Rinnovo Credito valtellinese


Credito Valtellinese: ha ceduto la partecipazione nella finanziaria Canova
Il Credito Valtellinese ha ceduto l’intera partecipazione detenuta in Finanziaria Canova Spa (16,1% del capitale) alla medesima Finanziaria Canova Spa per un controvalore di 18.525.000 euro. L’operazione ha generato proventi che, al netto del relativo carico fiscale, risultano pari a circa 13,4 milioni, rilevati nel conto economico del bilancio del Credito Valtellinese.

Etichette:

martedì 27 ottobre 2009
Inserito da: julianne, 21.14 | Link | 0 Commenti

Comunicato della Burani


Mariella Burani: comunicato su richiesta della Consob
Mariella Burani Fashion Group, su richiesta della Consob, ha reso noto che nel corso di un ulteriore incontro con il ceto bancario allargato presso Mediobanca, nel quale la Società ha presentato una proposta di piano di ristrutturazione del debito, gli istituti presenti si sono riservati di fare eventuali ulteriori osservazioni nei prossimi giorni. L’Amministratore delegato, Gabriele Fontanesi si è dichiarato soddisfatto dei progressi fin qui realizzati.

Etichette:


Inserito da: julianne, 21.12 | Link | 0 Commenti

Banco popolare, nuove obbligazioni


Banco Popolare: emesse obbligazioni per 1 miliardo
Il Banco Popolare ha lanciato un prestito obbligazionario senior a 5 anni nell’ambito del proprio programma per un ammontare di 1 miliardo di euro. Il bond, con una cedola pari a 4,125%, ha un rendimento pari a 145 . L’emissione è destinata agli investitori istituzionali. L’obbligazione verrà quotata presso la Borsa del Lussemburgo. Le prenotazioni sono state per un importo doppio rispetto all’ammontare emesso.

Etichette:

domenica 25 ottobre 2009
Inserito da: julianne, 22.37 | Link | 0 Commenti

La nuova banca


Italia: nasce la Banca del Mezzogiorno
Il governo ha annunciato la creazione della Banca del Mezzogiorno, una “struttura di servizio comune attraverso una rete di banche”. Lo Stato è il socio promotore, destinato ad uscire progressivamente dal capitale. L’istituto nasce dalla constatazione che al Sud le banche raccolgono più denaro di quanto ne prestino; l’intento è quindi quello di sostenere progetti di investimento e promuovere la concessione di credito alle Pmi anche con l’emissione “con regime fiscale di favore di obbligazioni e passività indirizzate a finanziare le piccole e medie imprese che investono nel Mezzogiorno”. La partecipazione degli istituti di credito cooperativo e delle Poste dovrebbe assicurare al progetto la necessaria capillarità. Il Ministro Tremonti ha assicurato che il nuovo istituto non diventerà un nuovo “carrozzone, perché tra l’altro è vietato anche dall’Europa”.

Etichette:


Inserito da: julianne, 22.35 | Link | 0 Commenti

Meglio del previsto google


Usa: gli utili ed il fatturato di Google battono le stime
Google nel terzo trimestre ha messo a segno un utile di 1,64 mld di dollari, dagli 1,29 del corrispondente periodo 2008 (+27%).
L’utile per azione si è attestato a 5,13 dollari, che al netto di alcune componenti straordinarie sale a 5,89 dollari.
Il Ceo Eric Schmidt ha dichiarato che nonostante la situazione economica sia ancora caratterizzata da profonda incertezza, il peggio è ormai alle spalle.

Etichette:


Inserito da: julianne, 22.28 | Link | 0 Commenti

American Express: la carta della Pubblica Amministrazione

american_express
American Express ha vinto la gara proposta dalla Pubblica Amministrazione per fornire le carte di credito ai dipendenti statali.

L'accordo prevede una semplificazione nelle procedure di pagamento, nella visualizzazione delle spese effettuate e un incremento della sicurezza durante le operazioni.

Etichette:

venerdì 23 ottobre 2009
Inserito da: Andrea, 12.19 | Link | 0 Commenti

Truffa telefonica: allarme della polizia postale

truffa
Arriva una nuova truffa telefonica ai danni di possessori di carte di credito.
La banda ha studiato la strategia nei minimi particolari: arriva una telefonata in cui si identificano come un dipendente del servizio antifrode di Visa, iniziano a snocciolare una serie di dati effettivamente corrispondenti alla persona chiamata.

Infine, una volta conquistata la fiducia, chiedono come verifica i numeri impressi sulla tessera e il gioco e' fatto.
L'allarme e' stato lanciato dalla polizia postale e dalla Banca d'Italia che ora sta indagando sulla vicenda.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 11.52 | Link | 0 Commenti

Carta rubata: responsabilita' anche dei negozianti

carta credito
Arriva una sentenza che responsabilizza anche i negozianti nel caso di acquisti con una carta di credito rubata.

Il titolare dell'esercizio commerciale o la commessa che accetta la carta di credito senza verificare che la firma sulla ricevuta corrisponda ai documenti del titolare, puo' passare dei guai.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 11.39 | Link | 0 Commenti

Condannata la Gan a un rimborso di 1.350 euro

carta credito
Avevano organizzato una vacanza a Barcellona, con partenza dall'aeroporto di Salerno, con volo comprato on-line su sito della Gan, ma qualcosa e' andato storto e la coppia oltre a non spiccare mai il volo non e' stata neppure avvisata dell'annullamento.

I soldi dalla carta di credito pero' sono stati regolarmente prelevati e il rimborso non e' mai arrivato.
Ora il Tribunale di Salerno si e' pronunciato e ha condannato Gan a risarcire la coppia per il valore di 1.350 euro.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 10.56 | Link | 0 Commenti

"Carta E" per aiutare i bisognosi

Carta_credito
Unicredit ha lanciato sul mercato delle carte di credito una particolare tessera, carta E, che destina il 3 per mille delle spese ad un fondo benefico.

Negli ultimi mesi il fondo ha raggiunto i 4,8 milioni di euro di cui 350 mila euro saranno versati al Banco alimentare, che da anni si impegna per aiutare le persone povere.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 10.43 | Link | 0 Commenti

Trovato con il bancomat dell'imprenditore assassinato

Furto_carta_di_credito
Finisce in manette il 34enne per concorso in omicidio volontario dell'imprenditore di Como Antonio Di Giacomo.

L'uomo, gia' noto alle forze dell'ordine, e' stato trovato in possesso di un bancomat dell'imprenditore che faceva riferimento a un conto segreto, anche alla propria moglie, dell'uomo d'affari.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 10.25 | Link | 0 Commenti

Furto di carta di credito: 4 cingalesi denunciati

Furto_carta_di_credito
Avevano rubato una carta di credito e fatto spese per 2.000 euro.
I carabinieri della provincia di Arezzo sono riusciti a scovare i colpevoli e per i quattro cingalesi e' arrivata la denuncia.

I quattro cittadini del Bangladesh erano sparsi in tutta Italia: Roma, Milano, Bologna e Monza, per loro e' scattata la denuncia per uso illecito della carta di pagamento.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 10.18 | Link | 0 Commenti

Cartamika: la Gdf scopre la truffa

truffa
Avevano inaugurato un giro di truffe nel 2008 proponendo una carta di credito anche a coloro che avevano avuto problemi finanziari.

Cartamika, questo il nome della tessera fittizia, era acquistabile al prezzo di 105 euro e prometteva un piano di rimborso in 36 mesi con un budget di 3 anni.
Ma la Guardia di Finanza ha scoperto tutto e ha denunciato la banda che aveva incominciato a fare la bella vita con i soldi dei clienti truffati: jet di lusso e viaggi nei Caraibi.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 10.05 | Link | 0 Commenti

Da 4 anni rubava la pensione

truffa
La truffa andava avanti da 4 anni e la protagonista era una donna di 54 anni che percepiva la pensione di una donna defunta.
La donna, gia' nota alle forze dell'ordine, nel corso degli anni aveva prelavato 45 mila euro ed era specializzata in clonazione di carte di credito e falsificazione di documenti.

Etichette:

mercoledì 21 ottobre 2009
Inserito da: Andrea, 10.31 | Link | 0 Commenti

Scoperto dispositivo che clonava i bancomat

Clonazione_Carta_di_Credito
La polizia di Tarquinia ha scoperto un dispositivo che registrava i codici dei bancomat dei clienti di un istituto bancario.

L'apparecchio, atto alla clonazione, e' stato disinstallato e la polizia ha iniziato le indagine per scoprire l'identita' dei truffatori.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 10.19 | Link | 0 Commenti

Arrivano gli ebook: addio ai tradizionali libri di scuola

carta credito
Nasce un portale grazie al quale si potra' dire addio ai libri di scuola, sostituiti con l'omologa versione digitale.

Scuolabook.it consente di scaricare i libri da Internet con un risparmio di carta, del peso degli zaini e sul prezzo stesso dei volumi.
Lo sconto della versione ebook si aggira intorno al 40% e i volumi in formato elettronico possono essere acquistati con carta di credito o prepagata.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 10.05 | Link | 0 Commenti

W la spesa su Internet!

spesa_web
I ritmi di vita sono accellerati notevolmente e spesso non si trova neanche piu' il tempo di riuscire a fare la spesa.

Per venire incontro ad una moltitudine di lavoratori sempre impegnati sono stati creati dei servizi di supermercato virtuale: dei siti Web grazie ai quali e' possibile comprare i nostri cibi.
Da sottolineare anche il servizio di recapito a domicilio della spesa e la possibilita' di stabilire un orario di recapito preferito.
Alcuni supermercati che mettono a disposizione questo tipo di servizio ci sono la Despar, l'Esselunga e la Basko.

Etichette:

martedì 20 ottobre 2009
Inserito da: Andrea, 12.08 | Link | 0 Commenti

Dysotek apre uno spazio ecommerce

pagamenti
In un periodo di forte competizione e' importante rimanere aggiornati e offrire una collezione di servizi facili e immediati.
Questo e' il desiderio di Dysotek web agency che ha inaugurato sul proprio sito Web uno spazio dedicato all'ecommerce di servizi Web.

Non solo siti Web: l'offerta di Dysotek riguarda anche strategie di marketing, corsi di formazione tecnologica e servizi di hosting. I pagamenti potranno essere effettuati con carta di credito o tramite bonifico bancario.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 11.56 | Link | 0 Commenti

Avezzano: il Comune alla ribalta tecnologica

pagamenti
Anche il Comune di Avezzano si aggiorna alle tecnologie del terzo millennio e introduce il pagamento con il bancomat.
Presso gli uffici del comune non sara' piu' necessario portare scomodi contanti, ma bastera' effettuare i pagamenti con tessere elettroniche.

L'introduzione dei Pos e' stata supportata dall'intesa con Carispaq e promette di arrivare presto ad un nuovo traguardo teconologico: il pagamento direttamente dal sito Web del Comune.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 11.50 | Link | 0 Commenti

iTune sbarca nelle ricevitorie Sisal

Pagamenti_elettronici
Incrementare la reperibilita' delle iTunes Card, le tessere che permettono di effettuare acquisti sull'Apple Store, era l'obiettivo di Apple sul mercato italiano.

Il nuovo accordo prevede che le tessere di casa Apple saranno acquistabili direttamente presso le ricevitorie Sisal.
iTunes Card prevede diversi importi, a partire dai 15 euro fino ad arrivare a 50.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 11.39 | Link | 0 Commenti

Ebay: ora si puo' pagare dopo

acquisti_on_line
EBay ha lanciato un nuovo servizio di pagamento posticipato.
"Bill Me Later", questo il nome della nuova funzionalita', dara' la possibilita' di effettuare l'acquisto immediatamente e di pagare con carta di credito in un secondo momento.

