoperto ed è finito nelle mani della giustizia. Però è stato anche notato dalla Waylon Intelligent, società che lavora a stretto contatto con le forze dell'ordine nello sviluppo di hardware e software per contrastare la pedopornografia e il phishing online, ossia il furto di dati sensibili
Gabriel, genio della programmazione, ora è conteso da tanti: potrebbe entrare a far parte di un gruppo per la realizzazione di un nuovo sistema operativo, ma è pronto anche a rintracciare i percorsi delle telefonate online. C'è chi gli chiede di individuare l'errore nel proprio programma ancora da collaudare e chi vorrebbe affidargli una cattedra. "Una società gli ha chiesto, visto che in carcere il tempo non gli manca, di fare un debug del proprio programma", dice sorridendo il legale. Per ora lui, capelli neri a spazzola e sguardo sveglio, continua a essere o' sapientone: così lo hanno ribattezzato i compagni del penitenziario del Bassone.

Etichette:


Inserito da: Futura, 20.42 | Link | 0 Commenti

Carta Si


Il 24 giugno", in occasione delle assemblea per il rinnovo degli organi sociali, "prevediamo di chiudere l'operazione con il nostro ingresso nella societa' e poi parte l'integrazione con le nostre strutture".

Lo ha affermato il presidente di Icbpi, Giovanni De Censi, in merito all'operazione CartaSi, che peraltro e' ancora "subordinata all'autorizzazione di
Bankitalia".

De Censi, oltre a sottolineare che "non ci sono ritardi" nell'operazione, ha precisato che CartaSi rimarra' indipendente da KeyClient, la societa' di Icbpi gia' attiva nel settore delle carte di credito, anche se verra' "messo a fattor comune il processing".

Etichette:


Inserito da: Futura, 20.38 | Link | 0 Commenti

Un osservatorio sui flussi di denaro



Si e' insediato alla Prefettura di Campobasso l' Osservatorio regionale per il monitoraggio dell'andamento dei flussi di credito alle famiglie e alle imprese. Nel corso della riunione, presieduta dal prefetto di Campobasso, Carmela Pagano, a cui hanno preso parte esponenti delle associazioni economiche e commerciali della regione, e' stataresa nota una prima valutazione dei dati sull'andamento dei flussi di denaro nel corso del 2008 in relazione alla situazione economica regionale. Successivamente e' stato approvato il programma delle attivita' previste per il prossimo
semestre.

I partecipati all'incontro hanno stabilito che per ogni mese di ciascuno trimestre sara' convocata una riunione, che vertera' sui temi settoriali individuati come prioritari perla produttivita' regionale e lo svolgimento di altre due riunioni plenarie da tenersi il 27 luglio e il 27 ottobre 2009. Nel corso delle preannunciate riunioni verranno definiti anche i flussi di dati strutturati da acquisire periodicamente per le valutazioni dello speciale Osservatorio che si occupa anche dei denunce sporte da famiglie ed imprese che ritengono di avere subito un danno o un'ingiustizia nell'erogazione del credito richiesto.

Etichette:


Inserito da: Futura, 20.35 | Link | 0 Commenti

Altri gruppi chiederanno soldi al mercato


Si allunga negli Usa la lista dei gruppi finanziari che annunciano aumenti di capitale per ripagare gli aiuti di stato ricevuti: solo oggi lo hanno fatto l'emittente di carte di credito Capital One Financial (1,55 miliardi di dollari di aumento annunciato) e le banche Us Bancorp (2,5 miliardi) e BB&T Corporation (1,5 miliardi di aumento e taglio del dividendo)

Etichette:


Inserito da: Futura, 20.31 | Link | 0 Commenti

nuovi allarmi


Migliaia di siti web turistici italiani sono stati attaccati da un virus che consente di "rubare" dati finanziari dai computer dei visitatori. L'allarme è stato lanciato da David Perry, portavoce della Trend Micro, azienda giapponese che si occupa della sicurezza sulla rete. Le forze dell'ordine italiane hanno però riferito di non aver ricevuto al momento nessun warning in merito.

I siti contagiati dal virus "The Italian Job" sarebbero circa 4.500. "Evitate questi siti", ha detto Perry. La maggior parte di quelli infettati, sono piccoli siti turistici registrati nel dominio .it
Il 'trojan' è in grado di espandersi nella memoria e scovare dati personali utili ai criminali, registra le informazioni dei visitatori, compresi i numeri delle carte di credito e li reindirizza verso un server di Chicago. "Una volta infettato il sistema appartiene a chi ha creato il virus", ha detto Perry.

Etichette:


Inserito da: Futura, 20.27 | Link | 0 Commenti

Traffico danaro San marino


Traffico illegale che ruotava attorno alla Cassa di Risparmio di San Marino, il principale istituto di credito della piccola repubblica abbarbicata sulle colline tra le Marche e la Romagna. I cui vertici - a partire dall'amministratore delegato Mario Fantini e dal presidente, Gilberto Ghiotti - sono finiti in manette per un'indagine condotta dei sostituti Fabio Di Vizio e Marco Forte della procura di Forli. Un'inchiesta che ha svelato i complessi passaggi finanziari e che ora Repubblica è in grado di ricostruire.

Tutto ciò è avvenuto per anni sotto gli occhi della Banca d'Italia, "ignara di tutto" e ora costituitasi parte offesa. E con un ruolo non secondario del ministero delle Finanze. Eppure Via Nazionale ha elargito alla propria sede di Forlì la maggior quantità di banconote da 500 euro, dopo le sedi di Roma e Milano. Un dato anomalo che non sembra aver insospettito nessuno, fin quando nel giugno dello scorso anno il Nucleo di Polizia tributaria della Guardia di Finanza di Forlì non ha intercettato un furgone portavalori della ditta Battistolli con a bordo 2,6 milioni di euro destinati ad attraversare il confine tra l'Italia e San Marino senza la dovuta dichiarazione.

Etichette:


Inserito da: Futura, 20.24 | Link | 0 Commenti

Bank of America


Dai risultati degli stress test condotti in Usa emerge che Bank of America ha la necessità di 34 miliardi di dollari di capitali aggiuntivi. Lo ha detto all'agenzia Reuters una fonte vicina ai risultati. Il portavoce di Bank of America, Scott Silvestri, non ha voluto fare commenti.

