Carta di Credito Social Card

E' una Carta di Credito prepagata distribuita dallo Stato ai cittadini meno abbienti.

Non richiede un conto corrente aperto; non è al portatore, quindi è anonima e può essere utilizzata da chiunque; i dati personali contenuti nei moduli di richiesta saranno tutelati e protetti dalla legge sulla Privacy.
Viene caricata bimestralmente con 80 euro, cioè di € 40 al mese, e può essere usata dal possessore per acquisti presso i negozi di alimentari o i supermercati che aderiscono all'iniziativa e per i pagamenti domestici di luce e gas; inoltre permetterà di ricevere uno sconto del 5% nei negozi convenzionati.
La Social Card non è solo una Carta di Credito al consumo, ma consente l'accesso diretto alle tariffe elettriche agevolate, per cui serve anche per aderire in maniera automatica alle tariffe sociali dell'Enel.

Chi ne fa richiesta prima del 1° dicembre 2008 avrà diritto ad una carta precaricata di 120 euro, cioè con gli arretrati dei mesi di ottobre, novembre e dicembre.

Questa carta nasce come aiuto economico per le persone che hanno un reddito basso in particolare:

Anziani tra i 65 e i 69 anni con fino a 6.000 euro l’anno di pensione.
Anziani di 70 anni e oltre, con una pensione fino a 8.000 euro annui.
Famiglie numerose, con più di un figlio a carico e fino ai 3 anni di età.
Persone un reddito ISEE (indicatore situazione economica complessiva della famiglia) di 6.000 euro all'anno.

Altre condizioni per avere diritto alla Social Card sono:

Essere residenti in Italia
Non avere più di 15.000 euro di risparmi in banca
Avere una sola auto
Avere una sola casa
Essere titolari di una sola utenza elettrica o del gas
Mediante il modello Isee, dovrà essere autocertificato, tra le altre informazioni, che non si hanno investimenti in titoli o seconde case.

Entro il 31 dicembre 2008 la Carta arriverà direttamente alle famiglie italiane e sarà utilizzabile dal secondo giorno lavorativo successivo alla consegna. Chi non la ricevesse e rientrasse nei parametri, può farne richiesta a partire da dicembre presso uno degli uffici postali abilitati; il modulo dovrà essere compilato e consegnato all'ufficio delle poste; può essere scaricato a questo indirizzo: www.mef.gov.it/carta_acquisti

Social Card

Avvertenza:
Prima dell'utilizzo della Social Card presso negozi e supermercati, è consigliabile verificare se la Carta è già stata caricata dell'importo, per evitare spiacevoli inconvenienti al momento del pagamento; presso il numero verde 800.666.888 istituito dal Governo si possono ottenere informazioni in tal senso; un altro modo per sapere il saldo della Carta è recarsi presso un ufficio postale con la Social Card e codice della Carta e tramite il Bancomat all’esterno, fare la Richiesta Saldo o Movimenti.
Al momento del pagamento è consigliabile conservare lo scontrino che esce dal Pos, dove la carta è stata strisciata.

 

Post a comment

CreditExpress Dynamic Image Banner 300 x 250 04.2015