Il principe delle aste on-line prevede che la nuova funzionalita' fara' fruttare 150 milioni di dollari entro la fine del 2009.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 11.30 | Link | 0 Commenti

Universita' di Salerno: nasce Carta Ateneum

studenti
Gli studenti dell'Universita' degli Studi di Salerno hanno trovato ad aspettarli dopo le vacanze estive un bel regalo: "Carta Ateneum".
L'universita' ha infatti messo a disposizione dei ragazzi una carta di credito prepagata che offre una gran varieta' di servizi anche per gli studenti lavoratori.

Il circuito di appartenenza e' Mastercard e la carta e' nata grazie all'impegno della Fondazione Unisa, di Iccrea Banca Spa e la Federazione Campana delle Banche di Credito Cooperativo.

Etichette:

lunedì 19 ottobre 2009
Inserito da: Andrea, 10.05 | Link | 0 Commenti

Cina: 50 milioni di nuove carte nel 2008

carta credito
Il numero delle carte di credito in mano ai cinesi e' aumentato negli ultimi anni ad un ritmo sorprendente. Se nel 2003 il numero di carte si aggirava intorno ai 3 milioni di esemplari, nel 2008 si e' arrivati a ben 150 milioni.

Un numero sorpendente che sottolinea un altro fenomeno: la crescita di una classe media in Cina. Il 2008 e' stato un anno d'oro per le case di carte di credito che solo nel mercato cinese hanno inaugurato 50 milioni di nuove tessere di pagamento.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 09.51 | Link | 0 Commenti

Scoperta rete di truffatori

Clonazione_Carta_di_Credito
I carabinieri hanno scoperto una rete di persone che agiva in tutta Italia mettendo a segno truffe con carte di credito clonate.

Dalle indagini e' emerso che l'organizzazione era stratificata in vari livelli: da una parte c'era chi si occupava di recuperare i codici, e dall'altra chi si metteva in contatto con normali cittadini per proporre alcuni "affari".
Le proposte erano quelle di pagare le bollette dell'Enel a meta' prezzo, utilizzando appunto le carte di credito contraffatte, oppure biglietti aerei e del treno a prezzi ridotti.
Finora le denunce hanno riguardato 18 persone, sia italiani che stranieri, per truffe totali che superano i 20 mila euro, ma i militari hanno dichiarato di aver scoperto solo la punta dell'Iceberg.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 09.40 | Link | 0 Commenti

ProntoTreno di iPhone

Pagamenti_telefono_cellulare
E' disponibile una nuova applicazione per chi viaggia in treno e vuole sapere in tempo reale gli orari e acquistare i biglietti direttamente con il proprio iPhone.
ProntoTreno e' un servizio che consente agli utenti di Trenitalia di avere informazioni sugli Eurostar, Es Fast, Eurostar City, Intercity e AV.
Direttamente dal proprio telefono e' dunque possibile acquistare il titolo di viaggio con la propria carta di credito.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 09.30 | Link | 0 Commenti

SITO DEL GIORNO

Pagina per risorse consigliate sito del giorno d'interesse.
Contattaci per una inserzione in questa pagina.

Etichette:

venerdì 16 ottobre 2009
Inserito da: simonetta, 21.17 | Link | 0 Commenti

SITO DEL GIORNO

Pagina per risorse consigliate siti utili del giorno.
Contattaci per una inserzione in questa pagina.

Etichette:


Inserito da: simonetta, 21.15 | Link | 0 Commenti

Usa carta di credito trovata in un parcheggio.


Mentre camminava in un parcheggio un ragazzo residente a Rimini e' incappato in una carta di credito smarrita da qualcuno.

Invece di rivolgersi alle autorita' il ragazzo, 21 anni compiuti, ha iniziato ad effettuare piccoli acquisti su siti Internet. Verificato che il sistema funzionava ha allungato il tiro e si e' fatto fare un buono spesa in un negozio di musica per il valore di 1.200 euro.
Il giorno dopo e' entrato nel negozio deciso a darsi a uno shopping sfrenato, ma al suo arrivo ad aspettarlo c'era la polizia che l'ha arrestato.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 12.21 | Link | 0 Commenti

Arrestato: in casa pistole e carte di credito rubate


Era da mesi che i carabnieri di Parma erano sulle sue tracce ma non riuscivano mai a catturarlo. I militari pero' alla fine hanno avuto la meglio e Dario Casali e' finito in manette assieme alla sua compagna e complice.

Le accuse sono di aver compiuto una trentina di colpi nel Nord Italia. Dalla perquisizione sono emerse varie armi da fuoco, carte di credito contraffatte e mazzette di dollari americani e australiani.

Inserito da: Andrea, 12.13 | Link | 0 Commenti

Piu' sicurezza al bancomat

bancomat
Arriva anche al Bancomat di Montalbano una nuova tecnologia che consente di evitare le truffe derivate dall'installazione di dispositivi atti a rubare i codici delle carte di pagamento.

Il nuovo sistema anti clonazione rendera' piu' sicuri i prelievi riducendo i rischi di vedere il proprio conto in banca svuotato dai truffatori.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 12.06 | Link | 0 Commenti

Stop ai bancomat di San Marino

Carta_Bancomat
Tutto e' nato dal no della Banca d'Italia a l'Iccrea, l'Istituto Centrale del Credito Cooperativo, che si occupa dei servizi bancomat nella Repubblica di San Marino.

Il rischio che corrono e' quello di un blocco delle carte bancomat a partire dal 15 novembre e delle carte di credito a partire dal 15 dicembre. Adesso il direttore Generale della Banca di San Marino andra' a parlare con la Banca d'Italia per cercare una soluzione.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 11.57 | Link | 0 Commenti

Nasce la libreria di Google

carta credito
Google sbarca anche nel mondo dell'editoria proponendo, a partire da giugno 2010, una raccolta di volumi direttamente sul Web.
L'accesso ai libri non sara' gratuito, bensi' con l'utilizzo di carte di pagamento associate all'account di Gmail.

Il libro sara' visualizzabile direttamente su Internet e sara' disponibile una versione per la lettura di e-book.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 11.48 | Link | 0 Commenti

Prova il colpo al casino' di Sanremo

truffa
E' entrato nel casino' di Sanremo, ha tirato fuori dal portafogli una carta di credito e ha chiesto di cambiare 5.700 euro. Forse ad insospettire i dipendenti della casa da gioco e' stata l'eta' del ragazzo, appena 21 anni, inoltre un cassiere si ricordava quella faccia che non quadrava con le generalita' presentate.

Tempestivo l'intervernto della polizia che ha appurato che i documenti del giovani erano stati sofisticati e che la carta di credito era rubata.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 11.37 | Link | 0 Commenti

Furto di 19 mila euro a Lele Mora

Furto_carta_di_credito
Quando Lele Mora si e' accorto che dalla sua carta di credito erano stati spesi 19 mila euro si e' rivolto alla polizia.
I sospetti sono ricaduti su un ex tronista della squadra dell'agente. Dalle indagini e' emerso che i soldi sono stati spesi per comprare regali alla fidanzata.

Etichette:

mercoledì 14 ottobre 2009
Inserito da: Andrea, 17.09 | Link | 0 Commenti

JP Morgan: bene gli utili, male le carte di credito

carta credito
JP Morgan promossa nel terzo trimestre 2009 con un profitto che ha toccato i 3,59 miliardi di dollari. Incredibile miglioramento rispetto allo stesso periodo del 2008 in cui si era registrato un utile pari a 527 milioni.

Tuttavia non solo buone notizie: il comparto delle carte di credito e' andato male segnando una perdita di 700 milioni di dollari contro il profitto di oltre 290 registrato nel terzo trimestre dell'anno scorso.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 17.02 | Link | 0 Commenti

Spagna: il 40% non si fida di Internet

carta credito
Il Centro di indagini sociologiche CIS ha condotto un sondaggio sugli spagnoli sulla fiducia verso i pagamenti su Internet.

Dallo studio emerge che il 40% degli intervistati non ritengono che sia sicuro fornire i dati delle proprie carte di pagamento su Internet.
Inoltre il 70% dichiara di aver ricevuto delle mail da societa' e organizzazioni a cui non aveva mai chiesto di essere contattato.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 16.51 | Link | 0 Commenti

L'insostenibile leggerezza del Dollaro


Il Dollaro sta raggiungendo dei valori minimi storici e dei massimi di svalutazione preoccupanti.
Il pair Euro Dollaro e' ormai a 1.47 e da tempo oscilla ma non scende sotto l'1.45.
Si stanno spargendo voci, smentite solo da Arabia Saudita e Kuwait, di incontri internazionali al veryice per cercare un paniere di monete con cui sostituire il Dollaro nel caso in cui non si dovesse riprendere.
Inutile dire che l'implicazione, anche psicologica, di un tale accadimento sarebbe devastante.

Etichette:

lunedì 12 ottobre 2009
Inserito da: julianne, 20.01 | Link | 0 Commenti

Succede oggi a new york


I valori del dow Jones si assestano sulle cifre piu' alte dall'inizio dell'anno. Alcuni economisti gridano alla fine della recessione.
Il petrolio sale, sull'onda dell'ottimismo diffuso e tocca il livello piu' alto delle ultime 6 settimane.
Le temperature che si annunciano particolarmente rigide per questo inverno in nord america, contribuiscono a fare salire di prezzo il crudo.

Etichette:


Inserito da: julianne, 19.27 | Link | 0 Commenti

Come cambiano le vacanze


Il turismo e' ancora un settore che pur risentendo della crisi rimane in attivo.
Si sono pero' modificate le abitudini dei turisti, secondo un rapporto di bankitalia.
Spendono meno i turisti stranieri in Italia, il 4.9% in meno rispetto all'anno scorso.
Cambiano anche le abitudini degli italiani in vacanza all'estero, anch'essi stringono un po' i cordoni della borsa, spendendo il 3.6% in meno.
Il turismo italiano comunque incassa da gennaio a Luglio di quest'anno 5.58 miliardi di Euro.

Etichette:


Inserito da: julianne, 18.10 | Link | 0 Commenti

Il nuovo Sky Songs


Si chiama Sky Songs ed e' un nuovo servizio di musica online, lanciato dalla omonima TV Britannica di proprieta' di Murdoch.
Fara' concorrenza ad iTunes, proponendo piu' di 4 milioni di titoli.
Avra' un canone mensile, il minimo sara' 7 Euro che permettera' ascolto illimitato e di scaricare un album al mese.

Etichette:


Inserito da: julianne, 16.44 | Link | 0 Commenti

Cerchi lavoro?


Se siete in cerca di un'occupazione e vi interessa il settore economico - finanziario, vi interessera' sapere che la Banca Intesa, SanPaolo e' alla ricerca di 1200 figure professionali.
REQUISITI:età massima di ventinove anni, diploma classico, linguistico, scientifico, socio pedagogico, geometra, perito agrario, perito aziendale, perito informatico o ragioneria, lingue estere; oppure laurea in agraria, economia, fisica, giurisprudenza, ingegneria, informatica, lingue, matematica, scienze dell'informazione, scienze politiche, scienze dell'educazione e formazione, scienze internazionali, scienze statistiche, sociologia.
Vi potrete rivolgere alle filiali oppure al sito della banca.

Etichette:

domenica 11 ottobre 2009
Inserito da: julianne, 22.23 | Link | 0 Commenti

Usano i gas per fare scoppiare i bancomat


Fanno esplodere i bancomat utilizzando il gas.
E' una banda che colpisce in Lombardia e prende di mira gli sportelli di banca Intesa.
Si pensa che la stessa banda sia responsabile di una nuova esplosione avvenuta la notte tra il 9 ed il 10 in provincia di Milano presso una filiale della stessa banca Intesa.
Con una miscela di gas, fanno esplodere lo sportello del bancomat e poi scappano con l danaro prima dell'arrivo delle forze dell'ordine.
Ma ........ e le telecamere? Non funzionano?