I 34 miliardi di dollari rappresenterebbero oltre il triplo rispetto alle necessità rese note dalla stessa Bank of America, che aveva parlato di 10 miliardi, e si andrebbero ad aggiungere ai 45 che lo Stato ha già immesso nella banca.

Tale risultato certamente farà aumentare le pressioni sull'amministratore delegato della banca, Kenneth Lewis, che la scorsa settimana è stato rimosso dall'incarico di presidente della banca dagli azionisti, aprendo la strada per una sua uscita dopo 40 anni.

I dati di Bank of America fanno temere che anche le altre 18 banche, oggetto degli stress test, potrebbero mostrare condizioni meno sane di quanto ci si aspettasse. Secondo le indiscrezioni pubblicate dalla stampa Usa, almeno 10 di esse - tra cui Citigroup - avrebbero bisogno di nuovi capitali.

Etichette:


Inserito da: Futura, 20.21 | Link | 0 Commenti

Compass la carta nel pallone 3


Con Carta Viva Milan puoi scegliere tu la modalità di rimborso che preferisci tra piccole rate mensili pari al 5% del saldo su estratto conto o in rate fisse pari al 4% dell' importo del fido oppure in unica soluzione a fine mese.
Carta Viva Milan è sicura grazie al servizio SMS, un servizio gratuito che ti permette di ricevere la notifica via SMS quando effettuerai una transazione superiore ai 10 € o si verificheranno movimenti considerati anomali nell'utilizzo della tua carta di credito.

Etichette:


Inserito da: Futura, 17.31 | Link | 0 Commenti

Compass la carta nel pallone 2


A.S. Roma Credit Card è la nuova carta MasterCard offre ai titolari una speciale opportunità: la doppia linea di credito. Una tradizionale, valida per tutti gli acquisti sul circuito MasterCard e l'altra riservata agli acquisti giallorossi che ti permetterà di aderire a speciali offerte promozionali euno sconto speciale del 10%* sul merchandising ufficiale acquistato presso gli A.S. Roma Store.

Etichette:


Inserito da: Futura, 17.28 | Link | 0 Commenti

Compass: la carta nel pallone


Carta Viva Azzurra
Da utilizzare al posto del contante sia in Italia che all'estero e per tutti gli acquisti via internet con la possibilità di diluire i rimborsi. E per ripagarli non hai bisogno di un conto corrente, scegliendo la modalità di rientro con i bollettini postali.
il fido a disposizione si ricostruisce grazie a pratici rimborsi mensili. Sarai sempre libero di scegliere, mese dopo mese, quanto rimborsare, a partire dal 5% (min. 50 €), fino all'intero saldo senza interessi.

Etichette:


Inserito da: Futura, 17.20 | Link | 0 Commenti

Novita' Banca Sella


Banca Sella ha introdotto una nuova carta di credito, la "Chip & PIN". Si tratta di una carta che dovrebbe garantire maggiore sicurezza nei prelievi e nei pagamenti, dato che richiede la digitazione del codice PIN per qualunque pagamento (non solo in negozio): infatti attualmente il PIN viene richiesto solo per i prelievi di contante dagli ATM (gli sportelli bancomat, insomma...).

Il limite attuale di questa soluzione è che deve essere supportata dai negozianti, non tutti già attrezzati per trattare carte con chip. Nei casi in cui il negozio non supporti ancora la nuova tecnologia, la carta funziona nel modo tradizionale, utilizzando la firma del titolare per la "validazione" della transazione, ma così neutralizzando almeno in parte le nuove misure di sicurezza.

Etichette:


Inserito da: Futura, 17.16 | Link | 0 Commenti

Lo skimming


Mentre il phising è un tipo di truffa specificamente volta a colpire gli utenti di Internet, lo skimming prende di mira quanti utilizzano carte di credito e di debito per effettuare acquisti offline, presso puntio vendita fisici.

I truffatori che ricorrono a questa tecnica utilizzano un apparecchio chiamato skimmer per sottrarre i dati contenuti nella banda magnetica della carta di credito o di debito di un soggetto. Il funzionamento dello skimmer è piuttosto semplice: è sufficiente strisciare la carta di credito o di debito attraverso questo apparecchio per salvare in menoria le informazioni contenute all’interno della banda magnetica della carta di pagamento. Il PIN, non presente all’interno della carta, viene invece sottratto ricorrendo all’uso di apposite microcamere nascoste. I truffatori si servono così di questi dati per generare vere e proprie carte di credito clonate.

Etichette:


Inserito da: Futura, 17.06 | Link | 0 Commenti

Carte e bancomat


Le carte di credito possono essere utilizzate come strumenti di prelievo all'ATM, analogamente a quanto avviene con le carte di debito o bancomat. Si tenga però presente che l'utilizzo della carta di credito per prelievo di denaro contante presso gli sportelli ATM può essere abbastanza dispendioso da un punto di vista economico, in misura maggiore rispetto all'uso del bancomat classico. Per questa ragione, se si è in possesso di entrambi gli strumenti di pagamento, carta di credito e bancomat, è di norma più conveniente ricorrere a quest'ultimo per prelevare denaro presso i distributori ATM

Etichette:


Inserito da: Futura, 17.00 | Link | 0 Commenti

Le truffe


Un signore ben vestito, 50/60 anni circa, a volte con accento straniero, si finge un medico o un rappresentante di una casa farmaceutica alla ricerca di un deposito per effettuare una donazione di medicinali a scopo di beneficenza.

Ferma un signore per strada, normalmente in quartieri borghesi, chiedendo informazioni su questo deposito: il signore ovviamente non sa niente. Passa un altra persona che fa finta di sapere dove sia il deposito ma dice che è stato chiuso. La donazione allora può avvenire solo tramite notaio ma serve un anticipo in denaro che la persona incaricata della beneficenza non ha a disposizione in quel momento. L'anziano fermato per strada viene convinto che può contribuire alla beneficenza ricavando anche una percentuale se fornisce il denaro che serve per il notaio. Viene accompagnato a ritirare una discreta cifra ( anche qualche migliaio di euro) e poi fatto salire sull'auto insieme ai due "compari" per andare dal notaio. Durante il tragitto i truffatori si ricordano che sicuramente servirà una marca da bollo. Si fermano davanti a un tabaccaio e chiedono alla vittima di andare a comprarla. Appena il truffato scende, naturalmente, fuggono.

