Carta Desideria

Carta Desideria è una carta di credito del circuito CartaSi, convenzionata sia con il circuito Visa che con quello Mastercard, è offerta dalla Banca di Roma, anzi è solo uno dei moltissimi prodotti che la Banca di Roma offre di recente.

Carta Desideria ha un funzionamento del tipo carta di credito revolving, con la possibilità di rateizzare le somme spese, ed è uno dei prodotti di punta di Banca di Roma, insieme all'altra carta di credito dello stesso istituto: Carta Capitalia.
Le caratteristiche principali di questa carta di pagamento sono i tassi di interesse applicati, particolarmente bassi, infatti ruotano attorno ad un modesto nove percento; inoltre le rate minime mensili che sono di modesta entità e alla portata di tutte le tasche.
Le rate di restituzione partono da 50 Euro mensili, questo tipo di carta, flessibile e moderna, infatti è molto scelta dai giovani, permette di iniziare ad utilizzare questa tipologia di prodotti finanziari con finanziamenti minimi, quali 2000 Euro , per richiedere po cifre più alte in seguito.
Si possono domiciliare le bollette ed altre utenze per pagarle con il credito, pagare al distributore o in autostrada, al casello predisposto per pagamento automatico, e trasferire denaro da questa carta al proprio conto corrente.
Il plafond assegnato ad ognuno può comunque arrivare fino a 16 000 Euro, quindi anche in questo senso Carta Desideria è una carta molto flessibile.
Veniamo alle spese della Carta Desideria relative al mantenimento della carta, anch'esse piuttosto contenute: due euro circa mensili appresentano il canone, i carnets di assegni sono gratuiti, così come sono gratuite le operazioni in franchigia.
Da segnalare anche che la Banca di Roma stipula convenzioni con enti, istituti e associazioni per il rilascio e l'utilizzo di Carta Desideria a condizioni speciali e sconti sulle spese, così come ha già fatto, ad esempio, per l'Enea e l'Università La Sapienza.

Consultando forum su internet ed anche il sito dei curatori fallimentari, a fronte di svariate lamentele e disservizi denunciati per altre carte di tipo revolving, su Carta Desideria invece si trovano commenti positivi.

Molti gli utilizzatori che confermano la flessibilità di questa carta, che tra l'altro è stata tra le prime in Italia ad utilizzare la formula revolving. Confermati sono anche i tassi di interesse applicati, competitivi in confronto ad altri per la stessa tipologia di prodotto.
Il limite di spesa mensile si può gestire innalzandolo via via che si utilizza la carta revolving, lo stesso dicasi per il limite massimo consentito, che si può spendere anche in un'unica soluzione per acquisti importanti, ad esempio una nuova auto, ottenendo di fatto un finanziamento rateale su di un acquisto che per il venditore è avvenuto per contanti.

Post a comment

CreditExpress Dynamic Image Banner 300 x 250 04.2015