Etichette:


Inserito da: julianne, 22.09 | Link | 0 Commenti

L e carte: costi e punti deboli


Le carte, siano esse di debito, di credito e prepagate sono sempre piu' utilizzate dagli italiani.
E' un cambiamento che restera' per molti anni a venire, anzi l'italia e' ancora indietro nel loro utilizzo rispetto ad altri paesi europei e non solo.
Il salvagente ha in pubblicazione un dossier molto interessante ed esaustivo nel mondo delle carte. Quanto costano e a cosa dobbiamo stare attenti?
Per quanto concerne l'ambito delle ricaricabili attenzione alle spese di ricarica, soprattutto le norme "quasi invisibili" scritte nei prospetti che non tutti leggono.
per le revolving, attenzione agli interessi applicati sui debiti pregressi, abbiamo assistito anche a dennce che sconfinano nello strozzinaggio nelle settimane scorse.
Per quanto concerne le spese di mantenimento e rilascio si va dalle piu' costose, come la Perfecto mastercard, 12 euro annui e 6 per il rilascio, alla meno esigente : la nuova Superflash SanPaolo, rilascio gratuito e 10 euro annui di mantenimento.

Etichette:


Inserito da: julianne, 22.00 | Link | 0 Commenti

Truffa scoperta a Rimini


Sono appena stati arrestati dai carabinieri di Viserba, Rimini, due "soliti noti" della clonazione di carte di credito e della frode.
Un torinese ed un romeno, noti da tempo alle forze dell'ordine, proprio per questo tipo di reato, azzeravano i conti in banca sia di residenti che di turisti, dopo mesi di indagini i Carabinieri sono intervenuti con successo.
Perquisite le abitazioni dei due e sequestrati skimmer, computer, bande magnetiche, perfino tessere dei supermercati per la raccolta punti.

Etichette:


Inserito da: julianne, 20.37 | Link | 0 Commenti

Frode alla filiale dei Paschi


Vicino a Poggibonsi, avevano installato un'apparecchiatura, anche abbastanza rudimentale, per carpire i dati dei bancomat, in una filiale del Monte dei Paschi di Siena.
Skinner e videocamera. L'apparecchiatura e' stata pero' scoperta quasi subito e la polizia ha aspettato nascosta nei pressi della banca.
Quando due rumeni si sono presentati per prelevare l'apparecchiatura abusiva sono invece stati arrestati.

Etichette:


Inserito da: julianne, 19.54 | Link | 0 Commenti

Omnia i8000: nasce lo store su Web

acquisti_on_line
Arriva la notizia della nascita di un negozio On-line dedicato alle applicazioni del nuovo telefonino di casa Samsung Omnia i8000.

La promessa di Samsung e' che entro il mese di ottobre sara' gia' disponibile sulla rete un portale grazie al quale si potranno scaricare le applicazioni per il proprio Omnia i8000.
Sul portale saranno presenti anche applicazioni a pagamento che si potranno acquistare direttamente con carta di credito.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 19.22 | Link | 0 Commenti

Il nuovo Lupin americano

Furto_carta_di_credito
A volte anche i ladri diventano una leggenda, e' questo il caso di Colton Harris-Moore, diciottenne americano che continua a sfuggire alla polizia.

Tra le sue "bravate" figurano il furto di piccoli aerei di privati, che fa volare e poi distrugge, irruzioni in case e varie truffe con carte di credito.

Il ragazzino ha gia' conquistato il popolo del Web e sono nati dei veri e propri gruppi fans.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 19.10 | Link | 0 Commenti

Carte più sicure

La Emue Tecnologies sta sviluppando e già in testing carte di credito con incorporato un chip che fornisce il PIN per le transazioni. In Italia sti stanno già utilizzando apparecchi simili per trasferimenti di soldi online dai propri conti correnti. Durante le ransazioni vi viene chiesto un codice generato esclusivamente da una numerazione fornita.
Le carte di credito Emue non avranno più bisogno di dispositivi a parte ma semplicemente visualizzare sul display il PIN per la transazione. Naturalmente i codici generati saranno univoci e renderanno i trasferimenti di soldi molto più sicure. Per il momento le carte di credito sono in fase testing da parte di 500 persone allo scopo di valutare la tecnologia utilizzata

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 19.02 | Link | 0 Commenti

Carte, tendenze

Di fronte alle molteplici carte di credito attualmente proposte dagli istituti finanziari, la domanda più ricorrente che si pone il cliente è : quale è la carta che fa per me?Innanzitutto è bene avere ben chiaro che cosa si desidera avere da una carta di credito : per esempio se si pensa di utilizzarla in viaggio, oppure per effettuare acquisti su Internet ecc. ecc. Questi sono solo alcune delle domande da porsi per iniziare a capire quale tipologia di carta di credito può essere adatta alle proprie esigenze.

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 19.00 | Link | 0 Commenti

Conservare al sicuro i dati carte

Quando ritiriamo la nuova scheda bancomat o carta di credito dobbiamo sempre imparare a memoria i codici di protezione. Le tecniche che ognuno di noi usa per memorizzare i numeri sono molteplici. Alcuni associano i numeri a coppie in modo da comporre una data importante, il compleanno dei figli o la data di nascita. Altri, più sbadati, scrivono i codici su un foglietto e lo ripongono poi in una taschina segreta del portafoglio. Certo, da un lato eviteremo brutte figure alla cassa quando non ci ricordiamo il codice ma dall'altro incorriamo in pratiche molto pericolose e sicuramente sconsigliate dagli istituti o agenzie che rilasciano la carta. Come fare allora?

Etichette: , ,


Inserito da: dogenglish, 18.58 | Link | 0 Commenti

Istruttoria carte da antitrust

L'Antitrust ha avviato un'istruttoria per verificare se Mastercard e le banche Mps, Bnl, Banca Sella, Barclays Bank, Deutsche Bank, Intesa Sanpaolo, ICBPI (Istituto Centrale delle Banche Popolari Italiane) e Unicredit, abbiano posto in essere un insieme di intese restrittive della concorrenza nel settore delle carte di credito. L'istruttoria, il cui avvio é stato notificato oggi alle parti nel corso di alcune ispezioni eseguite in collaborazione con la Guardia di Finanza, dovrà stabilire se la fissazione delle commissioni interbancarie nazionali per le transazioni con carte di pagamento in Italia da parte di Master Card e quindi la loro applicazione da parte delle banche licenziatarie del marchio, restringa il confronto competitivo in Italia, trasferendo costi elevati sugli esercenti e sui consumatori.

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 18.56 | Link | 0 Commenti

Vacanze sicure con le carte

Molti italiani sono già in vacanza, la maggior parte invece si appresta a partire. Nonostante la crisi dunque saranno milioni anche quest’anno le persone che per qualche giorno metteranno via le preoccupazioni quotidiane e cercheranno di rilassarsi e riposarsi. Proprio per ottenere questo agognato obiettivo, è bene però evitare brutte sorprese. E allora tra i tanti consigli utili che è saggio tenere presente in fase di partenza, ci sono quelli che riguardano l’uso delle carte di credito e dei bancomat. In questo senso l’Abi, l’Associazione bancaria italiana, ha reso pubblico un decalogo per mettere in guardia gli utenti, circa l’uso più corretto delle varie carte. Di seguito l’elenco dei consigli utili:

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 18.55 | Link | 0 Commenti

Sfiducia per carte dormienti

Un ulteriore sintomo di sfiducia dei cittadini verso le banche,che hanno rovinato milioni di famiglie rifilando loro bond fraudolenti, aduse a revocare fidi senza plausibili giustificazioni con un preavviso di 24 ore con credito concesso con il contagocce alle PMI, erogando al contrario miliardi di crediti allegri ad amici e compari come Zunino e Zaleski iscritti poi in sofferenza, è rappresentato dalle carte di credito dormienti.
L'analisi fatta dalla filiale italiana di Cpp rileva che, a fronte di una crescita del 122% delle carte di credito in circolazione tra il 2000 e il 2008, si è avuto un progressivo aumento delle carte dormienti, il cui peso percentuale è salito dal 45% al 57%. Nel 2000 le carte in circolazione erano quasi 17 milioni, con un numero di 'dormienti', pari a 7,6 milioni. Una crescita media del 10,5% annuo, ha portato nel 2008 il numero delle carte a toccare quota 37,6 milioni nel 2008, di cui però solo 16,1 milioni attive

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 18.53 | Link | 0 Commenti

Decalogo pagamenti carte

In vacanza sono sempre di più gli italiani che scelgono di non pagare in contanti ma con carte di credito, Bancomat o carte pre-pagate. Oltre un terzo dei prelievi e dei pagamenti effettuati con il Bancomat si concentra proprio da giugno e settembre. In particolare, secondo le stime dell'Abi, solo questa estate saranno effettuati circa 250 milioni di prelievi (36% del totale) per un ammontare di circa 42 miliardi di euro, mentre i pagamenti con Bancomat saranno 300 milioni (33% del totale) per un ammontare di 19,5 miliardi.

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 18.52 | Link | 0 Commenti

Costi alti delle carte antitrust indaga

L’Antitrust punta il faro sulle carte di credito e su MasterCard. Sotto inchiesta, oltre al circuito, vi sono otto istituti: Banca Monte dei Paschi di Siena, Banca Nazionale del Lavoro, Banca Sella Holding, Barclays Bank, Deutsche Bank, Intesa Sanpaolo, Icbpi (Istituto centrale delle banche popolari italiane) e Unicredit.L’istruttoria, che dovrò concludersi entro il 31 luglio 2010, dovrà stabilire, in particolare, se la fissazione delle commissioni interbancarie nazionali per le transazioni con carte di pagamento in Italia da parte di MasterCard e quindi la loro applicazione da parte delle licenziatarie del marchio, restringa il confronto competitivo, trasferendo costi elevati sugli esercenti e sui consumatori.

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 18.49 | Link | 0 Commenti

LA riforma Obama delle carte

Sta per essere avviata una delle più importanti riforme, dal punto di vista economico, dell’amministrazione Obama: si tratta della prima fase della riforma delle carte di credito, la quale già prevede importanti misure volte a tutelare maggiormente i consumatori. Quali sono le novità peculiari di questo progetto? Anzitutto, gli emittenti delle carte dovranno provvedere a modificare i contratti, dando sempre un preavviso di 45 giorni (prima della riforma ce ne volevano 30); inoltre, la fattura di pagamento andrà inviata per posta elettronica almeno tre settimane prima della scadenza. Ma le novità non si limitano sono a queste scadenze: infatti, verranno rialzati i tassi di interesse da pagare e si potrà recuperare il capitale con gli attuali saggi di interesse. Entro il 2010, poi, partirà la seconda fase della riforma, con ulteriori novità che riguarderanno anche i più giovani

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 18.48 | Link | 0 Commenti

iPhone custodia per carte

Ecco una custodia per l’iPhone con un motivo in più di esistere: la Credit Carde Case di Case-Mate, che va bene sia per il 3G che per il 3GS. O forse, è solo una custodia che rende più facile la vita ai ladri. Certo è comodo avere tutto nello stesso posto, specialmente se volete viaggiare leggeri

Etichette: , ,


Inserito da: dogenglish, 18.46 | Link | 0 Commenti

Carte debitori a tasche vuote

Delle carte di credito avevamo parlato in riferimento all'articolo di Zygmunt Bauman uscito alcuni mesi fa su Repubblica che aveva denunciato la nuova droga della finanza di carta. Strisciate, gente, strisciate. E l'altro giorno nelle sedi sparse nel mondo Bank of America, è rimbalzato di bocca in bocca un sol grido: Oddio le carte di credito!
Lo schiaffone preso dal titolo nella seduta di lunedì (-4,8%), spiega Domenico De Simone curatore di NuovaEconomia, è dipeso prevalentemente dal dato diffuso dalla stessa Banca del tasso di insolvenze sulle carte di credito, che ha raggiunto nel mese di luglio il 13,82%, battendo le più pessimistiche previsioni.

Etichette: , ,


Inserito da: dogenglish, 18.43 | Link | 0 Commenti

Abruzzo: sta per aprire Casa Monaco


Sta per aprire i battenti casa Monaco.
Una struttura polivalente, antisismica di 180 mq, fortemente voluta, finanziata e costruita dal Comites: il comitato degli italiani all'estero, del principato di Monaco.
Il Comites ha gestito tutte le fasi, dalla raccolta dei fondi alla prgettazione, fino alla realizzazione evra e propria. ora la strutura e' quasi ultimata e verra' inaugurata nei prossimi giorni.