Etichette:


Inserito da: Futura, 16.57 | Link | 0 Commenti

Tempo di pensare alle vacanze

Succede spesso in estate.
Le vacanze si trasformano in un motivo di ulteriore stress e problemi causati da una serie di inconvenienti che si possono verificare durante il periodo delle ferie. Non sono rari infatti i casi in cui, tornati da quello che doveva essere un momento di relax, ci si ritrova a dover contattare una avvocato per fare valerei i nostri diritti.

Occorre prestare molta attenzione alle descrizioni dell'offerta, ai prezzi, alle condizioni, ai diritti, alle spese, incluse quelle accessorie, ed e' buona regola scartare a priori le proposte assolutamente surreali. Come a dire: se e' troppo bello per essere vero, probabilmente non lo e'. Fatevi venire dei dubbi quando vedete prezzi super scontati per mete molto richieste. Soprattutto leggete sempre tutto per bene, specie le clausole scritte a caratteri microscopici perché molto spesso è lì che si nasconde l'insidia. Ad esempio potremmo scoprire che il nostro alloggio non è direttamente sul mare ma a un bel po' di km di distanza. Che le foto proposte sono quelle del corpo centrale dell'hotel, tranne scoprire che soggiorneremo in una dependance a 5km di distanza.

Quando acquistiamo su Internet accertiamoci che si tratti di un'azienda seria e affidabile. A tal proposito la Polizia di Stato specifica che non esistono tabelle di siti sicuri o non sicuri. Un idea sarebbe quella di verificare l'attendibilità di ciuscun sito che offre viaggi e vacanze con pareri su blog personali e forum, cercando i pareri di li' e' stato prima di voi.

Etichette:


Inserito da: Futura, 16.53 | Link | 0 Commenti

Carta banco facile


La carta Banco Facile è una carta prepagata ricaricabile emessa da Banca di Sassari e collocata da Banco di Sardegna; consente: il pagamento - ammesso sia su internet che presso esercizi commerciali convenzionati Visa dotati di POS; anticipo di contante - presso sportelli ATM abilitati sia in Italia che all'estero.

Etichette:


Inserito da: Futura, 16.47 | Link | 0 Commenti

La carta Banco Facile è una carta prepagata ricaricabile emessa da Banca di Sassari e collocata da Banco di Sardegna; consente: il pagamento - ammesso sia su internet che presso esercizi commerciali convenzionati Visa dotati di POS; anticipo di contante - presso sportelli ATM abilitati sia in Italia che all'estero.

Inserito da: Futura, 16.47 | Link | 0 Commenti

Carta Solidarieta'


Carta Solidarietà è la carta prepagata ricaricabile emessa dalla Banca di Sassari, per sostenere il Volontariato Vignolese. Infatti, una parte dei costi legati all'utilizzo della carta, viene devoluta a favore del Volontariato Vignolese. La carta può essere utilizzata per: pagamenti sia su internet che presso negozi o altri esercizi commerciali convenzionati con il circuito VISA ELECTRON; anticipo di contante presso sportelli ATM abilitati sia in Italia che all'estero.

Etichette:


Inserito da: Futura, 16.41 | Link | 0 Commenti

Obama chiede cambiamenti sulle carte di credito


Obama ha insistito sulla necessità che le istituzioni americane siano di esempio nei loro comportamenti ("devono agire secondo quel senso di responsabilità e giustizia che la gente si aspetta da loro"). PeRché sono loro, le istituzioni, a dare per prime l'esempio, "comportandosi come la gente si aspetta che le istituzioni si comportino".

Secondo il presidente, se l'America vuole uscire dalla recessione in cui è precipitata, "ognuno deve assumersi le proprie responsabilita" e se questo vale per la politica, per le grandi banche e per le grandi istituzioni di Wall Street, a maggior ragione vale per gli istituti che gestiscono le carte di credito, quelle cioé che in definitiva hanno un rapporto diretto sui consumi quotidiani degli americani.

"E' più che mai evidente - ha detto il presidente - che in nessun altro settore come in quello delle carte di credito sia necessaria trasparenza e giustizia". I consumatori hanno bisogno di ricevere rendiconti chiari, facilmente comprensibili, che non "nascondano" penali o ricarichi che non riescono a capire.

"Invece di rendiconti stampati in modo elegante, è tempo di adottare un linguaggio immediatamente comprensibile", ha precisato Obbama. Che ha invitato il Senato ad approvare la legge di riforma del settore.

Il provvedimento è già stato approvato dalla Camera, ma deve ancora essere esaminato dal Senato. Obama ha chiesto che questo esame venga fatto in fretta, in modo che lui la possa firmare la nuova legge il 25 maggio prossimo, in occasione del Memorial Day, il giorno in cui l'America ricorda il sacrificio dei soldati caduti.
lunedì 11 maggio 2009
Inserito da: Futura, 21.10 | Link | 0 Commenti

Consigli per i cittadini


Se vi viene recapitata a casa, per posta, la carta di credito o il bancomat e poi, come solitamente succede il successivo codice P.I.N. controllate che le buste siano integre e che siano della vostra banca (o di chi emette la carta di credito). Controllate l'attaccatura, se vi sono segni di precendeti aperture e "incollature".Verificate che all'interno non vi siano alterazioni o rotture del cartoncino che contiene la carta e diffidate di buste bianche inviate con posta prioritaria o con francobolli (di solito sono buste con la tassa già pagata).
Ricordatevi inoltre di non cedere mai la vostra carta e il vostro PIN ad altre persone (neanche al commerciante che afferma di non avere l'apparecchio P.O.S. con sè, semmai offritevi di accompagnarlo)

Etichette:


Inserito da: Futura, 21.07 | Link | 0 Commenti

Difendersi dalle truffe



Attenzione alle carte di credito! Sono sempre di più i cittadini che le usano per pagare qualunque spesa: dal conto del ristorante alla benzina, dal profumo al pedaggio in autostrada. Bancomat e carte di credito offrono, infatti, un sistema di pagamento comodo e relativamente sicuro, anche su Internet, ma non sono pochi i malintenzionati pronti a clonarle.