Etichette:


Inserito da: julianne, 17.24 | Link | 0 Commenti

Marcegaglia non vuole l'Irap


Si e' concluso ieri a salerno un congresso cui ha partecipato la Marcegaglia, presidente della Confindustria.
La Marcegaglia auspicando un modello fiscale sul tipo di quello francese o tedesco auspica il taglio della tassa Irap

Etichette:


Inserito da: julianne, 17.15 | Link | 0 Commenti

L'attacco a PO


E' stata una giornata veramente importante quella di ieri per le Poste Italiane. In particolare per il loro sito online. per diverse ore e' infatti comparsa un messaggio sulla loro homepage che rivendicava un'oprazione di hackers.
Nel messaggio si diceva di voler sensibilizzare i responsabili di Poste Online e di evidenziare che i dati sensibili custoditi sul sito sono in effetti vulnerabili ed alla portata degli hackers.
La polizie e' ora sulle tracce di chi ha scardinato la porta di accesso delle poste italiane, ma si e' fatto sapere che gli autori non hanno comunque tentato l'accesso ai dati dei clienti.

Etichette:


Inserito da: julianne, 17.07 | Link | 0 Commenti

Debutto Campari, si conferma Tod's


Il debutto di Campari: Campari: emissione obbligazionaria da € 350 milioni
Davide Campari-Milano Spa ha completato la sua prima emissione sul mercato pubblico dei capitali in Euro, con un prestito obbligazionario senza rating di durata pari a 7 anni. L’offerta, rivolta ai soli investitori istituzionali, è risultata di importo nominale pari a € 350 milioni
Nel 2009 l’utile netto di Banca Mediolanum dovrebbe attestarsi a livelli record, con una crescita maggiore di quella (+53%) messa a segno nel primo semestre dell’anno.
Emilio Macellari, direttore finanziario di Tod’s Spa, ha dichiarato che nel 2009 le vendite del gruppo dovrebbero risultare “verosimilmente” stabili; i margini nella peggiore delle ipotesi, sempre secondo quanto dichiarato dallo stesso Macellari, potrebbero subire una contrazione di un punto percentuale.

Etichette:


Inserito da: julianne, 17.00 | Link | 0 Commenti

Attacco hacker


Ieri gli hacker sono riuscita ad entrare dentro al sito di poste italiane.
Ha modificato il sito ma i danni si limitano a quello.
Oggi poste italiane ci annuncia che per i loro clienti non ci sono stati pericoli ed il sito è stato risistemato.

Etichette:


Inserito da: MWI, 15.10 | Link | 0 Commenti

Shock delle carte

Delle carte di credito avevamo parlato in riferimento all'articolo di Zygmunt Bauman uscito alcuni mesi fa su Repubblica che aveva denunciato la nuova droga della finanza di carta. Strisciate, gente, strisciate. E l'altro giorno nelle sedi sparse nel mondo Bank of America, è rimbalzato di bocca in bocca un sol grido: Oddio le carte di credito!
Lo schiaffone preso dal titolo nella seduta di lunedì (-4,8%), spiega Domenico De Simone curatore di NuovaEconomia, è dipeso prevalentemente dal dato diffuso dalla stessa Banca del tasso di insolvenze sulle carte di credito, che ha raggiunto nel mese di luglio il 13,82%, battendo le più pessimistiche previsioni.

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 12.01 | Link | 0 Commenti

Una carta che è un bigiu

La Banca Fineco ,del Gruppo Unicredit , propone un nuovo conto corrente on line ,con dei vantaggi per il cliente che si adeguano alle tendenze attuali,servizi al top a costo zero.Il conto offre un tasso di interesse lordo dell0 0,75% per giacenze superiori a 2000 euro e dello 0,25% per giacenze inferiori.Per depositi più importanti ,cioè fino a 50.000 euro Fineco offre 1,60% lordo (1,40% netto) e ancora per importi superiori a 50.000 euro il tasso d’interesse lordo sale al 2%.Emissione e invio libretto di assegni 0,95 euro,CARTA DI CREDITO e CARTA BANCOMAT gratuita,prelievi da qualsiasi sportello gratuiti.Bonifici,Estratto Conto,Spese di Chiusura ,gratuiti.Ordini di Borsa 0,19% del controvaloreIl canone mensile per la tenuta del conto e di 5,95 al mese che diventa gratuito con l’accredito dello stipendio o della pensione o comunque con un versamento mensile ricorrente di almeno 1500 euro.Il conto corrente Fineco prevede altre forme ,per azzerare il canone mensile versamenti,operazioni di acquisti titoli etc.(per maggiori informazioni consultare il sito ufficiale www.fineco.it/finecodirect/

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 12.00 | Link | 0 Commenti

Estinguere carta revolving

Per comprendere come si può estinguere una carta di credito Revolving è necessario innanzitutto essere chiari su cosa è in effetti una carta di credito Revolving.La carta di credito revolving è un’ apertura di credito rotattivo ,pertanto rientra nella fattispecie del Credito al Consumo.Credito al consumo definito dalla legge quale "concessione, nell’esercizio di un’attivita’ commerciale o professionale, di credito sotto forma di dilazione di pagamento, di finanziamento o di altra analoga facilitazione finanziaria a favore della persona fisica che agisce per scopi estranei all’attivita’ imprenditoriale o professionale eventualmente svolta".Il credito al consumo e’ attualmente disciplinato dal Codice del consumo (d.lgs.206/2005, art.40/43) e dal testo unico bancario, il d.lgs. 385/93 (articoli 121/128bis) che, insieme alla delibera CICR (Comitato Interministeriale per il Credito e il Risparmio) del 4/3/2003 -resa attuativa dalla Banca d’Italia con decorrenza Ottobre 2003- ne delinea la trasparenza di offerte e contratti.

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 11.58 | Link | 0 Commenti

Livello insolvenza carte

Il crescente livello del tasso di insolvenza legato alle carte di credito negli Stati Uniti rischia di aprire un nuovo fronte della crisi economica. E anche in questo caso il contagio potrebbe estendersi all'Europa. L'Italia è meno coinvolta di altri paesi europei, ma anche le nostre famiglie ricorrono sempre più a prestiti dalle banche. La creazione dell'istituto del fallimento del debitore potrebbe essere una soluzione e uno strumento utile per le famiglie in difficoltà. A condizione di disincentivare i comportamenti opportunistici ponendo un filtro per l'ammissione alle procedure fallimentari

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 11.57 | Link | 0 Commenti

Mercato nero nel credito

"La mia "roba" è la migliore in circolazione", scrive Devildumper. "Non ti fidi, amico? Allora prova questa carta. Te la do gratis. Vai su eBay e compra qualcosa. Ti accorgerai che non vendo robaccia". Subito dopo sul nostro monitor appaiono tutti i numeri di una Visa Gold: le 16 cifre stampate sulla carta di credito, la data di scadenza, il codice di sicurezza. E poi il nome e l'indirizzo del titolare, un certo David Thigpen di Charlotte in North Carolina. Quanto basta per fare acquisti online con identità fasulla, a spese dell'ignaro titolare. Facciamo una verifica ed effettivamente la carta è attiva e funzionante. "Ho 50 mila pezzi a disposizione - scrive ancora Devildumper - Visa, Mastercard, American Express. Tutto quello che vuoi. 6 dollari a pezzo. A voi europei vendo le carte americane. Con la mia "roba" diventi ricco, amico". Quando gli chiediamo da dove arriva la sua merce, la conversazione su Icq si interrompe. Devildumper è offline.

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 11.55 | Link | 0 Commenti

Carte mai attivate

Milano, 14 ago. - In Italia non 'dormono' solo i conti correnti e le polizze assicurative. E' in costante crescita, secondo un'analisi fatta da Cpp Italia, filiale di una multinazionale inglese specializzata nella protezione delle carte di pagamento, il fenomeno delle carte di credito dormienti. Secondo l'indagine, circa il 57% delle carte in circolazione nel 2008 nel nostro Paese non sono mai state attivate.

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 11.54 | Link | 0 Commenti

Carte di credito dormienti

(ANSA) – MILANO, 14 AGO -Le carte di credito dormienti, quelle emesse ma mai attivate,erano in Italia 21,5 mln nel 2008: piu’ della meta’ di quelle circolanti (57%). Lo sostiene una ricerca di Cpp Italia, la filiale italiana della multinazionale inglese specializzata in protezione di carte di pagamento, che rivela questa proliferazione selvaggia con un costo, per il sistema bancario, compreso tra i 140 e i 250 milioni
I numeri sono impressionanti: oltre la metà di quelle in circolazione sono inutili ed ha un costo spropositato.Per chi non sapesse cosa sono le carte dormienti, sono quelle carte di credito che nonostante siano attive, l’utente possessore non osa farle passare in un POS .Scherzi a parte, rimangono nel comodino o portafoglio fino alla data della scadenza e col credito presente.

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 11.53 | Link | 0 Commenti

Truffe con le carte

MILANO - Albert Gonzalez dagli States l'ha mostrato al mondo: ormai il denaro elettronico si ruba all'ingrosso. Molto più redditizio fare incetta di codici dove si riversano - banche dati, esercenti, emittenti - che dare la sola al singolo utente. Così l'ex consulente dei servizi Usa arrestato ha trafugato 130milioni di numeri di carte di credito nella loro patria. Può accadere in l'Italia? Lo storico abuso del contante ripara, ma si va attenuando: a fine 2008 circolavano 30 milioni di credit card, per transazioni da oltre 100 miliardi, con valore medio di 106 euro (dati Abi). Stime di mercato pongono le frodi allo 0,76% dei volumi. Fa quasi un miliardo che scompare, e le banche quasi sempre devono rimborsare.

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 11.52 | Link | 0 Commenti

Carte non usate in italia

Secondo un’analisi di CPP Italia, filiale italiana della multinazionale inglese specializzata nella protezione delle carte di pagamento, circa il 57% delle carte in circolazione nel 2008 non sono mai state attivate.
A fronte di una crescita del 122% del numero di carte di credito in circolazione tra il 2000 e il 2008, si legge in una nota di CPP Italia, si è avuto un progressivo aumento delle carte cosiddette «dormienti», il cui peso percentuale è passato dal 45% del 2000 al 57% di fine 2008.

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 11.51 | Link | 0 Commenti

Il badge diventa carta

Non solo documento di riconoscimento ma anche carta di pagamento. La “Carta d’Ateneo” inaugurata da Politecnico e Bicocca a Milano è un progetto pilota che riguarderà da vicino studenti, docenti e personale universitario.
Nello specifico l’iniziativa prevede la realizzazione di una carta di pagamento prepagata con applicazione contacless, che non richiede l’inserimento fisico della carta nel lettore ma prevede l’avvicinamento a specifici sensori. La carta sopravviverà anche alla vita universitaria degli studenti e potrà essere utilizzata anche al termine del ciclo di studi e al di fuori degli atenei purchè utilizzata entro i confini del circuito Visa.

Etichette: , ,


Inserito da: dogenglish, 11.48 | Link | 0 Commenti

Italiani diminuisce uso carta

ROMA - La crisi ha fatto tornare gli italiani alla loro proverbiale prudenza nell'uso delle carte di credito. Da un'indagine presentata stamane a Milano dall'Osservatorio curato da Assofin, Crif e GfK Eurisko emerge infatti che nel 2008 in Italia sono diminuite dello 0,7 per cento le carte di credito attive e il tasso di attività è passato dal 47 al 39,5 per cento. In calo anche le nuove emissioni. "Gli italiani si confermano tra i più prudenti in Europa", rilevano gli analisti dell'Osservatorio sulle carte di credito, che sottolineano anche un aumento del tasso di sofferenza, passato nel maggio 2009 al 2,6 per cento, contro il 2 per cento del maggio dell'anno scorso.