La truffe fatte con le carte di credito sono in forte aumento e non si tratta di un fenomeno legato solo alla clonazione delle tessere magnetiche ma anche della alterazione del Pos (lo strumento che legge i dati sulla banda magnetica). Non solo c'è anche chi riesce a modificare gli apparecchi bancomat per il prelievo (atm) senza che la banca stessa se ne accorga.

La polizia postale ha istituito una stretta collaborazione con l'Abi e gli Istituti di credito per cercare di arginare il fenomeno ormai in fortissima espansione e che abbraccia anche sfere criminali di un certo rilievo. Dietro i soldi che vengono truffati per ogni carta di credito, che sommati danno vita a cifre di una certa consistenza, si nascondono giri di documenti falsi e false identità.

Le iniziative per contrastare il fenomeno sono tante e mentre la Polizia indaga, l'Europol raccoglie in una banca dati delle polizie europee le carte di credito clonate o comunque illegali, anche i gestori della carte di credito corrono ai ripari. Alcune società emittenti hanno infatti attivato il servizio alert che invia un sms sul cellulare del cliente ogni volta che la carta viene utilizzata. Può essere richiesto al gestore del proprio circuito di pagament e secondo la Polizia è "un valido sistema di difesa che permette nel giro di pochi minuti di accorgersi della truffa e conoscere l'ora e il luogo della spesa".

Etichette:


Inserito da: Futura, 20.58 | Link | 0 Commenti

Arresti


Ventuno persone sono state arrestate in una operazione dei carabinieri di Napoli, con l'accusa di associazione a delinquere. Si tratta di una banda di clonatori di carte di credito, che gestiva un giro di affari milionario. Nel corso di indagini i militari hanno scoperto che il gruppo criminale era operativo in Germania e nel Centro-Nord Italia: oltre alla clonazione delle carte di credito, la banda e' responsabile di contraffazione, produzione di documenti, e ricettazione.

Etichette:


Inserito da: Futura, 20.54 | Link | 0 Commenti

Solo Carte di Credito per i pagamenti delle bollette


Dall' 11 maggio 2009 a Corsico in Lombardia, nell'ufficio di Via Cesano Boscone, Poste Italiane da il via ad una sperimentazione accettando solo moneta elettronica per le operazioni; quindi niente denaro contante sia per i servizi postali che finanziari. Un lettore ottico esterno permetterà l'ingresso soltanto ai cittadini muniti di Postamat, Bancomat, prepagate PostePay e Carte di Credito, che saranno gli unici mezzi con cui effettuare i pagamenti. L'iniziativa è volta a diffondere e stimolare l'uso di mezzi di pagamento elettronico.

Etichette:

domenica 10 maggio 2009
Inserito da: simonetta, 18.55 | Link | 0 Commenti

Social Card: I consumatori sono arrabbiati




Già i primi bilanci stilati dalle associazioni dei consumatori erano pessimistici, ma adesso Federconsumatori prospetta addirittura azioni legali per i consumatori, perchè dice in una nota, sono “beffati e umiliati”.Nessuna chiarezza sugli sconti, carte non ricaricate dopo il primo mese, difficoltà nel reperire i negozi convenzionati. Questa la denuncia di Federconsumatori, ma non si tratta di un caso isolato. Sul piede di guerra per quanto riguarda le carte sociali, anche Altroconsumo.
Meglio, allora, aiuti più concreti per anziani e disagiati, scrive la federazione in una nota: meglio l’aumento diretto delle pensioni sociali (questione spesso dibattuta ma non risolta) e poi ognuno spende come crede il ricevuto. E poi c’è sempre la querelle sulla distribuzione dell’aiuto: chi supera i 600 euro al mese, è fuori dalla social card, chi vive con un familiare (un figlio, un nipote): idem. I redditi si sommano e addio contributo.


Per il sì e per il no e visto che non si prospetta una soluzione imminente, Federconsumatori ha annunciato di dare mandato “ai propri legali di studiare misure di assistenza, anche attraverso pratiche di risarcimento per danno morale ed esistenziale”.

Etichette:

sabato 9 maggio 2009
Inserito da: Futura, 18.28 | Link | 0 Commenti

New Gift



Le Poste Italiane, all'interno della propria gamma di carte di credito prepagate e ricaricabili, ha creato “Postepay NewGift”, la carta prepagata e ricaricabile, utilizzabile per qualsiasi tipologia di pagamento, che può essere regalata, e che nella sua versione base prevede un massimale di ricarica annuale, presso tutti gli uffici postali, pari a 2.500 euro.
Il massimo della carta nella sua versione base è di 2.500, ma nella versione evoluta passa a 3.000 euro con la possibilità, tra l’altro, di poterla utilizzare per consultare il saldo e la lista movimenti direttamente dal sito Internet di Poste Italiane,

Con la “Postepay NewGift” evoluta si possono pagare i bollettini postali, si può ricaricare il cellulare e si possono ricaricare anche le altre carte PostePay. Presso gli ATM PostaMat, inoltre, è possibile usufruire dei servizi BancoTIM e TIM Automatica.

Etichette:


Inserito da: Futura, 18.25 | Link | 0 Commenti

Pre pagate, aumenta il loro utilizzo


Sono aumentati gli acquisti on line, sempre più utenti preferiscono avere una carta prepagata piuttosto che una carta di credito. Praticità di utilizzo, opportunità di tenere sotto controllo le proprie spese, possibilità di effettuare acquisti online con meno pensieri: questi sono i motivi più importanti che spingono gli italiani ad utilizzare una carta di credito prepagata.

La carta di credito prepagata, ha sicuramente dei vantaggi, ma i vantaggi sono in base all’utilizzo che ne dobbiamo fare. Se usiamo la nostra Prepagata esclusivamente per gli acquisti on line, sicuramente é conveniente, perchè in questo caso siamo tutelati. In caso di clonazione perderemmo solo il denaro sulla prepagata e non ci sarebbero gli stessi rischi della carta di credito. Però occorre tener presente i costi della carta di credito prepagata:

- commissioni per apertura carta, prelievo e ricarica: per l’apertura della carta occorre versare una quota il cui valore si aggira attorno ai 5 euro. Per ogni prelievo effettuato c’è una commissione da pagare che varia in relazione al Paese (Italia, Ue, Extra Ue). Quasi tutte le banche applicano una quota da pagere in caso di ricarica.