Etichette: , ,


Inserito da: dogenglish, 11.45 | Link | 0 Commenti

Problemi americani sulle carte

Il numero di default sulle carte di credito negli Stati Uniti ha subito un’impennata nel mese di agosto. Il che potrebbe provocare nuove ingenti perdite per i gruppi finanziari che forniscono gli strumenti di pagamento. A spiegarlo è uno studio di Moody’s Investors Service, citato dall’agenzia Bloomberg, secondo il quale i mancati rimborsi delle rate sono cresciuti all’11,49%, rispetto al 10,52% del mese di luglio

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 11.44 | Link | 0 Commenti

Sportello senza contante alle poste

Tutti pagamenti dei prodotti e dei servizi non potranno più essere pagati in contanti ma solo con Postamat, Bancomat, carta di credito e Postepay.
La sperimentazione per rendere più sicure le poste è cominciata ieri in otto uffici postali in Italia in cui sono disponibili tutti i servizi, sia postali (raccomandate, pacchi, invio corrispondenza ecc.) sia finanziari (bollettini, bonifici ecc) e in cui sono accettate solo carte di pagamento.
L’obiettivo di questa operazione è:
- migliorare il livello del servizio in termini di professionalità delle risorse e di qualità delle dotazioni tecnologiche,
- incentivare l’uso dei sistemi di pagamento alternativi al contante, in armonia con il progetto Sepa (Single Euro Payments Area – area unica dei pagamenti in euro) sostenuto dalla Banca d’Italia, che mira a estendere il processo di integrazione europea ai pagamenti al dettaglio in euro effettuati con strumenti diversi dal contante.
- garantire maggiore sicurezza, evitando il rischio di rapine.
I nuovi uffici offriranno un ambiente personalizzato con un livello di riservatezza ancora più elevato. L’accesso all’ufficio sarà possibile solo attraverso l’utilizzo di tessere; all’esterno dell’ufficio sarà collocaro un lettore ottico che permetterà l’ingresso esclusivamente ai titolari di Postamat, Bancomat, prepagata Postepay oppure carta di credito emessa da qualsiasi istituto di credito.
Dalle prime interviste ai clienti degli uffici postali in cui è stato avviato il cambiamento, sembra che la reazione sia piuttosto positiva. Vedremo…

Etichette: , ,


Inserito da: dogenglish, 11.42 | Link | 0 Commenti

Costi prepagate

Purtroppo in Italia il costo delle carte prepagate è ancora troppo elevato; certo, non si discosta dal costo degli altri strumenti di pagamento, ma ciò probabilmente non parla a favore né delle une né degli altri.
Il costo elevato delle carte prepagate è dovuto soprattutto al costo di ricarica, che in certi casi arriva fino a 5,00 euro a ricarica. Questo però in futuro potrebbe cambiare grazie all’utilizzo di carte, quali quelle telefoniche, che potrebbero essere usate anche per altre transazioni e quindi creare una maggiore concorrenza alle odierne carte prepagate.
Come si sa, la concorrenza solitamente contribuisce all’abbassamento dei costi!
Gli italiani tra l’altro sembrano molto attirati dall’uso di carte prepagate con le quali poter eseguire qualsiasi tipo di pagamento. Ciò che principalmente rende queste carte tanto richieste è la possibilità di utilizzo anche senza l’apertura di un conto corrente, la garanzia di una maggiore sicurezza nelle transazioni via internet e il maggior controllo dei flussi di pagamenti.
In futuro, con le necessarie modifiche alle leggi, i consumatori potrebbero utilizzare il cellulare per i piccoli pagamenti quotidiani, sfruttando così la gratuità della ricarica.
Credo che sarebbe veramente un ottimo cambiamento a favore dei consumatori; speriamo che arrivi presto!

Etichette: , ,


Inserito da: dogenglish, 11.41 | Link | 0 Commenti

Carta dedicada al golf

E’ da poco stata presentata le nuova carta prepagata, appartenente al circuito Mastercard, ideale per fare acquisti online in tutta sicurezza e per pagare o prelevare contanti da tutti gli ATM del mondo.
La nuova Itinera Golf Card permette di ottenere un “microcredito” fino a 1.500€ con TAEG 6,49% e non richiede l’apertura di un conto corrente bancario.
I titolari della nuova Itinera Golf Card avranno la possibilità di usufruire degli sconti offerti su tutto il circuito Tornasconti e, accedendo all’area titolari del sito , avranno sempre le loro spese sotto controllo.

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 11.39 | Link | 0 Commenti

Carte in aereo

La moneta virtuale ha invaso ogni settore e le con le loro relative transazioni sono utilizzate praticamente ovunque.E questo è ancor veritiero se si parla del settore viaggi/vacanze dove spesso i pagamenti dei biglietti vengono effettuati proprio utilizzando le suddette.
Negli Stati Uniti questo ha fatto sì che United Airlines stia spingendo al pagamento di una fee nel caso di pagamento da parte del cliente con carta di credito.E questo ha creato brusii di malcontento.
“Se tutte le compagnie aeree adottassero questa prassi - osserva Paul Ruden, senior vice president per gli affari legali dell’Asta (l’associazione delle agenzie americane) rappresenterebbe un costo pari a 2 miliardi di dollari“.Per sapare come andrà a finire la faccenda occorrerà aspettare gli eventi…fonte: guidaviaggi.it

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 11.36 | Link | 0 Commenti

Imbrogliato Bernake

Sembra quasi una barzelletta ed invece è la verità.In un’era dove la truffa, soprattutto telematica è dietro l’angolo, ecco che i e le finanze dei più sono soggette ad attacchi esterni.A farne le spese questa volta, un nome celebre che al mondo delle banche e della finanza è legato per altri motivi.Lui, infatti, è Ben Bernanke, presidente della banca centrale Usa.
Il numero uno della Fed è stato infatti vittima di un furto di identità bancaria. La truffa, secondo quanto riferisce il settimanale Newsweek, risalirebbe all’estate del 2008, quando alla moglie di Bernanke è stata rubata la borsetta nella quale si trovava un carnet di assegni del conto della coppia. Non è chiaro quanto sia stato rubato a Bernanke.Come dire, per certe cose non si guarda in faccia a nessuno…fonte: tgcom.it

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 11.34 | Link | 0 Commenti

Carte in agenzia

Pagare una vacanza con un sms può essere un’ipotesi azzardata, ma d'altronde ci sono già servizi che, nel nostro Paese, si pagano con il cellulare. Secondo il Politecnico di Milano la quota di e-commerce transata tramite Paypal corrisponde infatti al 16% del totale. La parte del leone la fa ancora la carta di credito, al 65%. Questo accade sul web.E in agenzia? A fronte di banche che sollecitano l'uso delle carte di credito, per quasi la metà degli interpellati dall’Osservatorio Guida Viaggi (49%) il loro utilizzo è rimasto agli stessi livelli, il 33% segnala un incremento tra il 5 e il 15%, e c'è un ulteriore 11% che parla di un aumento oltre il 20%. Intanto, in Europa potrebbe concretizzarsi lo spettro insolvenza anche per le carte di credito. E' quanto ha rivelato il Fondo monetario internazionale.

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 11.23 | Link | 0 Commenti

Paga il caffe con il cellulare

Accade in Valtellina, dove Valtellinese, Visa Europe e Key client cards & solutions (società del gruppo Istituto centrale delle banche popolari italiane) hanno presentato il primo progetto europeo di sperimentazione di pagamento tramite cellulare.
Il progetto è reso possibile grazia all’utilizzo di Tellcard, la carta di debito europea Vpay del Credito Valtellinese con applicazione contacless, in versione mobile.
Per testare il progetto, alcuni dipendenti dell’istituto di credito ha ricevuto in dote un Nokia 6212 equipaggiato con applicazione Nfc che permette di effettuare pagamenti fino a 15 euro in 180 esercizi commerciali della zona che hanno ricevuto i nuovi lettori.
Con il proprio cellulare sarà così possibile pagare le proprie consumazioni al bar o altre piccole spese semplicemente avvicinando il telefono al lettore che permetterà la transazione diretta senza la digitazione del proprio codici PIN.Il test prende avvio dopo che già dal giugno 2008 erano partite i primi esperimenti con la Tellcard contactless non in versione mobile.
La sperimentazione, che forse non ha dato gli esiti sperati, non ha minato la fiducia nei nuovi sistemi di pagamento da parte dell’istituto di credito locale che fedele al suo ruolo di innovatore ha rilanciato con la versione mobile che, secondo il direttore generale Miro Fiordi, “ha già riscosso l’interesse di altri gruppi bancari”.

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 11.21 | Link | 0 Commenti

Carte credito classiche

Le carte di credito sono i prodotti di punta, in termini di usabilità ed affidabilità, dei maggiori istituti finanziari a livello mondiale. Consentono di acquistare beni e pagare servizi presso una serie di esercizi commerciali convenzionati, senza l'utilizzo del contante.
Sono gli strumenti che consentono di acquistare beni e pagare servizi senza l'utilizzo del contante, previo rispetto dei massimali di importo prestabiliti dal contratto, e di raggruppare tutte le spese effettuate nell'arco del mese mediante un unico addebito sul conto corrente del cliente.

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 11.18 | Link | 0 Commenti

Carta università

Finalmente anche gli studenti, ma non solo loro, potranno usufruire di una carta di credito studiata sulle loro esigenze quotidiane, che offre tantissimi vantaggi ed offerte grazie alla partnership con molti marchi selezionati quali Sony, Robe di Kappa, Superga, Fintravel, Jade, TicketOne, Bol e numerosi altri.
Con University.it Card sarà possibile ottenere sconti acquisto su attrezzatura da sci, sull’abbigliamento sportivo, sconti in alberghi e Bed&Breakfast, risparmiare sulle vacanze studio, sul noleggio dell’auto con Just Fly & Drive, acquistare ad ottimi prezzi una Playstation e i libri online, sarà inoltre possibile prenotare concerti ed eventi ed acquistare carburanti e lubrificanti a prezzi ribassati presso gli Erg Point.
La carta di credito University.it Card ha tantissimi altri vantaggi. Nella sezione dedicata troverai molte altre informazioni sulle offerte e sulle condizioni economiche della nuova carta di credito dedicata agli studenti

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 11.14 | Link | 0 Commenti

Carta pishing

Pagare con carta di credito è una comodità soprattutto perchè permette di fare acquisti sostanziosi senza dover tenere contanti nel portafoglio, tuttavia nasconde anche alcuni rischi, in particolare quello di furto dei dati sensibili e conseguente clonazione.I detentori di carte di credito avranno sicuramente già sentito parlare di “phishing”, cioè pesca o meglio spillaggio di dati finanziari personali e password attraverso comunicazioni telefoniche o, più spesso, telematiche.Come agisce il phisher: crea un “amo”, cioè un messaggio di posta elettronica del tutto simile a livello grafico e di contenuto a quello di una banca e contenente il link ad un sito-clone di quello della banca con la richiesta di inserire ad es. il numero della carta di credito o del conto corrente.Dopodichè il phisher getta l’amo in mare, ovvero invia la “lettera” a tantissimi indirizzi e-mail nella convinzione di trovare qualcuno che abbia un conto aperto presso quella determinata banca.