- Commissioni per blocco Carta: per furto, smarrimento o altro il costo è di 5 euro.

- Rimborso del residuo: se decidiamo di chiedere il residuo di quanto abbiamo sulla nostra carta l’emittente può richiedere dai 2 ai 10.50 euro.

Etichette:


Inserito da: Futura, 18.22 | Link | 0 Commenti

Carta Eura


La Carta Eura e' una carta prepagata rilasciata dalla Cassa di Risparmio di Foligno a tutti i clienti, anche non correntisti, che ne facciano apposita richiesta.

Si tratta di una carta ricaricabile utilizzabile sia in Italia che all’estero, per effettuare pagamenti e per richiedere anticipi contante in qualsiasi sportello automatico abilitato ai circuiti Mastercard e Visa.

Etichette:


Inserito da: Futura, 18.18 | Link | 0 Commenti

Carta privata o Fidelity Card


E’ una particolare carta offerta ai clienti di grandi magazzini, supermercati, catene di negozi ed è utilizzabile sono all’interno di un circuito di negozi prestabilito.
Può venire adoperata sia come scheda ricaricabile, da usare personalmente o regalare ad altri, sia come semplice scheda raccolta punti per avere sconti o omaggi di vario genere.
Adoperata come carta di credito ricaricabile, offre spesso particolari sconti su moltissimi prodotti in vendita presso quella particolare catena di negozi.

Etichette:


Inserito da: Futura, 18.15 | Link | 0 Commenti

Datemi una legge nuova sulle carte di credito


"proponetemi una legge che impedisca alle banche emittenti di carte di credito di approfittarsi dei consumatori entro la fine di questo mese.
Queste le esatte parole del presidente Obama al congresso Sabato 9 maggio."
Ha poi aggiunto nel suo periodico discorso trasmesso via radio ed internet:
"Gli Americani sanno bene ora che devono vivere secondo i propri mezzi, e hanno la responsabilita' dei debiti che fanno, ma hanno anche il diritto di non essere rapinati e fregati da penali nascosye, interessi stellari e clausole nascoste."

Etichette:


Inserito da: Futura, 18.10 | Link | 0 Commenti

Clonavano carte di credito: catturata banda

Clonazione_Carta_di_Credito,
L'organizzazione era composta da oltre cinquanta persone, che da tempo mettevano in pratica elaborate truffe ai danni delle assicurazioni delle principali carte di credito, da Cartasì a Mastercard.

Il giro di affari della banda campana si aggirava in media sul mezzo milione al mese il guadagno; le vittime di questa truffa non erano i comuni cittadini titolari, ma delle assicurazioni delle agenzie di emissione.

Il quartier generale dei truffatori era situato a Licola, dovegli agenti hanno trovato costosi macchinari per la produzione delle carte di credito e almeno tremila supporti magnetici in bianco.

Etichette:

mercoledì 6 maggio 2009
Inserito da: Andrea, 15.06 | Link | 0 Commenti

Apple Store "apre" a chi non possiede una carta di credito

carta_credito_tecnologia,Cambio di tendenza per iTunes Store e App Store che non richiedono più necessariamente di disporre di una carta di credito per effettuare la registrazione.

I servizi proposti dalla Apple cambiano faccia e vengono incontro anche a coloro che non sono disposti ad affidare i dati della propria carta di pagamento.

Questi nuovi tipi di account sono pienamente funzionanti l'unica differenza è che sarà possibile scaricare le sole applicazioni proposte gratuitamente.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 14.57 | Link | 0 Commenti

Acquisti on line guida UE


E' in fase di studio da parte delle Comunità Europea una guida agli acquisti on-line che stbilirà i diritti in rete da parte di chi acquista on-line in Europa. La Commissione garantirà regole certe e trasparenza per i siti commerciali con il dominio .eu, imponendo informazioni chiare sui prezzi, le condizioni d'acquisto e sul trattamento dei dati personali. Inoltre i venditori dovranno assicurare 30 gg max per il periodo di consegna, la possibilità di ripensamento di una settimana e due anni di garanzia su ogni bene venduto.
Verranno, inoltre vigilate maggiormente tutte le transazioni on-line, e si avrà una stretta sullo spam (una piaga che vede l'Italia primo Paese Ue per diffusione), l'abbattimento delle barriere nazionali al commercio di file musicali con l'introduzione di una licenza europea in sostituzione delle tante licenze nazionali e un'armonizzazione delle regole per le copie di prodotti coperti da copyright, che oggi variano da Paese a Paese.

Etichette:


Inserito da: simbon, 11.08 | Link | 0 Commenti

La carta per ragazzi che "chiede il permesso" ai genitori


Con il denaro che diventa sempre più elettronico e la possibilità di effettuare acquisti da casa con un semplice clic, per molti genitori di oggi controllare le spese dei propri figli diventa sempre più difficile. Certo, un’ottima alternativa per garantire ai ragazzi possibilità di spesa senza consegnare nelle loro mani l’intero conto in banca (come avverrebbe con una normale carta di credito) sono le carte prepagate, già molto utilizzate ed accettate.

Ma la carta BillMyParents (letteralmente “addebita ai miei genitori”) rappresenta un ulteriore passo in avanti e restituisce ai genitori il pieno controllo sugli acquisti dei propri figli. Si tratta infatti di una carta di credito che i ragazzi possono utilizzare normalmente per fare spese online, ma con la particolarità che quando viene utilizzata i genitori ricevono una richiesta di conferma dell’acquisto, prima quindi che questo venga realmente effettuato; e che ovviamente permettte loro di “bocciare” la spesa.

La carta è ancora in fase sperimentale, funziona solo negli Stati Uniti e prevede di fare i propri profitti attraverso una commissione di 50 centesimi per ogni transazione effettuata (”un piccolo prezzo da pagare” per avere il controllo sulle spese dei propri figli).

Etichette:

martedì 5 maggio 2009
Inserito da: Futura, 18.48 | Link | 0 Commenti

In arrivo le "carte supermercato"


Dal primo novembre 2009 le carte di credito potranno essere emesse non solo da banche ed istituti finanziari ma anche da operatori non bancari; difatti l’obiettivo di una direttiva europea (la 64 del 2007) in merito al Payment Service Providers (PSD) mira a garantire l’apertura del mercato dei servizi di pagamento in modo razionale e controllato, assicurando nel contempo un incremento dei livelli di protezione per il consumatore.