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 10.55 | Link | 0 Commenti

Carta di credito conveniente

La carte prepagate passano per essere la panacea di tutti i mali. Con essa molti sono convinti di aver trovato il modo per acquistare senza patemi d’animo su Internet: male che vada ci si rimette l’importo caricato sulla carta.
La verità è un’altra. Chi ha già una carta di credito tradizionale, non dovrebbe mai fare lo sbaglio di acquistare una prepagata contro l’uso fraudolento da parte di terzi.
E’ la carta di credito lo strumento più sicuro per fare acquisti online. L’importante è avere l’accortezza di controllare spesso l’estratto conto e di contestare in tempo gli eventuali addebiti illeciti.
L’ente che emette la carta di credito è infatti responsabile e obbligato a riaccreditare la somma al possessore della carta (così stabilisce la legge sul commercio elettronico, D.Lgs 185/1999).
Inoltre esistono sul mercato alcune tipologie di carte di credito a zero canone e pochissimi costi. Nella nostra classifica sulle carte di credito, vi ho selezionato le più interessanti.
Le carte prepagate peccano invece innanzitutto per la scarsa sicurezza. Si hanno scarsissime garanzie in caso di furto e smarrimento. Tutti gli utilizzi fraudolenti prima del blocco della carta, sono a completo carico del titolare, senza alcun limite.
Altro punto dolente sono i costi, spesso elevati. Questi li considero del tutto ingiustificati, considerando che la banca non corre alcun rischio di credito come avviene per le carte di credito Troviamo commissioni: all’apertura (dai 5 euro di carta postepay fino ai 20 euro di Cartasì Eura), per ogni ricarica (da 1 a 1,5 euro) e, quasi sempre, per ogni prelievo (variabile). Qualche volta ci sono commissioni per il rifornimento del carburante (da 0,40 a 1 euro) e commissioni aggiuntive sul cambio quando si preleva o paga (tra lo 0,5% e il 2%). Si può anche pagare l’estratto conto, che comunque non è mai previsto in quanto basta andare ad uno sportello Atm e controllare il saldo o i movimenti.
Ricapitoliamo. Non sconsigliamo per principio la carta prepagata ma le ritengo comunque utili per chi non possiede nè un conto, nè una carta e per i giovani che fanno viaggi all’estero (può essere ricaricata anche a distanza). Alcune costano anche poco (segnaliamo la carta Postepay di Poste italiane). Acquistate con carte prepagate non lasciando mai grosse disponibilità residue: per il resto, se potete, usate la carta di credito.

Etichette: , ,


Inserito da: dogenglish, 10.54 | Link | 0 Commenti

COnfronto bancomat carta



Devo ammettere che qualche volta l´utilizzo della carta di credito mi crea un qualche imbarazzo. Questo perché so che gli esercenti devono pagare all´ente titolare del POS, su cui la carta di credito è utilizzata, una commissione di circa il 3%. In periodi d´offerte o di saldi, dati i prezzi di vendita scontati e quindi i ricarichi più bassi, l´utilizzo della carta di credito per gli acquisti, generando un costo commissione, fa assottigliare ulteriormente i guadagni. Di conseguenza preferisco non aggravare ulteriormente la crisi del commercio che già da un po´ attanaglia il mio amico negoziante e se devo proprio usare la carta decido per la funzione bancomat molto meno onerosa. D´altra parte, la mia banca mi premia se utilizzo la carta per gli acquisti riducendomi i costi di gestione del conto corrente. Faccio così: uso quasi sempre la carta escludendo gli amici e i vicini negozianti di fiducia.

Etichette: , ,


Inserito da: dogenglish, 10.52 | Link | 0 Commenti

Constestazioni sulle carte


I titolari di carta di credito spesso si accorgono di anomalie nell’elencazione dei movimenti risultanti dall’estratto conto della propria carta di credito. Queste possono essere dovute a errori tecnici o a transazioni fraudolente.

La procedura dei circuiti internazionali di carte di pagamento che gestisce le contestazioni dei possessori di carte di credito prende il nome di “chargeback”.
Perché il chargeback prenda il via occorre una segnalazione del titolare che:
- non riconosce uno o più movimenti presenti nell’estratto conto;
- non riceve la merce acquistata con la propria carta di credito;
- riceve merce non conforme alla descrizione, difettosa, etc.

Quindi, occorre inviare una raccomandata entro 60 giorni dal ricevimento dell’estratto conto, con copia fronte-retro della carta di credito.

In caso di frode, occorre anche allegare una denuncia contro ignoti alle autorità competenti.

Una volta che avete segnalato il furto, la contraffazione o lo smarrimento, sarete sollevati da ogni responsabilità per eventuale utilizzo illecito della carta da parte di terzi. Naturalmente, dobbiamo ricordarci di telefonare con tempestività all'apposito numero verde indicato sulla documentazione che accompagnava la consegna della carta.

Come previsto dalla Raccomandazione della Commissione europea del 30 luglio 1997 relativa alle “operazioni mediante strumenti di pagamento elettronici, con particolare riferimento alle relazioni tra gli emittenti ed i titolari di tali strumenti, fino al momento della comunicazione, il titolare si accolla le spese fatte con la carta fino ad un massimo di 150 euro, salvi i casi di comportamento fraudolento, dolo o colpa grave del titolare stesso o la mancata osservazione degli obblighi di massima cautela, di custodia e del buon uso della carta.

Si dovrà superare qualche disagio e perdere parecchio tempo (le pratiche di rimborso durano, quando va bene, 15-20 giorni). Ricordate che le banche, per prassi, agevolano la clientela non addebitando nulla in caso di sconfinamento sul conto corrente o per la sostituzione della carta.

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 10.50 | Link | 0 Commenti

Carte di credito meno publicita

La spesa per le pubblicità televisiva sulle carte di credito nelle prime 3 settimane di settembre sarebbe calata del 24% (rispetto allo stesso periodo 2007), dopo l'aumento del 27% registrato invece nei due mesi precedenti. Secondo Nielsen Monitor-Plus l'aggravarsi della crisi finanziaria ha provocato decisi tagli agli investimenti promozionali che hanno coinvolto anche una delle principali società emittenti, la Visa, leader del settore. Bisogna anche considerare che già da agosto gli americani avevano iniziato a utilizzare meno le loro carte di credito per gli acquisti, secondo un recente rapporto della Federal Reserve.
Analoghi cali nei progetti pubblicitari si sono registrati nello stesso lasso di tempo per altri servizi finanziari, come i servizi ipotecari (-50%), i prestiti (-7%) e i fondi comuni d'investimento (-29%).
Il rallentamento della crescita economia, come sempre accade, spinge le società a tagliare in quei settori che possono più facilmente controllare, come la pubblicità.
R

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 10.49 | Link | 0 Commenti

Come gli italiani utilizzano le carte

Anche per gli italiani acquistare su internet con carta di credito sta diventando una pratica abituale. Secondo il rapporto DigitalFinance di Nielsen Online e CommStrategy, si stanno riducendo le perplessità e i timori che da sempre condizionavano gli acquisti online dei cybernauti italiani. A marzo erano attive su internet 3 milioni e mezzo di carte di credito, trainate soprattutto dalle carte prepagate (sono 800mila i titolari di PostePay).
Eppure secondo una ricerca Cpp Italia (filiale italiana della multinazionale specializzata nella protezione delle carte di pagamento) risulta altresì che i turchi usano le carte di credito e il bancomat molto più che gli italiani. In Turchia ciascuno possiede in media una carta di pagamento e mezza (1,46), mentre in Italia 1,25 per abitante (siamo al 17° posto in Europa).
Il Paese europeo che domina questa speciale classifica sulla densità delle carte di pagamento è la Gran Bretagna, con quasi 3 carte per ogni abitante (2,71). Seguono il Lussemburgo (1,98) e l'Olanda (1,91). Ci precedono paesi come la Francia (1,56) e la Germania (1,45), ma anche Estonia, Cipro, Malta, Grecia e Slovenia.
In fondo alla classifica compaiono i paesi dell'Est Europa, con meno di una carta di pagamento per abitante: romeni (0,54), polacchi (0,70) e ungheresi (0,85).

Etichette: , ,


Inserito da: dogenglish, 10.48 | Link | 0 Commenti

Carta studenti

Davvero interessante la proposta Unicredit per questa carta prepagata nominativa ricaricabile, capace anche di sostituire il nostro conto corrente. Si chiama Genius Card ed è l'ideale per gli studenti universitari che ricevono incassi ed effettuano pagamenti: fino a 27 anni il canone è gratis. La particolarità di questa carta di credito, che la rende vantaggiosa per tutti, sta nel fatto che può essere usata come un normale conto corrente bancario, dato che si può disporre di un codice IBAN!
Si effettuano così tutte le normali e principali operazioni bancarie di conto corrente, come l'accredito dello stipendio, la domiciliazione delle utenze, i RID, inviare e ricevere bonifici (in Agenzia o via internet). Con la Genius Card potete anche versare contante, prelevare, pagare gli acquisti in tutti i negozi (in Italia e all'estero) e su internet. La sicurezza contro frodi e clonazioni è massima, in quanto è previsto: un microchip, il servizio UniCredit Pass che genera una password ogni 60 secondi, SMS Alert per segnalarvi sul cellulare le operazioni più rilevanti, il controllo in tempo reale del saldo della Carta e di tutti i movimenti effettuati.
Il costo di emissione è di di 5 euro, mentre il canone mensile, gratis nei primi sei mesi, è pari a € 1, con addebito posticipato, azzerabile nei seguenti casi: studenti universitari fino al compimento dei 27 anni e con accrediti complessivi mensili di almeno 500 euro.
Genius Card può essere ricaricata: 1) in contanti recandosi presso le Agenzie del Gruppo Unicredit Banca, UniCredit Banca di Roma e Banco di Sicilia o presso i loro oltre 3.100 ATM abilitati; 2) con l'addebito in c/c (anche tramite la Banca Multicanale); 3) con bonifico utilizzando il codice IBAN; 3) con carta Bancomat UniCredit o prepagata UniCredit attraverso ATM; 4) con altra Genius Card tramite ATM.

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 10.34 | Link | 0 Commenti

Carte di credito ai minorenni

Un particolare tipo di carta di credito prepagata è quello intestato ad un minore d'età. Non tutti prevedono quest'opzione ma alcuni Istituti di credito rilasciano delle carte prepagate junior che possono essere richieste dal minorenne solo se accompagnato da un genitore o dal tutore legale. Queste carte prepagate hanno le stesse modalità di utilizzo delle altre e sono valide per gli acquisti su internet ma anche per le spese e i prelievi effettuati su tutto il territorio italiano e all'estero.

Etichette: , ,


Inserito da: dogenglish, 10.30 | Link | 0 Commenti

Tipi di truffe con carte di credito

Sicurezza carta credito - Principali tipi di truffe:
E' possibile individuare diversi tipi di truffe che hanno come oggetto le carte di credito e della carta di debito:

Phising carta di credito:
Il Phising è una frode on-line ideata per sottrarre con l'inganno numeri di carte di credito e password. Generalmente si viene contattati tramite e-mail che sembrano provenire da siti web autentici o noti, come quello della propria banca, i quali richiedono all'utente l'inserimento di informazioni personali. Di recente è stato escogitato anche il phishing via sms sul cellulare. Il consiglio è di non rispondere mai a questi messaggi e non spedire mai i vostri dati. Ricordate che le Banche conoscono alla perfezione i dati inerenti le Carte di Credito rilasciate, non hanno quindi bisogno di richiederli.
Skimming:
Lo Skimming è il processo con il quale i dati contenuti nella banda magnetica di una carta di credito sono copiati in un'altra carta di credito falsa Tramite un apparecchio chiamato skimmer i truffatori si impossessano dei dati, li riportano poi su computer e li trascrivono su altre carte di credito. E' bene che i pagamenti con carta di credito siano eseguiti sempre davanti al titolare della carta che ha così modo di controllare che la banda magnetica venga strisciata solo nel Pos. Con la sostituzione della banda magnetica con un microchip, i malfattori non potranno più servirsi di tale metodo per impossessarsi dei dati.
Trashing:
Con il Trashing i truffatori cercano gli scontrini delle carte di credito gettati via dopo un acquisto, oppure gli estratti conto della carta di credito buttati dentro la spazzatura. Attraverso questi documenti cercano di ricostruire i dati dell'utente. La raccomandazione è non gettare mai nella spazzatura documenti dai quali è possibile apprendere il numero della carta, eventualmente bruciarli o farne piccoli pezzi
Sniffing carte di credito:
Lo sniffing questa tecnica è più difficile ma comunque possibile, le coordinate di pagamento vengono intercettate durante gli acquisti online. In questo caso il truffatore deve essere un esperto hacker.
Boxing:
Boxing, i truffatori si appropriano della corrispondenza nelle cassette della posta nel tentativo di acquisire informazioni dell'estratto conto riguardante la nostra carta di credito nonchè le carte di credito stesse inviateci dall'emittente e i loro codici di attivazione. Dovremmo provvedere a svuotare regolarmente la nostra cassetta delle lettere per non lasciare documenti incustoditi. In altri casi le carte di credito vengono intercettate prima che arrivino nella cassetta della posta.
Vishing carte magnetiche:
Vishing è una truffa che si serve di un finto servizio di notifica d'acquisto via SMS . L'SMS, che ha un testo sempre diverso, notifica un problema durante un acquisto con carta di credito, ed invita a chiamare un numero che inizia per 8(es.800-50500) il costo che viene addebitato è di circa 15 euro, spesso la telefonata invita ad inserire un codice o il proprio numero di carta di credito, la cumunicazione viene poi fatta cadere e costringe il truffato ad effettuare una seconda telefonata, vedendosi addebitare altri 15 euro. oppure il numero inizia per 0 (es 011-1234567 - come una normale telefonata urbana) alla quale risponde un operatore che conferma lui stesso il numero della carta di credito e chiede che gli vengano forniti gli altri dati per conferma, come il nome e cognome, la scadenza e i tre numeri posti sul retro della carta.
A quel punto i dati della nostra carta di credito sono tutti in mano del truffatore.