I potenziali nuovi Istituti di Pagamento potranno essere per esempio sia i principali operatori telefonici ma anche i colossi della grande distribuzione, che già oggi si appoggiano a istituti finanziari per proporre alla propria clientela carte di credito con la funzione sia di fidelizzare che di raccogliere punti o accedere a sconti dedicati.

Etichette:


Inserito da: Futura, 18.45 | Link | 0 Commenti

Denuncia addebiti illeciti ma non era vero


Un giovane, aveva denunciato l'uso indebito della propria carta di credito presso i carabinieri di Pavia.
Subito erano scattati gli accertamenti dei militari: la carta era stata “strisciata” in un esercizio commerciale di Castel San Giovanni, nel piacentino.
Ma a pagare, sempre secondo i rilievi dei carabinieri, era stato il legittimo proprietario che è stato denunciato proprio dai militari di Castello. Si indaga, adesso, sulle cause che hanno spinto il giovane a simulare il furto.

Etichette:


Inserito da: Futura, 18.42 | Link | 0 Commenti

In vendita bond su carte di credito


Jp Morgan progetta di mettere in vendita bond con sottostante pagamenti di carte di credito per un valore pari a 5 miliardi di dollari.
obbligazioni di questo genere sono ammesse dal Talf, il programma governativo avviato per sostenere gli istituti bancari in difficoltà. L'indiscrezione è stata raccolta da Bloomberg, la fonte è definita persona informata sull'operazione.
Poche ore fa il presidente e ad dell'istituto, Jamie Dimon, in un incontro con gli analisti, aveva dichiarato che sulla base degli «stress test» effettuati dalle autorità Usa per valutare la capacità delle banche di affrontare un peggioramento del quadro economico, non dovrebbe avere bisogno di nuovo capitale. Dimon ha inoltre dichiarato che JP Morgan è pronta a restituire 25 miliardi di dollari degli aiuti pubblici ricevuti

Etichette:


Inserito da: Futura, 18.04 | Link | 0 Commenti

Commercianti con carte clonate


I carabinieri del comando provinciale di Napoli hanno notificato 21 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di una organizzazione specializzata nel clonare carte di credito, acquistare merce di lusso con queste, e rivenderle attraverso negozianti compiacenti. La banda operava tra la Germania e il centro-nord Italia, anche se la base logistica della falsificazione era a Pozzuoli, nel napoletano. Il meccanismo messo in piedi dall’organizzazione era quello di impadronirsi dei codici magnetici delle carte di credito in Germania, corredarle di documenti di identità contraffatti a Pozzuoli e utilizzare il tutto negli esercizi commerciali del centro nord Italia, acquistando elettronica di consumo, orologi di marca (soprattutto Rolex), e abbigliamento griffato, poi rivenduto in 7 negozi di Napoli che nel corso dell’operazione sono stati perquisiti.

Etichette:


Inserito da: Futura, 17.59 | Link | 0 Commenti

Fisco: tutela dei dati personali

dati_carte_creditoOggi è stata pubblicata la risoluzione numero 119/E in cui l'Agenzia delle Entrate evidenzia che per alcune operazioni svolte presso i tabaccai convenzionati è necessario rilevare soltanto il codice fiscale per assolvere agli obblighi di comunicazione all'Anagrafe tributaria.

L'Agenzia delle Entrate punta a ridurre gli obblighi di raccolta e di comunicazione dei dati identificativi per i tabaccai che, attraverso convenzioni con le banche, offrono ai propri clienti un servizio di pagamento di beni e servizi con carte di credito o carte di debito.

Inoltre, si ricorda che sono escluse dall'obbligo di rilevazione dei dati le operazioni non significative ai fini dei controlli, come ad esempio il pagamento di ticket sanitari e l'acquisto di biglietti di trasporto pubblico.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 15.00 | Link | 0 Commenti

Clonazione carte di credito


Notizia ANSA di oggi comunica che "ventuno persone sono state arrestate in una operazione dei carabinieri di Napoli, con l'accusa di associazione a delinquere. Si tratta di una banda di clonatori di carte di credito, che gestiva un giro di affari milionario. Nel corso di indagini i militari hanno scoperto che il gruppo criminale era operativo in Germania e nel Centro-Nord Italia: oltre alla clonazione delle carte di credito, la banda e' responsabile di contraffazione, produzione di documenti, e ricettazione."
Questo problema dilaga in maniera sempre maggiore quindi è meglio seguire i consigli di base:
- Appena ci si rende conto di non avere più la carta di credito, chiamare il numero verde in modo da bloccarla,
- Non perdere mai di vista la carta di credito e i dettagli della carta di credito, cercare di fare i pagamenti direttamente alla cassa con il POS a vista, sicuramente si consiglia di effettuare i pagamenti in maniera da poter tenere sotto controllo tutta l'operazione,
- Prima di firmare una ricevuta controllare sempre che l'importo indicato sia quello giusto,
- Visto che sulle ricevute è stampato sia il n di carta che la data di scadenza si consiglia di non gettare o lasciare lasciare incustodite le ricevute degli acquisti o almeno conservarle fino al ricevimento dell'estratto conto in modo da verificare direttamente i pagamenti e in modo da riconoscere quelli non effettuati da noi. Le ricevute figureranno anche come giustificativi per poter procedere ad un'eventuale richiesta di indennizzo da parte della banca nel caso di clonazione della carta,
- Verificare che l'estratto conto arrivi regolarmente tutti i mesi, anche su di questo sono riportati i dati della carta,
- Fare attenzione a dove di custodisce il PIN che sicuramente non dovrà essere portato assieme alla carta,
- Nei casi peggiori sono stati registrati i movimenti che un cliente fà nella digitazione del PIN, assicurarsi sempre di non essere osservati,
- Firmare sempre la carta di credito e il bancomat.