Etichette: , ,


Inserito da: dogenglish, 10.27 | Link | 0 Commenti

Truffa carte con sms

Ha 28anni ed è residente a Varese, l’autore di una maxi-truffa realizzata attraverso la tecnica dello Smishing, ossia una pericolosa variante del tradizionale phishing dove l’e-mail è sostituita con un messaggio Sms.In grado di colpire all’incirca 900 possessori di carta di credito, che vedendosi recapitare sul proprio telefonino un messaggio da parte di CartaSi, hanno ritenuto attendibile la comunicazione e fornito quindi il numeri e dati della propria carta, tute informazioni finite nelle mani del giovane truffatore che non ha assolutamente esitato ad utilizzare. Mentre la stessa CartaSi, insieme ad altre società vittime (Visa e Tim) erano sommerse da reclami di clienti, inferociti per la scomparsa di somme di denaro dai propri conti.

Etichette: , ,


Inserito da: dogenglish, 10.25 | Link | 0 Commenti

Il futuro delle carte di credito

Lo sviluppo delle carte a microprocessore o smart card può essere visto come uno dei fondamentali cambiamenti nell'industria dei pagamenti elettronici a livello mondiale.

Tuttora, la soluzione tecnica utilizzata per conservare i dati all'interno di una carta di credito è la banda magnetica. Introdotta circa 30 anni fà e adottata da tutti i circuiti di pagamento, questa tecnologia non risulta adeguata a far fronte ai bisogni crescenti di sicurezza e all' avanzare del fenomeno delle frodi.

Nonostante l'evoluzione di nuovi sistemi di sicurezza, due sono i limiti principali di questa tecnologia:
La banda magnetica non può conservare i dati relativi al proprietario della carta in modo sicuro
La banda magnetica, avendo una capacità di memoria limitata permette in genere una o due funzioni di pagamento: accesso diretto al conto (carta di debito, bancomat) e/o accesso ad una linea di credito (carte di credito).
Detto questo, le carte a microprocessore, rappresentano una rivoluzione; Le smart card infatti memorizzano le informazioni in modo sicuro per poi utilizzarle durante la transazione. Grazie ad una maggiore capacità di memoria e al microprocessore interno, le smart card possono essere utilizzate per accedere a più servizi (es. sulla stessa carta possono essere memorizzati dati identificativi, dati di accesso, concorsi a punti etc.)Questa caratteristica propria delle smart card è chiamata "multi-applicazione"

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 10.23 | Link | 0 Commenti

La nascita delle carte


Nel 1730, un mercante di mobili, Christopher Thomson, introdusse per primo l'idea della rateizzazione del pagamento: chi non poteva permettersi oggetti molto costosi poteva pagarli regolarmente in piccole parti fino al raggiungimento del prezzo totale.
Tale sistema continuò ad essere utilizzato da mercanti per tutto il diciottesimo e diciannovesimo secolo.
Il sistema del credito subì un importante svolta nel 1914, quando la società Western Union iniziò a fornire ai suoi clienti più importanti una carta metallica che poteva essere utilizzata per dilazionare i pagamenti dei suoi servizi.
In seguito, nel 1924, la General Petroleum Company emise la prima carta metallica, detta "Metal Money", per i servizi automobilistici. Dal 1930 anche la compagnia telefonica AT&T creò la sua carta, specifica per i servizi telefonici, cosi come alcune compagnie ferroviarie. Fino a questo momento i pagamenti seppure dilazionati non richiedevano il pagamento di alcun interesse.
Ma il sistema del credito subì un’impennata in popolarità, dopo la seconda guerra mondiale insieme al boom del settore turistico e l'aumento della domanda dei beni di consumo di massa.

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 10.20 | Link | 0 Commenti

Frodi carte

La frode in ambiente "Card Not Present"

Questo tipo di crimine consiste nel furto dei dettagli relativi alla carta di credito ovvero il nome del titolare, il numero di carta, la data di scadenza e il codice CVV.

Tali dati possono essere acquisiti dal truffatore attraverso svariate tecniche tra cui :

- hacking: violazione dei database di chi vende servizi o prodotti via Internet, per accedere ai numeri delle carte di credito immagazzinati
- phishing: acquisizione dei dati tramite siti web o email costruiti ad hoc
- boxing: acquisizione dei dati tramite sottrazione dell'estratto conto inviato al titolare o della carta stessa
- trashing: i malviventi vanno alla caccia degli scontrini delle carte di credito che talvolta i possessori gettano via dopo un acquisto
I dati vengono successivamente utilizzati per effettuare operazioni attraverso canali remoti, dove non è necessario presentare fisicamente la carta per concludere l'acquisto (internet, ordini telefonici o postali).
La frode in ambiente "Card Not Present" è una delle più diffuse perchè:
Il merchant non ha la possibilità di controllare le misure di sicurezza che determinano la genuinità di una carta (ologramma e altri elementi grafici).
In assenza della firma e di un codice PIN diventa difficile determinare che chi usa la carta sia effetivamente il titolare.

google_protectAndRun("render_ads.js::google_render_ad", google_handleError, google_render_ad);

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 10.15 | Link | 0 Commenti

Tipologie di carte di credito


Ci sono diversi tipi di conti bancari o carte di credito sul mercato, ecco le principali:

CARTA DI DEBITO (BANCOMAT)

Questa carta è emessa da una banca, in favore del proprietario di un consumatore di un conto corrente alla data i suoi rami.

Essa consente sia l'eliminazione del contante, che l'assunzione delle spese di esercizio abilitato (attraverso il sistema POS). La tassa è effettuata direttamente al tuo account con lo stesso valore del giorno in questione. Il suo utilizzo, tuttavia, richiede digitando uno specifico codice PIN (Personal Identification Number), fornito dalla banca al momento della consegna.

CARTA DI CREDITO A SALDO (BANCARIA)

La carta di credito bancaria è simile per certi versi a quello del debito, è certamente la più diffusa. Viene rilasciata dalla tua banca, e consente sia il pagamento a tutti i negozi partner o il prelievo di contanti dal Bancomat abilitati. Verrà addebitato il costo di tutti gli importi spesi nel corso del mese, in un'unica soluzione. Normalmente, avviene entro la metà del mese prossimo. Il saldo del conto è fornito dal conto corrente di addebito diretto del proprietario.

Etichette:

sabato 10 ottobre 2009
Inserito da: Alex, 22.37 | Link | 0 Commenti

Come usare al meglio una carta di pagamento

Qui ci sono alcuni suggerimenti per utilizzare le carte in un modo più sicuro e informato:
-Le carte e i loro codici segreti non devono essere detenuti insieme. Se possibile, i codici devono essere conservati in un luogo sicuro , e in ogni caso, non devono essere scritti su carta o fogli di carta;
-Non dirlo a nessuno i codici associati con carte di pagamento, questo è strettamente una data personale;
-Per non danneggiare la banda magnetica sulla carta di pagamento, è importante per tenerla lontano da fonti magnetiche, come magneti, chiave di accensione elettronica, trasformatori elettrici ed elettronici , alimentatori, batterie, cellulari, scatole di qualsiasi tipo (TV, PC , hi - fi, microfono, telefono, radio, altoparlanti, ecc.)

Etichette:


Inserito da: Alex, 22.18 | Link | 0 Commenti

Acquisti in pieno anonimato


L'utente di una carta prepagata sara anonimo per i negozi dove utilisa una carta di questo tipo, non è più obbligato a fornire il numero della carta di credito, senza alcun legame (diretto o meno) con il account. La carta prepagata si caratterizza come un modo sicuro e comodo per le transazioni su Internet, ed è in connessione l'utilizzo facile e confidenziale e' la base del grande successo della carta prepagata,

Etichette:


Inserito da: Alex, 22.04 | Link | 0 Commenti

Carte di credito revolving


Carte di credito revolving sono solamente carte di credito normali che consentono di rimborsare a rate il saldo. Il pagamento è fatto doppo il recupero della disponibilità di spesa rispetto alla somma versata.

Il servizio di carta di credito revolving prevede un equilibrio, con la caratteristica di "contenere" un affidamento, un prestito. Ciò significa che questa carta offre la possibilità di spendere soldi indipendentemente dai fondi disponibili sul conto. È possibile di rimborsare il debito a rate. Durante un mese il cliente può scegliere il tasso di rimborso che vuole pagare, a condizione che lui sceglie più di una rata minima (circa il 5% del debito residuo). Il presente documento è la vera carta di credito revolving, è una carta che, oltre a tutte le normali funzionalità del saldo della carta, contiene un "prestito". Il credito può essere utilizzato per il pagamento di beni / servizi o per i prelievi didenaro.

Etichette:


Inserito da: Alex, 21.04 | Link | 0 Commenti

Carte Prepagate


Queste carte acquistate in anticipo con una scala di credito, che non richiedono una connessione a un conto bancario. Il modus operandi delle carte di credito prepagate (in genere di tippo Visa Electron) hanno in comune con le più note carte telefoniche e, in realtà, sono una derivazione di questo tipo di carte. Le carte prepagate sono di due tipi: quelle ricaricabili, che consentono di ripristinare anche via web di un importo fisso di magazzino, e quelli "usa e getta", usato solo fino ad esaurimento della somma disponibile.
Il costo di ogni carta e' riportato dalla società che li ha rilasciati, ma alcuna di essi possono essere utilizzati solo nei negozi affiliati virtuale.

Etichette:


Inserito da: Alex, 20.45 | Link | 0 Commenti

La storia delle carte di pagamento



Con il boom economico del dopoguerra negli anni '40, le banche statunitensi hanno cominciato a concepire l'idea di carte di credito come li conosciamo oggi. Documenti personali, che permettono alle persone di acquistare facilmente qualsiasi prodotto senza contanti e di garantire un ritorno pratico e veloce del denaro pagato per la carta commerciale.
Il circuito doveva essere razionalizzato e comporterebbe tre entità: il azienda che distribuiva la carta, il titolare della carta, il ufficio che ha venduto il bene. Richiedere e diventare un titolare di una carta di credito non deve essere un problema: il richiedente deve pagare una tassa annuale e ha dovuto impegnarsi a rimborsare il prodotto acquistato secondo i termini della società mutuante, termini legali, che a sua volta puo assicurare il pagamento dei conti i prodotti comprati da negozi / uffici utilisando la carta di credito.

Etichette:


Inserito da: Alex, 20.22 | Link | 0 Commenti

Carte di credito bancarie classiche


Carte di credito sono generalmente accettate: prelevare denaro contante da postazioni ATM, pagamento presso l'esercizio , online. Le carte di credito sono un mezzo classico di pagamento che le banche e gli istituti finanziari mettono a disposizione dei loro clienti, di solito in modo contestuale quando si apre un conto corrente bancario.
La funzione di una carta di credito è quella di consentire il legittimo titolare di acquistare beni e servizi fisici senza che sia necessario l'uso del contante.
Le spese fatte attraverso una carta di credito sono normalmente a carico del classico conto del proprietario durante il mese successivo.