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.13 | Link | 0 Commenti

Le carte virtuali


L'ultima frontiera per rendere il denaro di plastica sempre piu' a portata di mano: i sistemi contactless. Per pagare importi bassi, adesso basta sfiorare un lettore, con tempi di attesa pari a zero
Le tessere contactless permettono di effettuare transazioni con il semplice sfioramento della carta all'apparecchiatura POS, senza necessita' di inserirla o strisciarla nell'apposito terminale e di firmare la ricevuta o di inserire il proprio PIN, sempre se gli importi rimangono molto bassi, di solito entro i 15 euro. In questo modo i tempi del pagamento sono nulli. Un grande vantaggio se si pensa ai numerosi servizi che richiedono interminabili code agli sportelli delle casse, dalla sanita' ai mezzi di trasporto, passando per i pedaggi oppure all'accesso delle piste sciistiche. Una tecnologia che nel resto dell'Europa e' gia' ampiamente diffusa e che, invece, in Italia, e' ancora ferma alla fase dei test

Etichette:

lunedì 4 maggio 2009
Inserito da: Futura, 18.25 | Link | 0 Commenti

Prima di partire


Arriva l'estate. Durante le vacanze sempre più italiani hanno nel portafogli carte di credito e Bancomat. Per tutti vale la stessa regola: attenzione a come si utilizzano. Vediamo cosa é bene ricordare, tenendo a mente poche semplici regole da rispettare in Italia o all'estero.
Prima di partire, per evitare brutte sorprese, bisogna sempre controllare la data di scadenza della propria carta. È bene informarsi, sempre prima della partenza, se nel Paese destinato a ospitarci è accettato il circuito cui è legata la carta.
È sempre buona norma memorizzare su un supporto sicuro e separato dalla carta di credito il codice di sicurezza (PIN), indispensabile per prelevare banconote. Quando si fa rifornimento di contante presso un ATM, é utile accertarsi sempre che non ci siano installazioni anomale sugli sportelli e sguardi indiscreti di persone che possano memorizzare il codice segreto.
Bisogna controllare la scadenza e il plafond (vale a dire la somma massima che si può utilizzare in un mese), ricordare di firmare sul retro la carta e non perderla mai di vista durante le transazioni: basta un attimo di distrazione per agevolare chi vuole registrare i dati della carta a scopi fraudolenti. Quando si fanno acquisti, poi, si deve firmare sempre la ricevuta della carta di credito solo dopo aver controllato l'importo.
È utile conservare le ricevute di pagamenti per un controllo con l'estratto conto per poi poter rilevare in tempi brevi eventuali spese non autorizzate. In caso di operazioni sospette è opportuno contattare il servizio clienti con la massima tempestività.

Etichette:


Inserito da: Futura, 18.19 | Link | 0 Commenti

i vantaggi della carta Diners


Dedicata a chi esercita la libera professione. Semplifica e migliora la gestione amministrativa dividendo le spese professionali da quelle private grazie al rilascio automatico e gratuito di una Carta Personale. Disponibile anche nella versione Diners Alitalia Premium.
Quota Associativa annua :
Classic € 103,00
Premium € 129,00
Nessun limite di spesa prefissato.
Sicurezza e Protezione totale per le tue spese
Il servizio Safe è il primo servizio che ti tutela dalla clonazione e dall'uso fraudolento della tua Carta con l'invio immediato di messaggi SMS sul tuo cellulare che ti avvisano immediatamente sul luogo e l'importo della spesa. L'iscrizione al servizio è completamente gratuita
Gestione di due conti correnti separati
La Carta Professionisti e la Carta Personale possono essere collegate a due conti correnti differenti in modo da distinguere le spese professionali da quelle private.
Vantaggi riservati ai Frequent Flier
Costo annuo deducibile e copertura infortuni e viaggi

Inserito da: Futura, 18.16 | Link | 0 Commenti

Scoperta truffa a Lecco

Gli agenti della Questura di Lecco hanno scoperto una truffa ai danni dei clienti che prelevavano contanti da un bancomat della filiale della banca “Allianz”.

La polizia ha individuato un dispositivo skimmer collegato al distributore.
Lo skimmer è un apparecchio elettronico capace di leggere e in certi casi immagazzinare su una memoria i dati della banda magnetica dei badge.

La truffa viene fatta attraverso la clonazione del badge direttamente allo sportello, questo avviene attraverso il posizionamento di uno skimmer, appositamente adattato, in corrispondenza della feritoia di inserimento della carta.
Per la cattura del Pin, invece, è spesso impiegata una micro-telecamera nascosta che filma il codice digitato dall’utente.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 17.34 | Link | 0 Commenti

Carta di credito in vacanza

Sicurezza_carta_credito_vacanza
CPP Italia, divisione della multinazionale inglese specializzata nella protezione delle carte di pagamento, ha effettuato un'analisi sui problemi più ricorrenti con le carte di credito quando si va in vacanza e ha scoperto che il la Spagna con il 31% dei casi segnalati è il paese più a rischio con Barcellona in testa. Seguono la Francia (12 %) con Parigi (7 %), Stati Uniti (9 %) e Brasile (7 %).

Il luogo dove i clienti hanno denunciato il furto, lo smarrimento o la clonazione della carta di pagamento è nella maggioranza dei casi la strada (55%) seguita da mezzi di trasporto (treno, taxi, bus, metropolitana), stazioni ferroviarie e aeroporti con il 23% dei "sinistri" registrati. Non mancano quelli che hanno un problema con la carta di credito in albergo, al bar e persino in spiaggia.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 16.55 | Link | 0 Commenti

Arrestato con 16 carte clonate

Clonazione_Carta_di_Credito,
E' stato arrestato a Monza un ventenne di origini romene mentre prelevava dagli sportelli bancomat con carte di credito contraffatte.

Gli agenti di polizia hanno trovato nelle sue tasche 3.500 euro in contanti e 16 carte di credito clonate con i relativi codici; per il ventenne sono scattate le manette.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 11.26 | Link | 0 Commenti

La prepagata per i 100 anni del Giro d’Italia

GiroCardLa Banca Mediolanum, in collaborazione con CartaSi, lancia sul mercato la nuova carta prepagata GiroCard, che celebra i 100 anni del Giro d’Italia.

GiroCard è collegata al circuito Visa Electron e non prevede il pagamento della quota annuale ma la sola quota di rilascio che è di 10 euro, e fornisce in maniera completamente gratuita servizi online e sms di verifica della disponibilità e dei movimenti effettuati.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 11.13 | Link | 0 Commenti

Visa Italia


Il sito www.visaitalia.com ha indetto il concorso "Vinci ogni giorno con Visa".
Il concorso è destinato a quelle famiglie che pagano gli acquisti giornalieri per la spesa tramite carta di credito Visa, Visa Electron e V PAY emesse in Italia e in corso di validità (con esclusione delle carte Visa Purchasing, delle carte Visa Business e delle carte Visa Corporate collegate a conti correnti aziendali). Ci sono in palio 3 carte prepagate da 500 euro ogni giorno e un premio finale con una carta prepagata da 5.000 euro.
E' specificato che comunque con le carte vinte non si potrà prelevare denaro contante, non si potranno effettuare pagamenti di polizze assicurative generi di Monopolio, servizi e operazioni bancari, servizi e operazioni postali (titoli pubblici e privati, titoli azionari e quote di capitale, fondi comuni di investimento).
Il concorso è valido dal 1 aprile al 30 giugno.
E' incredibile come venga comunque sfruttato il periodo di crisi....

Etichette:


Inserito da: simbon, 11.09 | Link | 0 Commenti

Le carte virtuali


Moneta Online è una carta di credito usa e getta collegata ad una tradizionale carta di credito di tipo VISA.
Le spese effettuate sul web vengono addebitate sulla carta tradizionale, attraverso una procedura che evita di esporre il numero reale della propria carta di credito.

Come funziona: Per ogni acquisto online vengono utilizzati un numero di carta e una scadenza diversi e temporanei (una carta di credito virtuale) da quelli che appaiono sulla carta tradizionale, in maniera da preservarli da qualunque rischio online;

Moneta Contante online, è invece una carta prepagata e ricaricabile.
Il funzionamento, per effetuare gli acquisti sul web è simile a quello già visto con Moneta Online. In tale caso, però, non occorre neppure possedere una carta di credito tradizionale visto che una volta attivato il servizio presso la banca è possibile comprare le ricariche, sempre in banca, con tagli da un minimo di 50 ad un massimo di 250 euro.
Successivamente, ogni volta che dovrà essere effettuato un acquisto in internet, basterà collegarsi al sito apposito , inserire il proprio codice e chiedere la generazione di una nuova carta di credito usa e getta, di importo esattamente uguale alla cifra dell’acquisto. In tal modo, anche se qualcuno entra in possesso dei dati della carta non potrà utilizzarli in nessun modo visto che dopo l’effettuazione dell’operazione la carta risulterà vuota e scaduta.

Etichette:

domenica 3 maggio 2009
Inserito da: Futura, 21.22 | Link | 0 Commenti

Prepagate troppo care


Le prepagate costano troppo, i costi relativi sono «ancora elevati» se si considerano «gli strumenti offerti dal sistema bancario». Lo afferma l'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato secondo cui sono «possibili risparmi per i consumatori con l'ingresso nel mercato delle società di telefonia mobile nel settore dei micropagamenti». Questo emerge dall'indagine conoscitiva sul settore appena conclusa dalla stesa Antitrust. Per l'Autorità, inoltre, l'Italia risulta «ancora arretrata nell'utilizzo della moneta elettronica».

Etichette:


Inserito da: Futura, 21.12 | Link | 0 Commenti

Truffava con un sms


Ha 28anni ed è residente a Varese, l’autore di una maxi-truffa realizzata attraverso la tecnica dello Smishing, ossia una pericolosa variante del tradizionale phishing dove l’e-mail è sostituita con un messaggio Sms.

In grado di colpire all’incirca 900 possessori di carta di credito, che vedendosi recapitare sul proprio telefonino un messaggio da parte di CartaSi, hanno ritenuto attendibile la comunicazione e fornito quindi il numeri e dati della propria carta, tute informazioni finite nelle mani del giovane truffatore che non ha assolutamente esitato ad utilizzare. Mentre la stessa CartaSi, insieme ad altre società vittime (Visa e Tim) erano sommerse da reclami di clienti, inferociti per la scomparsa di somme di denaro dai propri conti.
Adesso per il giovane, non nuovo alle truffe in quanto era già stato indagato per l’uso fraudolento di carte di credito ai danni dell’Esselunga, è arrivata la richiesta di rinvio a giudizio,

Etichette:


Inserito da: Futura, 21.06 | Link | 0 Commenti

Carte revolving e opzione


Sono circa il 40% le carte di credito revolving in circolazione in Italia, per un totale di circa 14 milioni. A differenza delle tradizionali carte di credito a saldo, le revolving permettono di rateizzare sia gli acquisti fatti sia i prelievi effettuati presso gli sportelli ATM, secondo un piano di ammortamento flessibile.

Le carte revolving mettono a disposizione dell'utente una vera e propria riserva di denaro sulla quale contare per effettuare acquisti o prelievi di contante. Ad ogni utilizzo la disponibilità della carta diminuisce, allo stesso tempo man mano che il titolare rimborsa le spese con comode rate mensili la disponibilità sulla carta si ripristina.

Per questo la carta revolving rimane uno strumento di credito, ma che può essere inteso anche come un onere da affrontare mensilmente. Esistono diversi tipi di carte revolving, ma le più diffuse sono le classiche, che prevedono un rimborso a rate, e le carte cosiddette opzione. La carta opzione offre la possibilità al titolare di scegliere se pagare a saldo, cioè tutto l’importo in un’unica volta con addebito sul proprio conto corrente o rateizzare il credito.

Etichette:


Inserito da: Futura, 20.53 | Link | 0 Commenti

Carta Globitalia


Le agenzie viaggi Globitalia hanno da poco presentato la nuova Globitalia Card, emessa dal circuito Mastercard . Questa nuova carta di credito, dedicata a tutti i clienti delle agenzie viaggi Globitalia, offre un fido di 3000 euro (senza esibizione del reddito) e permette ai suoi titolari di prelevare contante e fare acquisti in tutto il mondo.

Inoltre, essendo una carta di credito revolving, il titolare ha la possibilità di rimborsare la somma utilizzata in comode rate.
La carta di credito Globitalia Card prevede un servizio di assistenza telefonica 24 ore su 24, è gratuita per il primo anno, mentre per gli anni successivi prevede una quota annua di 15,00 euro e non prevede alcuna commissione acquisto carburante.

Etichette:


Inserito da: Futura, 20.47 | Link | 0 Commenti