Etichette:


Inserito da: Alex, 20.05 | Link | 0 Commenti

Tipi di carte di pagamento


Principali tipi di carte di pagamento: dalle carte di credito alle carte revolving tradizionali bancari, o le carte ricaricabili / prepagate. Possiamo identificare i diversi tipi di carte di pagamento, ognuna con le proprie caratteristiche e peculiarità. A questo riguardo si può fare riferimento a:
. Carte di credito classiche
. Carte revolving
. Carta di credito co-branded
. Carta di credito o prepagata/ricaricabile
. Carte di debito

Etichette:


Inserito da: Alex, 19.42 | Link | 0 Commenti

Gli vantaggi delle carte di debito


Le carte possono essere utilizzate anche come strumenti per di ritiro all' ATM, in modo simile a quanto avviene con le carte di debito. Ma tenete a mente che le carte di credito utilizzando per prelevare contanti gli sportelli automatici possono essere abbastanza costose da il punto di vista economico, e si paga di meno utilizzando il classico bancomat. Per questo motivo, se siete in possesso di entrambi gli strumenti di pagamento, carte di credito e carte di debito, è in genere più conveniente utilizzare per prelevare denaro dal bancomat automatici le carte di debito.

Etichette:


Inserito da: Alex, 19.02 | Link | 0 Commenti

Vantaggi e caratteristiche di uno dei più diffusi strumenti di pagamento.


Le carte consentono di fare acquisti senza utilizzare denaro contante, sia online sia in modo convenzionale, e la capacità di regolare il pagamento solo dopo l'acquisto in un'unica soluzione o con un numero di rate (questo è il caso delle carte revolving).
Nel caso in cui la carta viene utilizzata per fare acquisti nei negozi fisici, alberghi, ristoranti, il titolare della carta è tenuto a firmare una copia della ricevuta, resterà come operatore è autorizza il debito.

Etichette:


Inserito da: Alex, 18.43 | Link | 0 Commenti

Asia sostiene il Dollaro


Alcune importanti banche asiatiche hanno prodotto oggi cospicui sfozi per fermare la caduta del valore del dollaro, preoccupate anche dell'impatto sulla economia asiatica di un dollaro troppo svalutato.
Honk kong, Corea, Tailandia, Cina ed altre nazioni hanno tentato di frenare le loro valute per riportare il dollaro su valori anche psicologicamente piu' positivi.
Anche Taiwan ha visto l'intervento della locale banca centrale

Etichette:

giovedì 8 ottobre 2009
Inserito da: julianne, 21.43 | Link | 0 Commenti

Poverta' alimentare


L'Universita' cattolica, insieme a quella di Milano Bicocca e Fondazione Banco Alimentare, hanno messo a punto uno sudio che fotografa la soglia di poverta' al momento attuale in Italia. Il risultato e' che il 4.4% delle famiglie residenti in Italia non ha sufficienti mezzi di sostentamento, cioe' non ha abbastanza da mangiare.
La soglia e' stata indivituata a 222,29 euro al mese tra cibo e bevande per famiglia, con alcune lievi differenze tra nord, centro e Sud.
il 10,3 per cento delle famiglie con tre o più figli vive sotto la soglia di povertà alimentare.

Etichette:


Inserito da: julianne, 21.35 | Link | 0 Commenti

A Berna un'inchiesta su mediaset per riciclaggio e frode


4 managers di Mediaset sono sotto indagine presso la gendarmeria di Berna Svizzera per episodi criminosi che vanno dalla frode fiscale al riciclaggio.
Il ricilaggio sarebbe imputabile a diritti televisivi acquistati per importi gonfiati, in particolare film americani prima del 1999 attraverso società offshore, con importi modificati in modo da frodare il fisco.
L'indagine elvetica e' andata avanti per alcuni anni ed ora i giudici fanno sapere che potrebbero procedere a giorni.
Mediaset proclama la sua estraneita' ai fatti

Etichette:


Inserito da: julianne, 20.35 | Link | 0 Commenti

70 000 serrande chiuderanno per sempre?


Tra il Gennaio e Giugno 2009 hanno chiuso in Italia 36 000 negozi.
La previsione di Confesercenti per la fine di quest'anno e' ancora piu' ytagica poiche' si assesta su 70 000 negozi chiusi.
Reggono bene le catene, i franchising, i supermercati. A chiudere invece sono le piccole realta' di quartiere, di solito a condizione familiare. Almeno 200 000 lavoratori di questo settore rimarranno purtroppo a casa.
Cio' si deve naturlamente alla crisi, all'impossibilita' di far fronte ad un calo del reddito ed alla corrispondente impossibilita' di accesso al credito, a prestiti o mutui per superare un periodo difficile.

Etichette:


Inserito da: julianne, 18.07 | Link | 0 Commenti

Ancora polemica Sanpaolo - Tremonti


Intesa Sanpaolo: Bazoli risponde a Tremonti
Il presidente del consiglio di sorveglianza di Intesa Sanpaolo, Giovanni Bazoli ha voluto replicare al Ministro dell’Economia che aveva criticato i due maggiori istituti italiani per non aver fatto ricorso alle misure di rafforzamento patrimoniale messe in campo dal governo.
I Tremonti-Bond secondo Bazoli “sono stati utili: c'erano, sapevamo di poterli usare. Abbiamo deciso di non farlo”.

Etichette:


Inserito da: julianne, 17.22 | Link | 0 Commenti

Un occhio alla Borsa


Settimana USA culminata con l’attesissimo report sul mercato del lavoro a stelle e strisce, che a settembre ha registrato un saldo negativo di 263 mila posti, con il tasso di disoccupazione al 9,8%.
Sempre al rialzo l'oro e la bank of America viene data sempre come "buy".
Bene in borsa anche il made in Italy, nonostante un Euro troppo alto che penalizza molto le esportazioni

Etichette:


Inserito da: julianne, 16.57 | Link | 0 Commenti

Nasce Superflash di Intesa SanPaolo

carta_prepagata
Intesa SanPaolo da' in via all'offerta Superflash, un particolare tipo di conto corrente a spese molto ridotte.
Superflash permette al cliente di effettuare tutte le operazioni direttamente grazie ad Internet e da' la possibilita' di disporre di una carta prepagata per effettuare acquisti sul Web.

Inoltre nasce un nuovo servizio: una carta di credito virtuale che crea codici di sicurezza utilizzabili una sola volta.

Etichette:

mercoledì 7 ottobre 2009
Inserito da: Andrea, 12.45 | Link | 0 Commenti

CheBanca multata per 125 mila euro

Carta_credito
Sono due le principali accuse avanzate dall'Autorità garante della concorrenza e del mercato contro CheBanca.
Tutto era nato dalla pubblicita' ingannevole promossa da CheBanca che nell'offerta di "Conto tascabile" parlava di carta di credito, mentre dava la possibilita' di ottenere solo una carta prepagata.

Il secondo punto denunciato dall'Autority riguarda l'offerta "Conto deposito", in cui non veniva specificato che i tassi d'interessi proposti erano vincolati alla somma di denaro depositato.

La carenza di informazioni e' costata a CheBanca una multa da 125 mila euro.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 12.36 | Link | 0 Commenti

Fermati ladri di carte di credito

Furto_carta_di_credito
Un camionista polacco, mentre scaricava la merce dal proprio camion, si e' che un ragazzo gli aveva rubato il portafogli contenente soldi e carte di credito.
Nonostante la prontezza del camionista che e' riuscito a fermare il ladro, la refurtiva aveva gia' preso il largo.

Ma non sono andati lontani neppure i due complici del ragazzo che sono stati sorpresi dai carabinieri di Reggio Emilia mentre cercavano di prelevare contanti presso uno sportello bancomat.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 12.22 | Link | 0 Commenti

Bari: scoperto bancomat manomesso


Quando l'uomo si e' recato allo sportello bancomat per eseguire un prelievo si e' accorto che la tastiera era stata modificata, insospettitosi ha contattato i carabinieri del nucleo operativo di Bari.

I militari giunti sul luogo hanno verificato che i sospetti del cliente della banca erano piu' che fondati: allo sportello era stato infatti agganciato un dispositivo per memorizzare i codici delle carte di pagamento e atto alla clonazione delle tessere.
Attualmente i carabinieri sono sulle tracce dei truffatori.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 12.09 | Link | 0 Commenti

Dati economia macro


Inizia male il mese di ottobre, con gli operatori che hanno preferito battere in ritirata dopo che i dati macroeconomici hanno confermato che per una ripresa stabile e duratura c’è ancora da aspettare. Il Dow Jones ha chiuso la prima seduta del quarto trimestre in calo del 2,09% a 9.509,3 punti, -2,58% per lo S&P’s a 1.029,9 e -3,06% del Nasdaq Composite che scende a 2.057,5.
Due velocità per gli aggiornamenti dal fronte macro.
Da un lato consumi, redditi e spesa per costruzioni, che hanno stupito in positivo il mercato, e dall’altro la delusione che ha accompagnato la pubblicazione degli indici su nuove richieste di sussidio e Ism manifatturiero. Pesantemente colpito dalle vendite il comparto finanziario, con Citigroup in rosso del 6,4%

Etichette:

martedì 6 ottobre 2009
Inserito da: julianne, 23.22 | Link | 0 Commenti

Hacker inglese attacca la prigione in cui e' rinchiuso

truffe
Arriva dal Regno Unito la notizia di un hacker che ha mandato in tilt i computers della prigione dove stava scontando la sua pena.

Il ragazzo ventisettenne e' stato condannato per aver rubato 6 milioni e mezzo di dollari grazie a truffe con carte di credito.
Quando gli agenti dell'istituto penitenziario gli hanno messo davanti al naso un computer non pensavano che sarebbe riuscito ad eludere le password e a mandare ko il sistema della prigione.

Etichette:

lunedì 5 ottobre 2009
Inserito da: Andrea, 10.54 | Link | 0 Commenti

Truffa: salvate i cani del Camerum

Truffe_carte_di_credito
Sul Web sta girando una nuova truffa che va leva sull'amore per gli animali.
L'annuncio offre la possibilita' di salvare un cane dai canili del Camerum pagando tramite bonifico o carta di credito 150 euro.

In un secondo momento i truffatori inviano una mail agli acquirenti chiedendo 400 euro aggiuntivi per spese veterinarie impreviste.
Si stima che gia' 500 persone siano state raggirate e che il volume della truffa abbia raggiunto i 110 mila euro.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 10.42 | Link | 0 Commenti

Caritas, in aiuto di Manila

Carta_credito
La tragedia che ha colpito Manila, capitale delle Filippine, ha causato la morte di centinaia di persone e il numero degli sfollati ha superato il mezzo milione.

La Caritas si sta muovendo per raccogliere fondi e portare un aiuto a 10 mila famiglie.
Per incentivare la raccolta la Caritas ha aperto un conto corrente, una linea telefonica e un servizio di donazione tramite carta di credito. Inoltre e' stato allestito un ufficio a Milano per la donazione diretta.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 10.24 | Link | 0 Commenti

Microsoft: nasce MarketPlace

acquisti_on_line
Microsoft sta per lanciare MarketPlace, un portale virtuale che permettera' di acquistare applicazione per i propri telefonini dotati di sistema operativo Windows.

Questo Market si andra' ad aggiungere al sito di Microsoft dedicata all'e-commerce grazie al quale e' possibile acquistare con carta di credito programmi e tools direttamente scaricabili.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 09.57 | Link | 0 Commenti

sito del giorno

Pagina per risorse consigliate web directory.
Contattaci per una inserzione in questa pagina.
giovedì 1 ottobre 2009
Inserito da: simonetta, 22.55 | Link | 0 Commenti